Vulcano Canarie, verso mar Tirreno nube di anidride solforosa

Sorvegliate speciali sono in particolare la Sardegna e la Sicilia dove essa transiterà a maggiore concentrazione, mentre la costa tirrenica di altre regioni del centro sud saranno solo sfiorate

Redazione – La nube di anidride solforosa del vulcano delle Canarie cammina verso il mar Tirreno.

Sorvegliate speciali sono in particolare la Sardegna e la Sicilia dove essa transiterà a maggiore concentrazione, mentre la costa tirrenica di altre regioni del centro sud saranno solo sfiorate.

Il Cumbre Vieja dopo un breve stasi ha ripreso la sua eruzione e la nube partita attorno al 20 settembre ha percorso più lentamente del previsto i 3mila chilometri che dividono l’Italia dall’arcipelago spagnolo delle Canarie. Essa formata da polveri e gas con sostanze potenzialmente pericolose, tra le quali il biossido di zolfo, l’altro nome dell’anidride solforosa, sta attraversando ad alta quota il Mediterraneo.

Come è stato ripreso dalle immagini dei due satelliti Sentinel-2 della costellazione Copernicus, si prevede che nei prossimi due giorni la nube sorvolerà la Sardegna e raggiungerà anche la Sicilia per poi allontanarsi.

Intanto Alessandro Serci, dell’Arpa Sardegna, spiega che si sta verificando la situazione dalle loro 34 stazioni della rete regionale di monitoraggio ambientale da quando il fenomeno è iniziato, ed ora la situazione attualmente è sotto controllo, entro i 3 microgrammi per metro cubo di biossido di zolfo. Non ha piovuto e non ci sono state ricadute.

Fortunosamente le simulazioni effettuate dagli uffici competenti indicano che l’inquinante è stazionario a 5mila metri di altezza. E non ci sono fenomeni meteo che comportano la ricaduta di questo inquinante verso il territorio sardo. Era stato previsto che tra sabato e domenica scorsi era stato pronosticato il dato maggiore, ma non c’è stato alcun sforamento dei limiti della qualità dell’aria.

Dalle Canarie la nube di anidride solforosa è volata verso, il Nord Africa e la Spagna, le isole Baleari, Ceuta e Melilla, con questo Sardegna, Sicilia e la costa centro-meridionale del Tirreno restano quindi a tiro.

Secondi i dati raccolti dall’Agenzia spaziale europea (Esa) e dell’Agenzia europea dell’ambiente, le nubi di anidride solforosa in movimento verso Spagna, Francia e Italia non rappresentano un problema per la salute.

Non si sa per quanto tempo possa eruttare il Cumbre Vieja, sembra al momenti attenuatasi ma potrebbe riprendere e durare tra i 24 e gli 84 giorni. Lo ha reso noto l’Istituto di vulcanologia delle isole Canarie (Involcan), stimando una media di 55 giorni analizzando le precedenti eruzioni.

Nel 1971 lo stesso vulcano eruttò per 24 giorni, nel 1949 per 47 e nel 1712 per 56 giorni.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, gli agrumi protagonisti al Mercato della Terra

I meravigliosi frutti di alberi che fecero la fortuna dell'agricoltura della costiera sorrentina Piano di Sorrento - Gli agrumi sono i…

09 Gen 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, buoni spesa in favore di famiglie in difficoltà economiche

Il Comune ha indetto un avviso pubblico per l’assegnazione di un contributo economico mediante per l’emergenza di Covid-19 Meta – Il Comune…

18 Nov 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, percorso degli olimpionici e recupero Villa Romana

Presentate le schede progettuali che consentiranno al comune di Vico Equense di entrare, assieme ad altri 19 comuni della zona Sud di…

20 Gen 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Incidente SS 163, recuperata l'auto della tragedia sfiorata

Nel primo pomeriggio del 16 gennaio l’autogru dei Vigili del fuoco di Napoli ha tirato su la Toyota finita nella…

16 Gen 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, pauroso incidente nel porto

La motonave della Caremar urta il pontile a causa delle forti raffiche di vento e meno male che non feriti [caption…

09 Gen 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Atrani, anziana donna cade dal balcone è muore

Tutto accade nelle prime ore del mattino, verso le 3.30 Redazione – Ad Atrani un’anziana donna cade dal balcone è…

02 Gen 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Maiori, riaperta a senso unico alternato la SS 163

Nella mattina del 18 dicembre, alle ore 10 circa, la statale è ripercorribile nella frazione di Erchie Redazione – A Maiori…

18 Dic 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano