Vittoria al fotofinish per il Napoli: al novantesimo Bakayoko stende l’Udinese

Non era importante come, era importante solo vincere

di  Antonio Marinaccio (Fonte ilroma.net)

10 Gennaio 2021

IL COMMENTO 

Non era importante come, era importante solo vincere. Dopo tre sconfitte rimediate nelle ultime cinque partite, per il Napoli era fondamentale oggi portare a casa i tre punti per il morale, ma soprattutto per la classifica. Così è stato. Dopo una prestazione in chiaroscuro, l’incornata di Bakayoko al novantesimo ha permesso agli azzurri di superare il test Udinese. Non una bella partita quella disputata dai partenopei a dir la verità. Probabilmente gli uomini di Gattuso hanno accusato il colpo dopo gli ultimi risultati negativi, soprattutto dal punto di vista mentale. Tanti errori, tante ingenuità (come quella di Rrahmani che regala a Lasagna il pallone dell’1-1) e, ancora una volta, tanta imprecisione in fase di finalizzazione. I problemi del Napoli, d’altronde, appaiono sempre gli stessi ed è su questi che bisogna lavorare, o continuare a lavorare. Il potenziale di questa squadra è indiscutibile, ma è chiaro che non venga espresso a pieno e questo è un peccato. La speranza è che la vittoria maturata oggi possa dare la scossa ad Insigne e compagni e riportare un pizzico di serenità all’interno dell’ambiente. La stagione infatti sta entrando nel vivo e d’ora in poi ogni passo falso potrebbe costare caro. Intanto, grazie alla vittoria di oggi il Napoli si porta al quinto posto in classifica, a quota 31 punti. Da domani poi, a Castel Volturno riprenderanno gli allenamenti in vista dei prossimi impegni: mercoledì pomeriggio (ore 17:45) al Maradona arriverà l’Empoli per gli ottavi di finale di Coppa Italia, domenica prossima invece gli azzurri ospiteranno la Fiorentina nel lunch match della diciottesima giornata di Serie A. Sono due sfide delicate, facili solo sulla carta, che i partenopei sono chiamati a non sbagliare.

LA CRONACA DI UDINESE-NAPOLI 

90’+4′ Pasqua fischia la fine delle ostilità. Risultato finale Udinese-Napoli 1-2. Decide la partita il gol di Bakayoko al novantesimo (nel primo tempo in rete Insigne e Lasagna).

90’+3′ L’Udinese spinge alla disperata ricerca del pareggio e conquista un calcio d’angolo.

90’+2′ Ultima sostituzione tra le fila del Napoli: fuori Zielinski, dentro Demme.

90′ Sono stati concessi 4 minuti di recupero.

90′ GOAL NAPOLI: alla battuta del calcio piazzato va Mario Rui, che crossa il pallone al centro, Bakayoko incorna la sfera e la deposita alle spalle di Musso. Risultato ora sull’1-2.

89′ Buon lavoro di Zielinski che guadagna un calcio di punizione da una mattonella interessante.

85′ Zeegelaar atterra Lozano sulla corsa, ammonizione per lui e calcio di punizione per il Napoli da una posizione interessante.

80′ Sostituzione tra le fila dell’Udinese: fuori l’autore del gol del pareggio Lasagna, dentro Nestorovski

79′ Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Insigne ci prova da fuori area con un bel tiro a volo, bella però anche la risposta di Musso che neutralizza la conclusione del capitano azzurro.

78′ Gli azzurri provano l’affondo quando mancano poco più di 10 minuti alla fine della partita: i partenopei conquistano l’ennesimo corner.

76′ Mandragora prova a sorprendere Meret da fuori area, pallone alto sul fondo.

73′ Insiste il Napoli in zona d’attacco: gli azzurri conquistano un altro calcio d’angolo.

72′ Doppia sostituzione tra le fila dell’Udinese: fuori Stryger Larsen e Arslan, dentro Walace, Zegeelaar.

68′ Doppia sostituzione tra le fila del Napoli: fuori Fabian Ruiz e Petagna, dentro Elmas e Llorente.

67′ Ancora determinante il lavoro di Lozano sulla corsia destra: il messicano viene atterrato da Samir, ammonizione per il bianconero e calcio di punizione per il Napoli nei pressi della bandierina del corner.

64′ Prova a rendersi nuovamente pericolosa l’Udinese in ripartenza, senza successo anche in questo caso.

63′ Duello Lozano-Stryger Larsen sulla corsia destra, il messicano guadagna un calcio d’angolo.

58′ Riparte l’Udinese con De Paul, che serve ottimamente Lasagna all’interno dell’area di rigore azzurra. L’attaccante bianconero arriva alla conclusione ma trova la risposta di Meret che devia il pallone e risolve.

56′ Prova l’Udinese a farsi vedere in zona d’attacco per la prima volta in questo secondo tempo. Nulla di fatto però per i bianconeri.

54′ Ancora pericolosi gli azzurri: sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Insigne, Maksimovic va vicinissimo al gol del vantaggio, il pallone si perde però sul fondo dopo aver sibilato il palo.

51′ Napoli aggressivo in questo avvio di ripresa, Udinese costretta nella propria metà campo.

49′ Doppia occasione sciupata dal Napoli: prima ci prova Zielinski al volo, Musso respinge, sulla ribattuta arriva poi Insigne che ci prova con un tiro a giro sul secondo palo, il pallone termina però sul fondo.

46′ Pasqua fischia l’inizio della ripresa, primo pallone mosso dall’Udinese.

Sostituzione tra le fila del Napoli: fuori Rrahmani, dentro Mario Rui.

Le squadre fanno ritorno sul terreno di gioco, è tutto pronto alla Dacia Arena per il secondo tempo di Udinese-Napoli.

Non il miglior Napoli quello visto nei primi 45 minuti di gioco. Gli azzurri passano in vantaggio grazie al rigore trasformato da Insigne, vanno vicini al raddoppio in un paio di circostanze, ma subiscono la rete del pareggio di Lasagna in seguito ad un erroraccio difensivo da parte di Rrahmani. Dopo il gol dell’attaccante bianconero, i partenopei non riescono più ad impensierire seriamente la retroguardia avversaria come fatto in precedenza. La prima frazione di gioco si chiude così sul risultato di 1-1. La partita resta chiaramente apertissima e per il Napoli sarà decisiva la ripresa per poter tornare a casa con tre punti.

45’+2′ Pasqua fischia la fine del primo tempo, le squadre tornano negli spogliatoi a riposo sul risultato di 1-1. Al vantaggio azzurro firmato da Insigne ha risposto Lasagna.

45′ Sono stati concessi 2 minuti di recupero.

44′ Ancora un errore difensivo da parte di Rrahmani, ancora pericolosa l’Udinese. Stryger Larsen arriva alla conclusione all’interno dell’area di rigore azzurra, Meret ci mette una pezza e risolve

43′ Zielinski messo giù da Arslan. Ammonizione per il centrocampista bianconero e calcio di punizione per il Napoli all’interno della metà campo avversaria.

41′ Il gol del pareggio ha trasmesso fiducia ai padroni di casa, che continuano a farsi vedere in zona d’attacco e conquistano un calcio d’angolo.

37′ Di Lorenzo stende Arslan e ferma la ripartenza avversaria. Pasqua estrae il cartellino giallo e concede un calcio di punizione ai friulani.

36′ Prova a reagire il Napoli dopo aver subito un pareggio che sa di beffa. Gli azzurri conquistano un calcio d’angolo.

31′ Ancora pericolosa l’Udinese con Lasagna, questa volta è bravo Meret a deviare la conclusione dell’attaccante bianconero.

27′ GOAL UDINESE: erroraccio difensivo da parte di Rrahmani che regala il pallone a Lasagna a tu per tu con Meret. L’attaccante bianconero riceve la sfera, supera l’estremo difensore azzurro e la deposita in rete. Risultato ora sull’1-1.

24′ Ancora decisivo l’intervento di Musso, questa volta su un colpo di testa di Petagna.

23′ Napoli vicinissimo al gol del raddoppio: cross di Di Lorenzo dalla corsia destra, Lozano incorna il pallone, Musso devia in corner.

21′ Udinese pericolosa in contropiede, la conclusione di Pereyra si perde però sopra la traversa. Nulla di fatto.

18′ Ancora pericoloso il Napoli, questa volta con Zielinski. La retroguardia avversaria ci mette una pezza e risolve.

16′ Problemi muscolari per Manolas che non riesce a proseguire la partita. Gattuso è costretto al primo cambio e inserisce Maksimovic.

15′ GOAL NAPOLI: dopo aver consultato il VAR, Pasqua decide di concedere al Napoli il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Insigne, che non sbaglia e deposita in rete il pallone. Risultato ora sullo 0-1.

14′ È in corso un Silent Check del VAR per un intervento di Bonifazi su Lozano all’interno dell’area di rigore bianconera. Possibile calcio di rigore per il Napoli.

12′ Capovolgimento di fronte: l’Udinese prova a rendersi pericolosa in ripartenza, senza successo in questo caso.

11′ Stryger Larsen stende Lozano sulla corsia destra, calcio di punizione per il Napoli nei pressi della bandierina del calcio d’angolo.

10′ Gli azzurri alzano il baricentro e costringono i bianconeri nella propria metà campo.

6′ Prova a farsi vedere l’Udinese in zona d’attacco, la conclusione da fuori di De Paul si perde però sopra la traversa.

2′ Subito pericoloso il Napoli con Insigne, la sua conclusione dalla distanza si spegne sul fondo dopo aver sfiorato il palo.

1′ Pasqua fischia l’inizio delle ostilità, primo pallone giocato dal Napoli.

Le squadre fanno ingresso sul terreno di gioco, è tutto pronto alla Dacia Arena per il calcio d’inizio di Udinese-Napoli.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj, Fabian Ruiz, Bakayoko, Lozano, Zielinski, Insigne, Petagna.

UDINESE (3-5-1-1): Musso, Becao, Bonifazi, Samir, Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Mandragora, Molina, Pereyra, Lasagna.

Di seguito le formazioni ufficiali di Udinese-Napoli:

I bianconeri, reduci dal pareggio esterno sul campo del Bologna, occupano attualmente il tredicesimo posto in classifica a quota 16 punti. In vista della partita di oggi, il tecnico Gatti deve far fronte alle pesanti assenze degli indisponibili Nuytinck, Deulofeu, Okaka, Pussetto, Prodl, Nicolas, Jagalo e Forestieri. Scelte praticamente obbligate, dunque, per l’allenatore dei friulani nello stilare la formazione iniziale che scenderà in campo contro i partenopei.

In casa Napoli, c’è amarezza e delusione dopo la clamorosa sconfitta interna rimediata contro lo Spezia. Gli azzurri occupano attualmente il settimo posto in classifica, a quota 28 punti. Insigne e compagni sono dunque chiamati all’immediato riscatto. In vista della partita di oggi, il tecnico Gattuso deve nuovamente far fronte all’assenza di Victor Osimhen, ancora positivo al Covid-19. Hanno recuperato invece Koulibaly, Demme e Mertens, che partiranno dalla panchina. Ci sono alcune novità nella formazione iniziale proposta dall’allenatore dei partenopei: tra i pali si rivede Meret, in difesa fa il suo esordio dal primo minuto Rrahmani al posto di Maksimovic, Hysaj inoltre ha vinto il ballottaggio con Mario Rui.

È tutto pronto alla Dacia Arena per la partita tra Udinese e Napoli, valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A. Calcio d’inizio alle 15.00, arbitro designato per l’incontro è il signor Pasqua.

di  Antonio Marinaccio (Fonte ilroma.net)

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

L’ex sindaco Gaetano Botta lascia la vita terrena

È stato anche un  esponente di spicco della Democrazia Cristiana degli anni 80/90 di cui è stato segretario cittadino Piano di…

25 Feb 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Luigi Celentano, telefonata anonima: “Sta bene, non vuole essere cercato”

Arriva alla redazione della trasmissione di Chi l’ha visto?, da parte di una donna dall’accento campano ma non si sa…

04 Mar 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, chiusi uffici comunali e biblioteca comunale

Lo saranno fino al 6 marzo e  resta chiusa la sede centrale di piazzale Siani Vico Equense – Resteranno…

01 Mar 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, i sindaci alle aziende di trasporto: con zona arancione…

Hanno scritto una nota congiunta indirizzata alla Regione Campania, all’Autorità Portuale di Napoli, alle compagnie di navigazione ed alle società…

20 Feb 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

GdF, sanzioni a Sorrento e Capri

Controlli nel fine settimana con la concomitanti festività di San Valentino e Carnevale Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di…

15 Feb 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Frana Amalfi, SS 163: avviato anche terzo fronte della cantierizzazione

Relativo al ripristino del corpo stradale in corrispondenza del km 29,750, distrutto dall’evento franoso occorso nel febbraio scorso dal sovrastante…

03 Mar 2021 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Costa d'Amalfi, piromani in azione fuori stagione [FOTO]

Un rogo è visibile dalle 17,45 circa sulle colline siprastanti l'abitato di Maiori, in zona San Lazzaro (Fonte il vescovado.it) In Costa d'Amalfi incendi…

01 Mar 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano