Venezia, nave da crociera contro battello turistico

La Msc Opera nel canale della Giudecca qualcosa è andato storto all’attracco al molo di San Basilio e ci sono stati 4 feriti

 

                                               Foto tratta da ilmattino.it

Redazione – A Venezia, alle ore 8.30 del 2 giugno, la nave da crociera Msc Opera è andata a cozzare violentemente contro battello turistico e la banchina nel canale della Giudecca.

Qualcosa non è andato per il verso giusto alla nave da crociera (forse un blackout) che era trainata da due rimorchiatori, e doveva attraccare al molo di San Basilio, i quali non sono riusciti a governare lo scarrocciamento della Msc Opera che si è diretta verso la riva, dove era ormeggiato il battello. Lo scontro è stato inevitabile anche per il forte abbrivio che aveva, ha colpito con molta violenza il battello River Countess che stava facendo scendere i suoi passeggeri, e ci sono stati feriti.

Sul posto subito si è portato il Suem118 dell’Ulss 3 Serenissima che è intervenuto in forze e gli operatori del Suem118 hanno prestato le prime cure necessarie sul posto, ma per almeno le 4 turiste straniere, di età tra i 67 e 72 anni, è stato necessario ricoverarle all’ospedale civile di Venezia. Una donna americana è già stata dimessa dopo le cure al pronto soccorso.
La direzione dell’Usl ribadisce che le altre tre sono una neozelandese e due australiane; una di loro, una 67enne, è in condizioni un po’ più serie, e viene valutata dai medici. Non sono gravi; hanno subito traumi ortopedici, cadendo o fuggendo a terra al momento dello scontro.

Al vaglio degli inquirenti di cosa potrebbe aver causato il violento incidente ci sono due ipotesi: come ribadiscono i Vigili del Fuoco, la nave avrebbe urtato il barcone turistico e sarebbe andata a sbattere poi contro la banchina di San Basilio a causa della rottura del cavo di traino del rimorchiatore. Un’altra ipotesi al vaglio è che si sia verificato un danno alla meccanica della nave ed il rimorchiatore, nel tentativo di correggere la rotta, abbia procurato la rottura del cavo di traino.

Dalla Msc è stato diramato un comunicato nel quale si afferma che “…. MSC Opera in manovra di avvicinamento al terminal Vtp per l’ormeggio ha avuto un problema tecnico. La nave era accompagnata da due rimorchiatori e ha urtato la banchina all’altezza di San Basilio. Contestualmente si è verificata una collisione con il battello fluviale”. Ed inoltre: “Sono in corso tutti gli accertamenti per capire l’esatta dinamica dei fatti, la compagnia sta assicurando la massima collaborazione ed è in contatto costante con le autorità locali”. Questa la nota emessa nella stessa mattinata.

Mentre la guardia costiera precisa: “Durante la navigazione lungo il canale della Giudecca, assistita da due rimorchiatori, la Msc Opera ha perso la governabilità ed è entrata in collisione con la motonave fluviale ormeggiata in banchina a San Basilio. La River Countess ha riportato una piccola falla all’altezza della linea di galleggiamento mentre la nave da crociera ha riportato lievi scalfiture allo scafo che non hanno pregiudicato la sicurezza della navigazione delle unità coinvolte. Non si sono verificati sversamenti di idrocarburi. In corso accertamenti di natura tecnica della guardia costiera di Venezia sulle cause dell’evento. Sul posto con il magistrato di turno sono intervenute le unità di polizia giudiziaria per le attività di competenza“.

Dopo le due imbarcazioni sono state messe in sicurezza, ma intanto scoppia la polemica sul transito di queste grosse navi da crociera nel canale della Giudecca: sindaco e prefetto sono stati concordi nel convenire che si rende necessario intervenire con misure urgenti, visto anche il
verbale del Comitatone del 7 novembre 2017, nel quale veniva condivisa la volontà di superare definitivamente il problema del transito delle Grandi navi nel Bacino di San Marco e nel canale della Giudecca, mantenendo la centralità dell’esistente Stazione Marittima.

Video tratto da veneziatoday.it: http://www.veneziatoday.it/cronaca/incidente-navi-venezia-video-impatto-crociera-msc.html 

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Sorrento, si svolgeranno corsi di dizione e recitazione

Organizzati dall’agenzia Donato Cellini con il patrocinio del Comune di Sorrento, e saranno tenuti dall’attore Giovanni Rienzo   Sorrento - Si svolgeranno…

17 Nov 2019 Campania Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Giornata di sensibilizzazione a Vico Equense, “La mia salute dipende…

Degli studenti del Marconi-Galilei sul tema delle dipendenze: dall’alcol alle sostanze stupefacenti fino alle nuove forme di dipendenza sempre più…

14 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Anacapri, calciatore locale salva vita all’avversario

Nella gara tra Real Anacapri ed Arzanese, Filippo Saviano ha battuto la testa  e sviene, Luigi Buondonno corre verso di…

17 Nov 2019 Campania Capri Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Danni maltempo a Capri. Le foto

Irriconoscibile dopo la mareggiata la spiaggia di Marina Piccola risucchiata dalle onde.   Il giorno dopo la violenta sciroccata che ha investito…

13 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi, sepolture medievali rinvenute al Chiostro del Paradiso: Ferrarelle finanzierà…

L'antico cimitero dei nobili amalfitani realizzato tra il 1266 e il 1268 Tracce delle sepolture medievali sono state rinvenute, ad Amalfi,…

19 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

SS 163 Amalfitana, stanziati soldi messa sicurezza costone

L’Anas lo ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 11 novembre    Costiera amalfitana – Sono stati stanziati circa 5 milioni e…

13 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook