Venezia 72: quello che rimane e quello che sarà

Dalla nostra inviata Maria Parisi(Radio Cà Foscari)

 

Un altro Festival del cinema si è concluso. Probabilmente Venezia 72 verrà ricordata come la Mostra in cui una giuria Latina ha deciso di premiare col Leone d’oro  proprio il film venezuelano su cui nessuno puntava, scartando alcuni titoli davvero eccezionali come Francofonia o 11 Minutes e pellicole impegnate come Rabin, the Last Day, ma dando anche piccole soddisfazioni, scegliendo di premiare titoli come El Clan o Childhood of a leader.

Eppure, forse, dovremmo ricordarci altre cose, come la generale alta qualità dei titoli (film come The Danish girl, Wednesday day 9  o Beast of no nation faranno ancora parlare di sé), oppure il fatto che quest’anno è stato forte il tentativo di riportare la Mostra al pubblico, grazie ad attività quali il Cinema del giardino: uno schermo collocato nel prato del Movie Village a cui tutti potevano accedere gratuitamente. I film proiettati erano per lo più opere restaurate e documentari, eppure, non solo grazie a ospiti d’eccezione (come Alessandro Gassman), la ‘sala’ era sempre gremita.

Un altro esempio di questa tendenza è la proiezione di mezzanotte in memoria di Wes Craven e il suo Nightmare, che ha portato al Festival tanti giovanissimi e ci ha ricordato che l’aver eliminato le proiezioni ‘notturne’ è stato davvero un ‘atto criminale’ della conduzione degli ultimi anni.

O ancora, la proiezione gratuita de Il Decalogo di Vasco che, pur se mal giudicato dai critici e normali frequentatori, ha resuscitato un Lido ormai immerso nel vuoto lasciato dai giornalisti stranieri che il 9 settembre sono volati, come al solito, al Festival di Toronto.

Last but not least, la novità più interessante di quest’anno sono stati gli eventi collaterali de Le giornate degli autori, caratterizzate dalle proiezioni decentrate aperte al pubblico sulle isole del Lido e di Pellestrina (nella splendida cornice della Remiera, sulla laguna sud), ed accompagnate da laboratori e ottime cene conviviali a dimensione locale.

Sembra che gli organizzatori cerchino di capire quale sia la strada da intraprendere: se mantenere la Mostra nello stile degli ultimi anni o tornare a quella delle origini, che più che sui critici puntava sulla partecipazione del pubblico. Si trattava di una Mostra più aperta e capace di accompagnare ai film d’essai anche quelli di genere e commerciali, pur se d’autore, film capaci di camminare con le proprie gambe, una volta fuori dal Festival e forse, come sostengono alcuni critici, il Leone d’argento a  El clan va proprio in questa direzione.

Maria Parisi

(FEMS-Radio Ca’Foscari)

Alcuni titoli consigliati:

 

Francofonia  di A. Sokurov – In concorso –  Un documentario surreale e affascinante, che ci racconta storie nascoste della seconda guerra mondiale in cui è l’arte a vincere sulle ragioni della guerra. – Miglior Film europeo del concorso Venezia 72

 

11 Minutes di J. Skolimowski – In concorso – Le storie di molti personaggi si intrecciano in 11 minuti in attesa di un cataclisma che si sta avvicinando; dotato di un climax davvero eccezionale –

Premio Giovani Giurati del Vittorio Veneto Film Festival

 

El Clan di P. Trapero – In concorso – Ritmo incalzante, montaggio alternato, una colonna sonora indimenticabile al servizio di una storia di rapimenti (argentina, ma anche molto italiana) –

Leone d’argento

 

The Danish girl di T. Hooper – In concorso – Una struggente storia d’amore e un argomento difficile affrontato con grazia attraverso un punto di vista inconsueto e molto intimo –

Premio Queer Lion

 

Beast of no nation di K. Fukunaga – In concorso – La vita dei bambini-soldati in Africa: un film doveroso, violento, estremamente forte, non privo di difetti ma davvero coraggioso –

Premio Marcello Mastroianni e Premio CITC – UNESCO 2015

 

Remember di A. Egoyan – In concorso – Un thriller e un road movie ottimamente interpretato e ricco di colpi di scena incentrato intorno al tema della memoria –

Premio Giovani Giurati del Vittorio Veneto Film Festival

 

Marguerite di X. Giannoli – In concorso – Una storia al contempo tenera e triste, raccontata in maniera raffinata e con un tocco delizioso –

Premio P. Nazareno Taddei

 

Behemoth di Z.Liang -In concorso – Un film che sa coniugare impegno sociale, stile narrativo originale e gusto estetico –

Premio Green Drop e premio SIGNIS

 

The Childhood of a leader di B. Corbet  – Orizzonti – Uno dei rarissimi film in 35mm che, in maniera atipica, ricerca nel periodo di pacificazione della prima guerra mondiale le ragioni degli stati totalitari, o meglio la nascita dei loro leader –

Premio Migliore regia di Orizzonti e Luigi de Laurentis

 

Wednesday day 9  di V. Jalilvand – Orizzonti – Alcune storie femminili si intrecciano attorno a un atto di bontà: uno spaccato della società iraniana ma (straordinariamente) con ritmi e tempi del cinema occidentale moderno –

Premio INTERFILM

Pecore in erba di A. Caviglia – Orizzonti – un mocumentary dalla risata fragorosa e amarissima, una critica accesa all’Italia contemporanea: da consumare ora o mai più –

Premio Arca cinema giovani e Civitas Vitae

 

Man down di D. Montiel – Orizzonti – un film dal genere indefinito: Post apocalittico? War movie? Psicologico? Dramma? non completamente riuscito ma sicuramente intrigante –

 

Taj Mahal di N. Saada – Orizzonti – L’attentato del 2008 in India ricostruito in dettaglio, anche se unicamente attraverso il punto di vista di una delle vittime –

 

Everest di B. KormakùrFuori concorso  – Storia della tragica scalata del 1996. Enorme e spettacolare, ma anche assolutamente realistico; fa vivere appieno  la montagna che tutti vorrebbero raggiungere anche a costo della vita –

 

I sogni del lago salato di A. Segre – Le giornate degli autori – Sembra incredibile, ma tra il Kazakistan e la Laguna di Venezia c’è qualcosa in comune … questo documentario ci aiuta a capire di cosa si tratta –

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcuni titoli consigliati:

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Chiesa Santa Teresa, la risoluzione del 1633 per non chiuderla

Il Comune nella delibera messa a punto si richiama a questo documento            …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Gabriele Romagnoli, “Senza Fine”: l’amore vero che ti ferma

Se il primo era l’inizio dell’avventura, l’ultimo è quello che ti riscatta dandoti più certezze e stabilità …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

"TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz" concerto singolare …

Musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili   Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a "Vietri in…

24 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook