Un treno speciale sulla Napoli-Sorrento: il ‘Treno Caruso’

In occasione del centenario della morte del grande tenore che visse anche tra la città partenopea e quella costiera

Foto tratta da 2anews.it

Redazione – Un treno speciale sulla Napoli-Sorrento: il ‘Treno Caruso’.

In occasione del centenario della morte del grande tenore che tutti definiscono quello di tutti i tempi che visse anche tra la città partenopea e quella costiera, in questi luoghi che lo videro protagonista in vita. Così si sta studiando come ricordare un tenore che ha dato lustro alla musica italiana nei 5 continenti.

Il tenore Enrico Caruso nacque a Napoli, nel quartiere di San Carlo all’Arena, in via Santi Giovanni e Paolo 7, il 25 febbraio del 1873 da genitori originari di Piedimonte d’Alife. Il padre, Marcellino Caruso (1840–1908), era un operaio metalmeccanico; la madre, Anna Baldini (1838–1888), faceva la donna delle pulizie.
Fu allievo di G. Vergine e V. Lombardi. Esordì al Teatro Nuovo di Napoli nel 1894 e cantò poi nei principali teatri del mondo, soprattutto negli USA, dove fu per diciassette anni l’idolo del Metropolitan di New York. La sua voce ebbe affascinante dolcezza di timbro, vibrazioni energiche e intense e perfino toni baritonaleggianti. Il suo repertorio si fondava particolarmente sulla produzione italiana e su quella francese.

Enrico Caruso fu cantante verista superiore agli altri tenori dell’epoca anche per l’ottima scuola; per le sue qualità fonogeniche la voce di Caruso fu diffusa con le incisioni in dischi, contribuendo ad affermare la sua fama in tutto il mondo.

L’idea di questo treno piace a Gaetano Bonelli, direttore del Museo di Napoli-collezione Bonelli, che afferma: “Immaginate di salire sul treno alla stazione di Napoli, destinazione Sorrento (Surriento). Immaginate di acquistare il biglietto, ovviamente commemorativo e stampato in maniera speciale. Immaginate di vedere il treno, colorato e con le immagini che rimandano al volto del mitico tenore ed alle sue straordinarie e bellissime caricature. Immaginate di salire e di essere accolti da un sottofondo musicale che diffonda lungo tutte le carrozze il melodioso e potente suono delle sue magistrali interpretazioni. Immaginate, sognate, non costa niente e se davvero lo desiderate, questo piccolo sogno ed omaggio dovuto, diverrà realtà”.

Questa idea è supportata anche dal presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio: “Sono stato al museo Bonelli per visitarlo e scoprire i tanti tesori che contiene che vanno di sicuro valorizzati ed abbiamo discusso con il direttore della suggestiva proposta del “Treno Caruso” sulla quale intendiamo lavorare. Sempre tenendo conto delle restrizioni in vigore e delle possibili riaperture, potremmo utilizzare il nostro convoglio storico per organizzare viaggi particolari nel segno del grande tenore tra Napoli e Sorrento”.

Un’iniziativa che potrebbe avere il benestare dei turisti.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

COMMERCIALISTA di Piano nei guai per evasione fiscale

Rassegna stampa FONTE IL MATTINO Commercialista accusato di evasione fiscale a Piano di Sorrento, tutti i particolari oggi su Il Mattino…

13 Mag 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Eav, capolinea bus spostato alla marina di Meta

Da “Meta Spiaggia” a Stella Maris, per “Interventi di manutenzione versanti e pareti rocciose” Eav informa gli utenti del servizio automobilistico…

12 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, lancio del nuovo brand

Al via la campagna per il rilancio turistico della Città Vico Equense – Presentato questa mattina in conferenza stampa nella…

13 Mag 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Le Maldive… a Capri: lo spettacolo dell’isola e del suo…

Acque cristalline, mare spettacolare, colori da lasciare senza fiato (Fonte caprinews.it) Acque cristalline, mare spettacolare, colori da lasciare senza fiato. Sono eccezionali…

09 Mag 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Somministrate ben 1.554 dosi sull’isola di Capri nella domenica di…

Ad Anacapri si continua anche lunedì (Fonte caprinews.it) Sono 1.554 le dosi di vaccino anti Covid somministrate sull’isola di Capri, nei due…

02 Mag 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi, 15 denunciati in 7 giorni per abusivismo

Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Amalfi finalizzati al contrasto del fenomeno Redazione – Sono 15 i denunciati in…

05 Mag 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Riapre la SS 163 ad Amalfi, De Luca: “Registrato un…

Nel contempo c’era la manifestazione del turismo ed all’arrivo del sottosegretario di stato del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità…

24 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano