Turista stuprata, difficile fissare data assunzione droga

A ribadirlo davanti ai giudici del Tribunale di Torre Annunziata è la tossicologa forense Maria Pieri

 

Redazione – È difficile stabilire la data dell’assunzione della droga ed a ribadirlo davanti ai giudici del Tribunale di Torre Annunziata è la tossicologa forense Maria Pieri. 

La tossicologa forense è stata ascoltata come testimone nel processo a carico del quintetto (Fabio De Virgilio, Antonino Miniero, Gennaro Davide Gargiulo, Raffaele Regio e Francesco Ciro D’Antonio) che è accusato di aver drogato e violentato una 50enne britannica ospite della struttura tra il 6 e il 7 ottobre 2016.

Non è sicuro che “le benzodiazepine siano state somministrate o assunte dalla vittima in un dato momento e secondo determinate modalità”, sostiene la tossicologa forense. Perché dopo che ha esaminato la documentazione della perizia svolta da Renata Borriello, docente di Medicina Legale presso l’università Vanvitelli di Napoli, su incarico della Procura di Torre Annunziata, ha evidenziato che sui capelli della vittima, emerge la presenza di tre sostanze: flunitrazepam, oxazepam e zolpidem. Queste tre sostanze, secondo l’accusa sarebbero state sciolte in un drink appositamente servito alla donna inglese, ma dalle analisi scaturisce la positività a quelle molecole in un arco temporale che va dall’inizio di settembre a dicembre 2016. E per questo non si può stabilire con certezza in quale giorno sia stata assunta e se sia avvenuta in una sola circostanza o a più riprese. Insomma la donna britannica potrebbe aver assunto le tre suddette sostanze in un periodo che va tra settembre e dicembre di quell’anno, perciò non si può dire che proprio in quella notte ci sia stata l’assunzione.

Un punto a favore della difesa perché gli avvocati battono sul fatto che le analisi tossicologiche  non potranno mai chiarire nemmeno se le benzodiazepine siano state assunte volontariamente oppure somministrate alla vittima da altre persone in quella notte dell’ottobre 2016.

Intanto al Tribunale di Torre Annunziata sono stati convocati come testimoni anche Catello Graziuso e Vincenzo Di Napoli, uno era guardiano notturno dello stabilimento balneare dell’hotel Alimuri e l’altro custode di un lido vicino all’albergo. Però sono indagati per gli stessi fatti che la Procura contesta al quintetto. Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere in quanto sotto inchiesta, giacché il sostituto procuratore Mariangela Magariello non ha ancora chiesto l’archiviazione né il rinvio a giudizio.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Premio Letizia Isaia: tra i premiati la giornalista Nancy De…

La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 28 ottobre a Montecitorio Si terrà lunedì 28 ottobre a Roma, ore 16.30 presso…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Covata di tartarughine scoperta a Meta

Fonte Positano news Covata di tartarughine scoperta a Meta. Ci sarebbero non poche incognite legate al ritrovamento delle tartarughine a Meta. Stando…

17 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense, festeggiati i 100 anni di Elena Cioffi

Il sindaco Buonocore a nome del Comune ha portato una targa a nome di tutta la comunità …

14 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Federalberghi: «Candidiamo faraglioni a patrimonio Unesco»

A lanciare la proposta è il presidente Sergio Gargiulo Candidare i Faraglioni di Capri all'iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco​.…

14 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Oro di Capri, è tempo di raccolta delle olive

Ad Anacapri, lungo la zona costiera tra il Faro e la Grotta Azzurra, è iniziata da pochi giorni   di Mariano Della…

07 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Giardini del Fuenti: al via la prima vendemmia di Fiano

La prima raccolta ha preso il via in questo scorcio di inizio d'autunno assolato Prima vendemmia ai Giardini del Fuenti. I terrazzamenti…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Genuinità, gusto e territorialità: ecco ”Sapori d’Autunno” per i ragazzi…

Nel menù, tante sane delizie per il palato, squisitezze tipiche, cucinate in maniera casalinga, accompagnate da generoso vino Nel menù, tante…

11 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook