Stupro turista inglese, dimezzate in appello le pene

Ai cinque ex dipendenti dell’hotel Alimuri di Meta accusati di aver stuprato una turista britannica nel 2016

Foto tratta da corteappello.napoli.it

Redazione – Sono state dimezzate in appello le pene ai cinque ex dipendenti dell’hotel Alimuri di Meta, accusati di aver stuprato la turista inglese nel 2016.

La Corte d’Appello di Napoli ha modificato la sentenza di primo grado emessa poco più di un anno fa dal tribunale di Torre Annunziata, perché la donna 50enne fu violentata ma non fu drogata, o perlomeno non si ha la certezza che questo accadde, come è stato ricostruito da giudici.

Per sapere la motivazioni del dimezzamento delle pene, si dovranno aspettare 90 giorni e poi si vedrà cosa è scritto.

Questi sono gli sconti di pena: Gennaro Davide Gargiulo, in primo grado era stato condannato a nove anni di reclusione, pena ridotta a quattro anni ed otto mesi; Antonino Miniero, Fabio De Virgilio e Francesco Ciro D’Antonio, da otto a quattro anni di reclusione; Raffaele da quattro a tre anni.

Tutto accadde all’inizio di ottobre 2016, nella notte tra il 6 ed il 7, quando la donna che era in vacanza insieme a sua figlia, nell’albergo metese, secondo quando dichiarò e ricostruì agli inquirenti, che due baristi dell’albergo le avrebbero offerto un drink, presumibilmente adulterato con ‘droga da stupro’, dopodiché l’avrebbero violentata e concessa alle voglie di un numero imprecisato di altri uomini che si trovavano in un altro locale.

Poi che delle scene erano state fotografate, filmate e divulgate in una chat chiamata ‘cattive abitudini’ in cui erano presenti diversi dipendenti dell’hotel, tra commenti e messaggi anche di chi non era in servizio. Solo in mattinata la donna tornò nella stanza dove c’era la figlia, che nel frattempo si era sentita male per il troppo alcol. La donna di oltremanica poi raccontò di non aver ben chiaro cosa accadde quella fatidica notte, questo faceva pensare che avesse consumato di ghb, la cosiddetta droga dello stupro, che amplifica i suoi effetti se assunta insieme a massicce dosi di alcol. Una tesi che poi è stata accolta dai giudici in primo grado, nonostante che non ci fossero delle prove scientifiche su ciò, in parte riscontrata dall’esame del capello, che però non dà una data certa dell’assunzione.

Così in appello è caduta l’accusa di somministrazione di stupefacenti, tesi sostenuta della difesa, e così la concessione agli imputati delle attenuanti generiche. I cinque forse potranno già uscire fra qualche mese, perché hanno scontato quasi dal maggio 2018 la loro pena per intero.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, al via la ristrutturazione dell’Istituto nautico per 900mila euro

È stato sottoscritto questa mattina, infatti, nella sede di piazza Matteotti a Napoli, il contratto con cui la Città Metropolitana…

21 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Eav, capolinea bus spostato alla marina di Meta

Da “Meta Spiaggia” a Stella Maris, per “Interventi di manutenzione versanti e pareti rocciose” Eav informa gli utenti del servizio automobilistico…

12 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, il Covid-19 miete un’altra vittima

La triste notizia la diffonde il sindaco Andrea Buonocore dalla sua pagina di Facebook nella tarda serata del 19 aprile …

20 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Più di 750mila visualizzazioni ha raggiunto il video “Con calma”…

Importante traguardo (oltre 750mila visualizzazioni) ha raggiunto il video “Con calma”, la video Parodia di Luca Sepe della celebre canzone…

13 Apr 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Turismo, manifestazione nelle principali località turistiche della Campania

Il 10 aprile nelle piazze principali località turistiche Sorrento, Capri, Amalfi ed Ischia, ci sarà una mobilitazione il cui slogan…

06 Apr 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi, riapertura della SS 163 sabato 24 aprile

È stata annunciata per il prossimo fine settimana e manca solo il nuovo tappeto di asfalto e l'arteria tornerà percorribile…

21 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vietri sul Mare, associazione strutture extra-alberghiere guarda a nuova stagione…

Capace di coinvolgere i titolari di 24 strutture della cittadina porta della Costa d'Amalfi, l'organizzazione mira a favorire la cultura…

13 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano