Torna a sorridere la ShedirPharma Sorrento

Rullano i tamburi al PalAtigliana, ed in un tripudio di suoni e colori gli uomini di Coach Nicola Esposito ritornano alla vittoria

Rullano i tamburi al PalAtigliana, ed in un tripudio di suoni e colori gli uomini di Coach Nicola Esposito tornano a sorridere mettendo finalmente alle spalle una serie negativa di 3 partite, seppur con 2 punti messi in cascina tra Tuscania e Casarano.
I costieri si portano subito avanti di 1 set trascinati da un super Albergati (8 punti personali) e dal Tigre Cuminetti freddissimo nelle battute finali. Sabaudia pareggia i conti, ma la verve di Maretti e la solidità a muro di Remo e Buzzi mandano gli uomini di coach Esposito sul 2-1. Quarto parziale folle: Sorrento in difficoltà e sotto -7 (12-19) a oltre metà set, quindi recupero impetuoso fino al match point (24-23) da 3 punti. I pontini restano però aggrappati con le unghie alla partita: pareggiano e con un break pesantissimo forzano la chiusura al tie-break. Regna l’equilibrio fino all’8-8 del quinto set, poi la parallela esterna di Albergati che pizzica la riga esterna  dà nuova linfa al roster sorrentino che si aggrappa alle ultime energie rimaste per chiudere 15-13.
Albergati top-scorer con 24 punti, seguito in doppia cifra da Cuminetti (14) e Starace (11). 3 i muri di Remo sui 6 complessivi di squadra, per un fondamentale sempre preziosissimo nei momenti cruciali.

Coach Nicola Esposito parte con Aprea regista in diagonale con Albergati, Starace e Cuminetti in posto 4, Buzzi e Remo al centro, Donati libero. Risponde Sabaudia con Schettino/Rossato, Zornetta/De Paola, De Vito/Tognoni, Rondoni libero.


PRIMO SET.
Entrambe le squadre partono un po’ contratte, poi Albergati trova l’incrocio delle righe, monster block di Remo su De Paola e poi primo tentativo di allungo biancoverde sull’ace di capitan Aprea baciato dal nastro (6-4). Buzzi affonda in primo tempo, Starace finalizza perfettamente sul bagher di Donati, quindi Albergati toglie la polvere dalla riga di fondo costringendo coach Saccucci ad interrompere temporaneamente le ostilità (9-5). Aprea va ad una mano da Buzzi, Albergati trova due punti di fila e poi Starace risponde a De Paola con un block-out su Rossato (13-9). Albergati incrocia, Buzzi replica a De Paola, quindi Sabaudia rientra pericolosamente sotto con Rossato sul 16-14. Funziona la combinazione Aprea/Remo, Starace fa esplodere il PalAtigliana dopo 2 recuperi in tuffo di Donati (20-16), quindi sale in cattedra Cuminetti con un lungolinea che non lascia scampo (22-18). El Tigre è in trance agonistica: diagonale stretto e slash imperiosa per regalare a Sorrento 5 preziose palle set (24-19). Zornetta e De Vito provano a tenere Sabaudia in vita, ma il 7° punto personale di Albergati chiude tutto sul 25-21.

SECONDO SET.
Cuminetti inizia da dove aveva lasciato a fine primo set, ovvero bombardando senza soluzione di continuità. Remo risponde a Tognoni nei 3 metri, quindi ancora Cuminetti e Albergati sull’insolito assist di Remo in versione regista fissano il punteggio sul 7-6. Break pontino sul turno di Zornetta dai 9 metri (7-9), Sorrento risponde immediatamente (10-9), ma i contrattacchi degli ospiti funzionano alla grande ed in un attimo è 10-13. Buzzi va a segno, Rossato trova il servizio vincente, Starace colpisce da zona 4, ma Sabaudia accelera ancora e vola sul +4 (14-18). Entrano Maretti e Piedepalumbo, ma non cambia l’inerzia del set (17-23). Buzzi mette le mani in faccia a Zornetta, Albergati trova un bel diagonale, ma la traiettoria insidiosa di De Paola vale il 19-24. Albergati annulla la prima palla set, ma Tognoni non perdona ed il match torna in equilibrio (20-25).

TERZO SET.
Gli uomini di coach Nicola Esposito reagiscono di rabbia (2-0), De Vito non trova il campo dai 9 metri, Albergati replica a De Paola, ma Sabaudia continua a sbagliare troppo al servizio (saranno 9 gli errori in questo fondamentale a fine set) ed i biancoverdi ringraziano (6-4). Albergati spazzola la riga laterale, Maretti trova il mani fuori a conclusione di uno scambio lunghissimo, quindi De Paola attacca out dopo una difesa in extremis dei pontini su magia di seconda firmata Aprea (10-10). Sabaudia prova ad accelerare (10-13), entra Piedepalumbo e sul turno al servizio del palleggiatore costiero c’è il break con doppio Albergati ed un monster block di Cuminetti su Rossato (13-14). El Tigre gioca con le mani del muro, Maretti fa esplodere il Palazzetto di Sorrento mettendo giù un pallone pesantissimo al termine dello scambio più bello dell’intero incontro (16-16). Sorrento alza i giri del motore: Albergati cerca e trova le mani di Rossato, Maretti pizzica la riga esterna dopo un prezioso salvataggio di Remo, quindi Albergati fa malissimo al servizio e trova l’ace del 21-18. De Vito non trova le misure del campo, Maretti esulta dopo un servizio vincente (23-19), Malvestiti serve in mezzo alla rete (24-20), ed alla prima occasione utile Buzzi può festeggiare alzando la saracinesca su De Paola per il 25-20 finale.

QUARTO SET.
Il roster costiero allenta un attimo la tensione e coach Esposito si vede costretto a chiamare la prima sospensione tecnica sullo 0-4. Albergati e Remo ricuciono (2-4), Zornetta crea più di un grattacapo dai 9 metri (3-7), quindi Albergati va a chiudere dopo un’efficace difesa su Rossato (5-7). Piedepalumbo va in 4 da Cuminetti (6-8), ma i pontini difendono tutto e costringono Sorrento a giocarsi l’ultimo time-out già sul 7-12. Dentro Aprea e Starace, con il martello biancoverde che picchia subito forte a tutto braccio. Il parziale sembra irrimediabilmente compromesso quando i pontini salgono 12-19, ma il volley sa sfuggire ad ogni regola scritta come nessun altro sport. Starace va a segno in pipe, seguito da Buzzi che vince il duello con Tognoni. Capitan Aprea cambia bocca da fuoco, e stavolta ci pensa Cuminetti prima in diagonale e poi con una bordata pesantissima in parallela esterna (16-20). De Paola dai 9 metri centra in pieno l’asticella, Zornetta si arrende al nastro, quindi coach Esposito si gioca la carta Gargiulo per offrire maggiore imprevedibilità al servizio. La mossa sortisce i suoi effetti: subito slash vincente di Starace, e attacco affrettato di Zornetta che non trova il taraflex (20-22). Remo è freddissimo, Zornetta stringe troppo il diagonale e non trova il campo, Remo sovrasta Zornetta nei 3 metri, e poi lo stesso centrale biancoverde con una slash perentoria porta per la prima volta Sorrento avanti nel momento cruciale della partita (24-23). I padroni di casa non sfruttano il contrattacco per portare a casa i 3 punti, Sabaudia prende fiducia e guidata da Zornetta ribalta tutto in un batter d’occhio forzando il tie-break (24-26).

QUINTO SET.
Albergati è letale: subito a segno con una bordata in zona 6 e poi con una traiettoria diagonale impossibile da difendere. Sabaudia tenta l’allungo sul 2-4, ma il turno al servizio di Starace è una sentenza: 2 ace, con il coach pontino a chiedere time-out sul 6-4. Al rientro in campo Albergati mette subito le cose in chiaro (7-4), Cuminetti non perdona e Sorrento va al cambio campo sull’8-5. I gialloblù non mollano, ed agguantano subito il pari, ma un attacco lungolinea di Albergati (confermato al videocheck) riporta i costieri avanti (9-8). De Paola non trova il campo, stesso esito per l’attacco di Zornetta ed il servizio in rete di Mastracci regala agli uomini di Nicola Esposito un cospicuo vantaggio (13-10). Entra Gargiulo in battuta, ed è subito monster block di Remo su De Paola (14-10). A un passo dal traguardo trema un po’ il braccio (14-13), ma ci pensa il solito Albergati ed evitare complicazioni, mettendo giù il 24° punto personale che vale 2 punti di platino (15-13).

Il centrale Stefano Remo“Era importante vincere per smuovere la classifica dopo 3 sconfitte consecutive, anche se dispiace non aver sfruttato nel quarto set il contrattacco per chiudere la partita e portare a casa 3 punti. La prima davanti a questo pubblico meraviglioso è stata emozionante, ed ora subito testa a Roma per proseguire il nostro percorso”

L’opposto Daniele Albergati: “La squadra ha dimostrato di avere molta grinta, perché anche in quei set dove siamo andati 6/7 punti sotto, abbiam recuperato arrivando sempre punto a punto. È stata una gara mentalmente tosta: Sabaudia ci ha messo in difficoltà servendo bene e sbagliando poco, noi abbiam fatto qualche errore di troppo, ma nel quinto set abbiamo dato tutto quello che avevamo portando a casa 2 punti preziosi”

 

SHEDIRPHARMA SORRENTO – SABAUDIA VOLLEY 3-2 (25-21, 20-25, 25-20, 24-26, 15-13)

SHEDIRPHARMA SORRENTO: Aprea 2, Albergati 24, Starace 11, Cuminetti 14, Buzzi 5, Remo 8, Donati (L). Cambi: Pontecorvo (L), Maretti 7, Piedepalumbo 1, Gargiulo. N.e.: Imperatore, Grimaldi. All: N. Esposito

SABAUDIA VOLLEY: Schettino 2, Rossato 13, Zornetta 24, De Paola 14, De Vito 6, Tognoni 12, Rondoni (L). Cambi: Mastracci, Malvestiti 5. N.e.: Meglio (L), Catinelli, Molinari. All: M. Saccucci

Primo Arbitro: Christian Palumbo
Secondo Arbitro: Danilo De Sensi

Durata set: 27’, 28’, 30’, 33’, 26’.

Ace: 5-6. Battute Sbagliate: 13-21. Muri: 6-13

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, ottenuto titolo di “Città che Legge”per il…

Si tratta di un’importante qualifica conferita dal Centro per il Libro e la Lettura (istituto autonomo del Ministero della Cultura)…

01 Dic 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, maltempo: litorale devastato dalla forte mareggiata (Foto)

I danni alla luce del sole, sono ingenti, la passeggiata è stata quasi completamente distrutta dalla forte ondata che non…

24 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

I Volontari del Faito in aiuto alla popolazione di Casamicciola

Sono state già state inviate le attrezzature necessarie, domani sarà la volta degli operatori che raggiungeranno l’isola dove daranno il…

28 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Paura ad Anacapri per una donna vittima di un incidente…

Da ore non rispondeva, i soccorritori forzano la porta per raggiungerla (Fonte caprinews.it) I carabinieri, dopo aver raccolto la richiesta di aiuto…

13 Nov 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, SuperEnalotto: centrato un ‘5’ da 65mila euro

Il fortunato vincitore l’ha giocata presso il punto vendita Cartolibreria Faiella situato in Via Longano 18 tramite schedina 5 pannelli Il…

15 Ott 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Positano

Maiori, uomo si accascia al suolo in strada e muore

È accaduto in pieno giorno e ad accertare la causa le telecamere di videosorveglianza del comune. Il deceduto è un…

18 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

A Vietri sul Mare la Lectio magistralis di Eva Cantarella

Si terrà domenica 20 novembre alle h 19 un appuntamento imperdibile con la cultura A Vietri sul Mare un appuntamento imperdibile con la…

17 Nov 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano