Terra delle Sirene: è arrivato ‘Spring Storm’

E’ ritornato il freddo con neve anche sugli appennini e temporali

 

 Terra delle sirene – Scherzi di primavera con l’anticlone delle Azzorre che estendendosi verso la Scandinavia sta facendo scendere verso l’Italia ‘Spring Storm’ e così è ritornato il freddo con neve anche sugli appennini e temporali.

Un preludio lo si è avuto quando in costiera amalfitana nel pomeriggio di martedì 18 aprile davanti alla costa c’è stata una tromba marina che ha dato, per fortuna, solo spettacolo, non causando danni o la morte di qualcuno che con qualche imbarcazione poteva navigare in quella zona.

Saranno dei giorni, almeno tra mercoledì 19 e giovedì 20, se non oltre, in cui ci sarà un’irruzione di aria fredda di estrazione artica che sta imperversando e sta portando un’importante calo termico e soprattutto il ritorno della neve a bassa quota. Infatti anche sugli appennini della Campania, ad un’altezza di circa 9/1000 metri circa, ci potrebbe essere anche qualche spruzzata di neve. Un calo termico che fa riscontro a quello alto che si era registrato non solo nella Settimana Santa, ma anche prima, e sembra di essere ritornati indietro di due mesi, a quello di febbraio in cui le temperature massime oscillavano intorno ai 16°/17°. L’aria fredda, una vera e propria tempesta di primavera, è entrata dalla porta della bora (Friuli-Venezia Giulia), raffreddando il clima e portando forti precipitazioni e temporali su alcune regioni.

Infatti per la giornata di mercoledì 19 il clima è risultato instabile con temporali su Abruzzo e Molise, rovesci ancora sulle Marche, qualche pioggia o breve temporale anche su basso Lazio e tra Potentino e Cosentino. Mentre il sole ha fatto capolino al Nord.

Per la giornata di giovedì 20 si prevede sempre un clima instabile con temporali o rovesci su Marche meridionali, Abruzzo, Molise ed anche Gargano. Rovesci e temporali sulla Sardegna meridionale, instabile sul basso Lazio. Alternanza di nubi e piogge deboli sul resto del Sud , mentre bel tempo al Nord e sul resto di altre zone. E’ in corso, come è logico, anche un sostanziale calo delle temperature di circa 10°, infatti di notte i valori previsti saranno compresi tra 0 e 4°, con gelate diffuse invece già in collina e valori notturni fino a -10° sopra i 1000/1200 metri. Misure termiche gradualmente più alte, man mano che si scenderà verso il Sud Italia. Per il giorno infatti grazie ai venti freddi che soffieranno anche moderati o localmente forti, la sensazione di freddo reale sarà maggiore. Valori termici che al Nord staranno sotto i 15° ovunque, non più alti di 18° al Centro-Sud. Si annunciano forti venti di Tramontana con forti raffiche settentrionali sul mare Adriatico centro-meridionale, con raffiche fino a 60 km/h, inferiori lungo le coste. Mentre le coste liguri, tirreniche e ioniche vedranno venti settentrionali moderati con intensità fino a 40/50 km/h. Per quel che riguarda i mari saranno molto mossi gran parte dei bacini, agitato il basso Adriatico.

Per il ponte del 25 aprile ancora la previsione non può essere certa, ma comunque si prevede un maggiore presenza dell’alta pressione, ma sul cui bordo orientale potrebbero aversi modeste infiltrazioni di aria fresca da Nordovest.
In questo contesto, sabato 22 potrebbe essere una giornata con ampio soleggiamento e tempo stabile in via generale. Bello in gran parte anche domenica 23 salvo locali addensamenti e qualche rovescio sul Levante Ligure, alta Toscana, rari sui rilievi veneti, lombardi e marchigiani.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, piazza Cota: isola pedonale serale

Sarà in vigore fino al 30 settembre e così residenti e turisti hanno modo di riappropriarsi del salotto della città,…

10 Giu 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

GIULIO DE MAIO IL MAESTRO DECANO DELLA TARSIA LIGNEA

Nato nel 1927 ha sempre amato la sua attività lavorativa e didattica e sembra quasi che fosse nato con la…

03 Giu 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

BBC, speciale su Violetta Elvin Prokhorova e le bellezze naturali…

Centrale sarà l'intervista, a tutto campo, che la storica e prestigiosa emittente inglese ha realizzato, con lo scrittore Raffaele Lauro Nell'ambito…

15 Giu 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Basket femminile Capri, alla volta della promozione in A2

La finale sarà giocata in un duplice confronto con differenza canestri contro la vincente del girone lombardo, che verrà fuori…

09 Giu 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Sport Uncategorized Giuseppe Spasiano

Festività del 2 giugno, prove d’estate a Capri: le foto…

Complice il bel tempo e il clima quasi estivo, ha fatto segnare un buon afflusso di turisti e bagnanti ai…

02 Giu 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Maiori, operaio resta ferito nella Cartiera

È accaduto nella notte dove un 32enne di Minori nel turno  di notte stava per rimanere incastrato con un braccio…

09 Giu 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Praiano, chiusura notturna della SS163 Amalfitana

Per con consentire lavori di ripristino del manto stradale, che saranno effettuati dal 7 al 12 giugno Praiano – Ci sarà…

07 Giu 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano