Stupro turista inglese, docente romano superperito

Dovrà chiarire la diatriba tra quello che ha dichiarato la consulente della Procura e quello dei periti della difesa

 

Redazione – Sarà un docente romano il superperito che dovrà chiarire la diatriba tra quello che ha dichiarato la consulente della Procura e quello dei periti della difesa.

Questo luminare della tossicologia è atteso tra qualche giorno al Tribunale oplontino per avere l’incarico di chiarire i contrasti tra il perito della Procura e quelli della difesa, sulle sostanze che sono state rinvenute nei capelli e nelle urine della vittima. Il quintetto degli ex dipendenti dell’hotel Alimuri (Antonino Miniero, Fabio De Virgilio, Gennaro Davide Gargiulo, Raffaele Regio e Francesco Ciro D’Antonio), oggi ai domiciliari da ottobre scorso, sono accusati di aver narcotizzato e stuprato la 50enne turista inglese nell’ottobre del 2016, quando era in vacanza in Costiera.

In primis era stato designato un chimico forense che era stato individuato dai magistrati, ma ha declinato l’incarico, così nell’udienza che si è tenuta qualche ora fa, e secondo vox populi, la scelta è ricaduta su un docente universitario romano, che è titolare di un importante laboratorio tossicologico.

Come su scritto, spetterà a lui stabilire la verità sulle sostanze che sono state rinvenute nei capelli e nelle urine della vittima. Poiché la consulente della Procura aveva stabilito nella sua relazione che nei frammenti dei capelli analizzati, sono state trovate tre benzodiazepine: la flunitrazepam, la zolpidem e l’oxazepam. E poi aveva ribadito che la donna inglese non aveva mai assunto le sostanze prima o dopo l’evento, ed il periodo di assunzione sarebbe stato compatibile con la data della presunta violenza. Tutto questo però è contestato dagli avvocati difensori del quintetto, perché le analisi dimostrano che la positività alla benzodiazepine è compresa tra settembre e dicembre 2016, per cui non è possibile stabilire la data dell’assunzione.

A favore dei difensori c’è anche il fatto che nelle urine della donna inglese è stato rinvenuto il temazepam, ma non nei frammenti dei capelli, ed è proprio su questo che si dibatteranno gli avvocati della difesa. Nell’udienza che si terrà venerdì prossimo sarà conferito l’incarico  a questo luminare della tossicologia, che dovrà fare luce analizzando e confrontando le risultanze delle perizie effettuate dai periti dell’accusa e della difesa.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, sindaco Iaccarino: due positivi e no al Covid Map

I due cittadini sono in quarantena a domicilio e poi precisa il perché non condivide il servizio realizzato durante la…

20 Ott 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, piccoli contagiati e limitazioni (Video)

Il sindaco Giuseppe Tito oltre ad informare che ci sono tre bambini che hanno contratto il Covid-19, ha dovuto emanare…

10 Ott 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, sit-in per difendere chiusura pronto soccorso

È in atto nella notte tra il 20 ed il 21 ottobre una mobilitazione sia del sindaco Buonocore e consiglieri…

20 Ott 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Il premier Conte a Capri per tagliare il nastro della…

La cerimonia, blindata e a numero chiuso viste le restrizioni Covid, si terrà alla stazione elettrica Terna Martedì 13 Ottobre 2020 (Fonte…

13 Ott 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Donna anziana non dava notizie da alcuni giorni, sfondano la…

Intervento di soccorso a Capri di polizia, vigili del fuoco e 118 (Fonte caprinews.it) Provvidenziale e tempestivo intervento di soccorso nel tardo…

09 Ott 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Sequestrato il bed and breakfast del sesso a pagamento,

Fonte Cronache della Campania Salerno: sequestrato il bed and breakfast del sesso a pagamento, denunciato il titolare per favoreggiamento della prostituzione.   Gli…

18 Ott 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Redazione

Evasione fiscale da un milione di euro, sequestrato attico in…

La Guardia di Finanza di Salerno ha effettuato un sequestro di beni per un milione di euro (Fonte ilmattino.it) La Guardia di…

06 Ott 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook