SS 145, riaperta dopo il pericolo frana

La statale del mare era stata chiusa la sera del 23 giugno per la segnalazione della caduta di qualche masso dalla montagna

 

Costiera sorrentina – È stata riaperta la litoranea del mare della SS 145, era stata chiusa la sera del 23 giugno per la segnalazione della caduta di qualche masso dalla montagna.

Nella tarda serata del 23 giugno nei pressi della spiaggia libera “Rotonda” e del lido “Stone”, alcuni bagnanti ed automobilisti hanno segnalato alle forze dell’ordine la caduta di alcuni massi dal costone. Subito nella zona si portavano la polizia municipale di Castellammare di Stabia, agli ordini del comandante Alfonso Mercurio, ed i vigili del fuoco della cittadina stabiese, che hanno immediatamente chiusa l’arteria per compiere tutti i rilievi del caso e verificare quanto raccontato dai testimoni.

Da quanto è stato ricostruito non ci sarebbe stato al crollo anche perchè sull’asfalto non si sono registrati segni della caduta, però il rischio c’era ed ecco che si attendeva l’intervento di un esperto per quantificare i danni e decidere come intervenire. Così la statale 145 del mare è stata chiusa pere tutta la giornata del 24 giugno, il traffico ovviamente ne ha risentito, perché chi voleva costeggiare la strada del mare non ha potuto fare, tutti i veicoli per Napoli e per Sorrento, sono stati dirottati per le due gallerie: Varano e Seiano. Inutile dire specialmente chi doveva uscire dalla Costiera, si è dovuto sobbarcare molti minuti di attesa, anche sotto il cocente sole, si sono formate delle lunghe code chilometriche in entrambe le direzioni.

Dopo che sono stati compiuti gli accertamenti ed è stata scongiurata la caduta di massi sulla carreggiata, le forze dell’ordine hanno optato per il ripristino della viabilità.

Dalla serata del 24 giugno tutto è ritornato regolare, così le auto sono potute transitare per la statale sorrentina (sia in direzione Sorrento che in direzione Napoli) senza dover necessariamente utilizzare le due gallerie, quelle di Varano e di Seiano.

Meno male che il disagio è durato solo 24 ore.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Picchiate per anni, padre le deve risarcire

Questo ha stabilito il processo a carico del 75enne che per molti anni avrebbe malmenato sia la moglie che le…

19 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, tartaruga approda sulla spiaggia in cerca di un nido

Un evento insolito, più che raro META - Un evento insolito, più che raro. Ieri notte una tartaruga Carretta carretta è…

13 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano: fumo dal bus interno, paura tra la gente [VIDEO]

Intorno a mezzogiorno dal vano motore del bus adibito al trasporto pubblico interno è fuoriuscita un'impressionante nuvola di fumo bianco…

18 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook