Sorrento, la salvezza è di “rigore”

Rossoneri semi tesi ma propositivi, l’obiettivo è raggiunto dopo tante tribolazioni

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

Esultanza di Herrera dopo il rigore realizzato. Foto tratta dal diario di Facebook del Sorrento 1945

Sorrento – Un Sorrento semi teso ma propositivo raggiunge la salvezza di “rigore” con Herrera e l’obiettivo dopo tante tribolazioni.

Da un lato non era facile perché mentalmente non si era tanto liberi perché si dovevano concatenare tante situazioni: in primis la vittoria, poi i risultati favorevoli dagli altri campi ed infine evitare che un retrocesso Pomigliano ti mettesse a segno il colpo basso.

La fortuna ha voluto che tutto è andato per il verso giusto: sono arrivati i tre punti, dagli atri campi alla fine dei 90’, compresi il recupero, sono pervenuti i risultati sperati ed il Pomigliano, anche se Mbiye  ha avuto qualche buona giocata, non si è reso quasi mai pericoloso. Ma ha commesso quell’errore in area che ha permesso ad Herrera di realizzare la fatidica ed unica rete che ha dato ai costieri la salvezza matematica.

La rete – I tentativi di andare al bersaglio sono stati tanti, dei quali vari sciupati, ma non quello al 38’ su calcio di rigore battuto da Herrera che angolando il tiro ha folgorato Bellarosa che ha intuito sfiorando la sfera, ma si è insaccata alla sua destra. Rigore dato senza esitare dall’arbitro D’Eusanio che subito indicava il dischetto, per atterramento ad opera di Marotta con una vistosa spinta su Bozzaotre.

La gara – La tensione c’era ed era visibile, così per circa 19’ i rossoneri hanno cercato, anche se erano un po’ lenti nell’imbastire l’azione, di far uscire dalla propria metà campo i granata e finalmente dopo il tiro parato a De Rosa, quello di Mbiye largo, ecco che al 19’ De Angelis solo in area si destreggia sotto porta non concludendo subitaneamente, così Bellarosa lo ferma.

Lo stesso si rimette in mostra al 28’ con un diagonale rasoterra che è parato, poi al 32’ Masi in area scocca una palla che l’estremo vesuviano distendendosi respinge, mentre dopo sessanta secondi la testa di Vitale non inquadra di poco il bersaglio. La gara è alquanto manovrata con i costieri non molto precisi, il Pomigliano non mette la testa ne sacco, anzi la tiene fuori e tenta di ribattere. Herrera al 34’ mette in moto un diagonale che però termina sul fondo di due metri, poi regala la rete decisiva dagli undici metri, mentre De Angelis al 44’ ancora una volta non trova il bersaglio di testa, mandando la sfera alta di un soffio dopo la respinta dell’estremo ospite su palla ravvicinata di Guarro.

La ripresa è ancora di marca dei costieri, che guardano il gatto e friggono il pesce: costruiscono dei buoni tentativi per arrivare al raddoppio ma nel contempo devono stare attenti a non prendere un gol. De Angelis, vuole a tutti i costi segnare la sua rete personale ma la sua caparbietà non è ripagata, all 10’ dopo una serpentina entra in area e da buona posizione manda la palla a sorvolare la traversa. Corre il 21’ e Vitale imbecca Stallone ma viene anticipato di un soffio in angolo, mentre al 30’ un angolo dalla sinistra è smanacciato da Bellarosa, arriva la palla a Vitale che manca di poco il bersaglio. Intanto l’orecchio e la vista erano sui cellulari per sapere i risultati dagli altri campi, specie da quello di Nardò, che fino al 90’ vinceva sul Savoia, e poteva compromettere la salvezza diretta dei costieri, poi nei minuti di recupero gli oplontini impattavano ed il Sorrento era salvo direttamente.

Novantunesimo – Mister Maiuri da quando era arrivato credeva fermamente nella salvezza, ma non con due giornate di anticipo, anzi dopo i play out, l’obiettivo era quello di mettersi in una posizione migliore per disputarli in casa. La squadra intera si è allenata con grande impegno e fatto gruppo, ha elogiato tutto lo staff che ha eseguito un lavoro importantissimo e la società che non gli ha fatto mancare nulla.

Ha ringraziato la tifoseria e la stampa che sono stati vicini alla squadra, e nella salvezza rientra anche mister Guarracino che ha portato i costieri in serie D e che ha iniziato questa stagione.

L’intervista video completa su: https://www.facebook.com/sorrento1945/videos/514644202273856/?v=514644202273856

 

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 31^ GIORNATA – 17^ RITORNO

SORRENTO – POMIGLIANO 1-0
Goal:
38’pt Herrera (rig).

Sorrento (4-4-2): Munao; Todisco, Russo, D’Alterio, Guarro; Bozzaotre (Stallone), Masi, De Rosa, Vitale (Paradiso); De Angelis, Herrera (Gargiulo).

A disp: Giordano, Fusco, Rizzo, Scarf, Cardone, Chirullo.   Allen: Vincenzo Maiuri.

POMIGLIANO (4-3-3): Bellarosa; Avella (Buonocore), Ferraro, Mannone, Marotta; Liberti (Thiam), Poziello, Carnevale (Federico); Girardi (Savarise), Mbiye, Ferrara (Luise).

A disp: Sorrentino, Picascia, Labriola Ritieni.   Allen:Giancarlo Vitale.

Arbitro: Francesco D’eusanio di Faenza.

Assistenti: Andera Maria Masciale (Molfetta) – Roberto Sciammarella (Paola).

Ammoniti: Marotta e Liberti (P).

Note: giornata serena e calda, 24°; erba sintetica discreta; spettatori 270 circa

Recupero: 1’pt, 4’st.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Chiesa Santa Teresa, la risoluzione del 1633 per non chiuderla

Il Comune nella delibera messa a punto si richiama a questo documento            …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Gabriele Romagnoli, “Senza Fine”: l’amore vero che ti ferma

Se il primo era l’inizio dell’avventura, l’ultimo è quello che ti riscatta dandoti più certezze e stabilità …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

"TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz" concerto singolare …

Musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili   Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a "Vietri in…

24 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook