Sorrento, corsaro festoso nel derby

Con la doppietta di Figliolia steso un Nola che non si è dato per vinto, per i costieri prima vittoria targata Maiuri

Foto tratta dal diario di Facebook della Società Sportiva NOLA 1925

Redazione – Quello che espugna lo ‘Sporting Club’ è un Sorrento corsaro e festoso nel derby e

con la doppietta di Figliolia ha steso un Nola che non si è dato per vinto, per i costieri prima vittoria targata Maiuri.

Una boccata d’ossigeno per i colori rossoneri che in terra vesuviana ritrovano la vittoria esattamente dopo un mese e più, dal 16 dicembre in casa contro il Bitonto, dopo aver subito ben tre sconfitte, di cui una al 94’con il nuovo allenatore Vincenzo Maiuri.

Che oggi ha potuto gioire con i suoi giocatori che hanno risolto la gara in soli tre primi e con la doppietta di Figliolia: 26’ stoppa di petto spalle alla porte in area e mette in rete una mezza rovesciata da applausi, 29’ respinta corta della difesa e di testa a porta sguarnita fa doppietta.

I costieri erano orfani dello squalificato De Angelis, ma ritornavano sia De Rosa che Vitale, e dovevano riscattare la beffa che ebbero al 94’ sette giorni fa in casa contro il Cerignola, certo che la gara e derby esterno contro i bianconeri, non era tra quelle dal sapore dolce.

Anche i nolani dovevano fare a meno squalificato D’Anna, ed avevano l’assillo di mettere nel carniere ancora un’altra vittoria dopo quella esterna contro l’Ercolanese, per allontanarsi dalla zona calda.

La gara vede i costieri imporre gioco e ritmo: Herrera e Bozzaotre sono imprendibili sugli esterni mentre Figliolia e Gargiulo sfiorano due volte il gol mettendo in evidenza i riflessi di Gragnaniello.

Ma dopo il 25’ un certo Figliolia da due colpi di bigliardo e mette due palle nella buca: 26’ c’è un lancio dalla trequarti, stoppa di petto spalle alla porte in area ed insacca con una mezza rovesciata da applausi e dopo va sotto la curva occupata dai tifosi rossoneri, al 29’ tiro da fuori di De Rosa, respinta corta della difesa e di testa a porta sguarnita e fa doppietta.

A questo punto non si ci può essere sicuri perché la gara è ancora lunga, ma gli uomini di mister Maiuri tengono bene, anche se con qualche tremore, a bada i bianconeri, che però quando escono dagli spogliatoi dopo i fatidici quindici minuti, desiderano rimettere tutto sul binario giusto: dentro Napolitano, fuori Stoia.

Il nuovo ingresso da vitalità: 2’ bella azione Troianiello-Napolitano, arriva Esposito Ge a centro area per la zampata che riapre il match. La squadra di mister De Sarno tenta il tutto per tutto costringendo i rossoneri a serrare le fila a denti stretti, ma la porta difesa da Giordano non capitola per la seconda volta, anzi stava per farlo per la terza volta quella di Gragnaniello ad opera di Gargiulo, su cui salva alla disperata Anzalone.

 

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 20^ GIORNATA – 3^ RITORNO

NOLA – SORRENTO  1-2

Goals: pt: 26’ e 29’ Figliolia (S); 2’st Esposito Ge (N).

NOLA (4-2-3-1): Gragnaniello; Paradisone, Colarusso, Esposito P, Lippiello (28’st Anzalone); Del Prete, Vaccaro (23’st Madonna); Troianiello (40’st Gaetano), Esposito Ge, Tagliamonte (23’st Pastore); Stoia (1’st Napolitano).

A disp: Caliendo, Colonna, Milvatti, Esposito Gi. Allen: Antonio De Sarno.

SORRENTO (4-4-2): Giordano; Todisco, Guarro, D’Alterio (46’st Russo), Esposito L (36’pt Scarf); Herrera, Masi (37’st Paradiso), De Rosa, Bozzaotre (13’st Vitale); Figliolia (23’st Rizzo), Gargiulo.

A disp: Munao, D’Angolo, De Martino, Chirullo.  Alle: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Simone Taricone di Perugia.

Assistenti: Gabriele Mari (Roma 2) – Paolo Biancucci (Pescara).

Ammoniti: Lippiello (No) e Giordano (So).

Note: giornata perturbata, piovosa e fredda, 12°, erba sintetica discreta, spettatori 550 circa (50 circa da Sorrento)

Angoli: 5-3.    Recuperi: 2’pt e 5’st.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Chiesa Santa Teresa, la risoluzione del 1633 per non chiuderla

Il Comune nella delibera messa a punto si richiama a questo documento            …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Gabriele Romagnoli, “Senza Fine”: l’amore vero che ti ferma

Se il primo era l’inizio dell’avventura, l’ultimo è quello che ti riscatta dandoti più certezze e stabilità …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

"TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz" concerto singolare …

Musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili   Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a "Vietri in…

24 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook