Sorrento cinico, tre punti importanti

Pari interno della capolista e rossoneri all’inglese con la Polisportiva Santa Maria

 

L'immagine può contenere: spazio all'aperto e natura

L’esultanza di Vitale e company dopo la sua rete.

 

Sorrento –  In definitiva un Sorrento cinico che ricava tre punti importanti nei confronti della capolista che impatta in casa ed i rossoneri quadrano il cerchio con un gol per tempo con la Polisportiva Santa Maria.

E’ stato un Sorrento concentrato, un po’ sornione, guardingo e cinico al momento giusto anche se qualche sbavatura e qualche errato rilancio hanno fatto da cornice ad una gara contro i cilentani che non ha riservato particolari emozionanti. Emozioni che si sono viste nelle due reti di apertura e chiusura dell’incontro e poi in qualche palla che ha sfiorato i e colpito i legni della porta difesa da Serra. Ma quello che di positivo si è visto e che la difesa ha retto bene all’urto dei cilentani che anche non hanno fatto mai quasi un tiro verso la porta rossonera, e che da tre gare, compresa quella di coppa Italia contro l’Ebolitana, non si sono prese reti. Questo salta all’occhio in queste ultime tre partite ufficiali, ma anche che mister Coppola, con il duro lavoro che sta facendo sia di quello difensivo e sia quello mentale, sta cercando giorno dopo giorno di rimettere su una squadra che come lui stesso dice “può raggiungere traguardi importanti”. Ma anche salta all’occhio che in questa giornata sono stati recuperati ben due punti alla capolista Ebolitana che in casa ha impattato contro il Fc Sant’Agnello.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Goals – Ma l’importante oggi era di mettere tre punti nel carniere e se ci fosse stato un piccolo miracolo, come poi è successo, di rosicchiarne qualcuno alla battistrada, e con un gol per tempo i tre punti sono arrivati.

Il primo gol avviene dopo che i minuti iniziali hanno visto la Polisportiva Santa Maria barcamenarsi bene ed il Sorrento guardingo, ma poi cinico al momento giusto al’11’ con Vitale che solo in area sulla destra infila il tap-in vincente rifinendo un’azione che si era sviluppata sulla sinistra con la palla che arrivava a Favetta che lo imbeccava sulla destra.

Il raddoppio arriva in chiusura della partita quando corre il minuto 41’ e lo mette in cantiere  Savarese (fu uno dei giustizieri dell’andata) con un diagonale chirurgico in area dalla destra che si infila sul palo destro di Serra in uscita. Gol nato da Fontanarosa che dalla destra imbeccava Marcucci che faceva seguire il neo entrato che folgorava l’estremo giallorosso.

L'immagine può contenere: stadio, cielo e spazio all'aperto

La gara – Molto articolata con un buon palleggio da parte cilentana che però non ha dato il costrutto dovuto, invece quello che ha ricavato il Sorrento sia con le due reti che con qualche altra buona conclusione che poteva ricavare il tris. La Polisportiva Santa Maria è stata buona fino alla tre quarti con delle ficcanti e veloci azioni, ma poi negli ultimi metri svaniva e lo testimonia il fatto che si potrebbe contare il solo ma vano e debole tentativo del primo tempo al 38’ di Rodio da quarantacinque metri. L’inizio vede un buon approccio cilentano con una squadra che gioca senza timori reverenziali, alta anche nel prosieguo della gara e con delle veloci ripartenze che approfittano anche di qualche errato passaggio costiero, ma non approdano in porto.

La gara è scialba e per lo più giocata a centrocampo con ritmi lenti ma sono solo i rossoneri che però si vedono, dopo il vantaggio, impensierire la porta giallorossa: 26’ pallonetto liftato e piazzato dal limite di Favetta che termina largo di un metro. Nel finale di tempo ancora Favetta in auge al 42’ che decentrato innesca una sfera al volo che Serra para.

L'immagine può contenere: 1 persona, stadio, cielo, erba e spazio all'aperto

Come si era concluso il primo tempo con lui, così inizia il secondo al 1’, però il suo rasoterra è telefonato e l’estremo castellano non ha difficoltà a fare suo, ma non dopo sessanta secondi la sua bordata di testa su angolo si infrange sulla traversa e poi la palla è sventata dalla difesa.

Non ha buon esito un suo pallonetto al 19’, mentre la punizione decentrata da venti metri del neoentrato Scarpa F sibila di poco sulla trasversale. La seconda rete chiude il discorso che però sembra aperto sempre per Scarpa F che va vicino al tris con un pallonetto che viene salvato sulla linea.

Novantunesimo – “Questa non era la partita in cui dovevamo racimolare dei punti, ma eravamo venuti qui per giocarcela anche sapendo che l’organico del Sorrento è di categoria superiore”, in sintesi queste le parole di Gennaro Volpe collaboratore tecnico dei castellani che avevano squalificato mister Guariglia (ex Sorrento Calcio). Certo e che però in qualche buona e pericolosa ripartenza ci poteva scappare il morto ma purtroppo “abbiamo giocato fino alla tre quarti e siamo stati evanescenti negli ultimi trenta metri, ma siamo stati superiori nella fase di palleggio e Maurizio Coppola ha molto da lavorare”.

Infatti lavorare molto, quello che sta facendo da quando è arrivato in costiera mister Coppola, e specie sulla difesa che si rivelava un piccolo colabrodo ed il difensore Cioffi eolgia il mister perché “lavora molto, anche perché lui quando giocava era difensore ed è andato a lavorare su quel reparto, il cui merito va anche agli altri”. Un merito che è stato ben espresso in campo con “un risultato che ci serviva proprio ma ora dobbiamo pensare solo a noi stessi gara dopo gara, ma gli avversari siamo noi stessi a cui dobbiamo perché in campionato possiamo dire ancora la nostra”.

Dire la nostra anche sapendo che però si devono ancora risolvere dei problemi ed è “la prima volta che mi capita di subentrare e di trovare che le difficoltà sono molte”, così esordisce mister Coppola alla domanda dell’evidente problema difensivo che c’era e che sta cercando di risolvere. “Dalla quinta giornata si prendevano gol ed in questo mese – rimarca – si sta lavorando più esclusivamente sulla fase difensiva, ma per raggiungere traguardi importanti bisogna avere equilibri”. Dei traguardi in cui “non si ci può permettere passi falsi e bisogna lavorare sulla convinzione dei propri mezzi ma anche sotto l’aspetto mentale”.

L'immagine può contenere: 1 persona, spazio al chiuso

Convinzione dei propri mezzi anche nella prossima gara che si giocherà in casa contro la Palmese alle ore 15:00 e che per forza di cosa bisogna mettere nel carniere.

 

 

Le foto a corredo dell’articolo sono di Giuseppe Spasiano

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2016-17 – GIRONE B – 17^ GIORNATA – 2^ RITORNO

FC SORRENTO – POLISPORTIVA SANTA MARIA   2-0

Goals: 11’pt Vitale; 41’st Savarese.

SORRENTO (4-3-3): Pezzella sv; Ammendola, 6, Cioffi 6.5, Terracciano 6, Bolzan 6.5; Esposito Lauri 6, Vitiello 6, Fontanarosa 6; Favetta 6.5, (35’st Savarese 6.5), Marcucci 7 (43’st Minicone sv), Vitale 6.5 (16’st Scarpa F 6).
A disp: Santaniello, Raimondi, Paradisone, Serrapica.   Allen: Maurizio Coppola 7.

POLISPORTIVA SANTA MARIA 1932 (4-3-3): Serra 6; Rodio 7, Magliocca 6, Cardinale 5, Conte 6; Selva 6, Della Ventura 5 (30’st Mascolo 6), Rizzo G 6; Scarpa P 6, Esposito G 6, Rizzo F 6 (19’st Botura 6).

A disp: Bilancieri, Finaldi, Amita, Gallo, Serrone.   Allen: Alberico Guariglia (squalificato, in panchina Gennaro Volpe 6).

Arbitro: Domenico Mirabella di Napoli 6.

Assistenti: Simone Conte e Gaetano Vitale di Napoli.

 Espulso: 46’st Selva (PSM) per doppia ammonizione.

Ammonti:  Della Ventura (PSM), Vitale (S).

Note: giornata variabile, 16°; erba sintetica buona, spettatori 300 circa (30 da Castellabate)

Angoli:  3-1.   Recuperi:  0’pt e 4’st.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, tra eventi natalizi e cultura

Una sinergia tra Comune, Museo Geroge Vallet, Ascom e territorio per valorizzare la cittadina costiera Foto…

07 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed…

Rassegna stampa.Fonte Positano news Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed Italia Nostra negando permesso a costruire parcheggio…

05 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense, convegno sulla famiglia e genitori

Si terra nella sede dell’associazione Help aps nelle giornate del 13 e 14 dicembre e 20 e 21 dicembre 2019  Vico…

07 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Anacapri, stop ai rapporti con Capri dopo il no alla…

L'annuncio del sindaco Scoppa: "Rottura istituzionale nell'Isola azzurra"   Lo stop al progetto per una funicolare sotterranea tra Capri ed Anacapri ha…

02 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

No alla violenza sulle donne: la Piazzetta di Capri illuminata…

Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Assessorato alle Pari Opportunità La Piazzetta di Capri illuminata di rosso per una sera, nell’ambito delle iniziative…

26 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, presentazione libro "Negritudine della ceramica vietrese. Da…

Si terrà Presso il Centro Culturale C.a.T. mercoledì 4 dicembre alle ore 18,00 Presso il Centro Culturale C.a.T., in Via Ospizio 3 a…

04 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Piovono pietre sulla Salerno-Vietri

Restringimento strada provoca rallentamenti e disagi   Il distacco di pietre dal costone roccioso sovrastante Via Benedetto Croce, al confine tra Salerno e Vietri sul…

26 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook