Sorrento, campionato: debutto con sconfitta

Ad Agropoli i costieri vanno sotto di due reti, restano in dieci, nel finale accorciano e sono fermati dalla traversa

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto

Foto tratta dal diario del Sorrento 1945

 

Redazione – Il Sorrento debutta in campionato con una sconfitta ad Agropoli.

I costieri vanno sotto di due reti, restano in dieci per una frettolosa decisone arbitrale, nel finale accorciano, reclamano un rigore su Bonanno e sono fermati dalla traversa.

Questa la sintesi di una gara che ha visto i rossoneri avere nella prima parte una buona supremazia territoriale che però non è servita a nulla, poiché nell’unica vera azione agropolitana subisce il primo vantaggio. La seconda è caratterizzata dall’espulsione, forse frettolosa da parte dell’arbitro catanzarese, di Costantino che ha effettuato un’entrata in ritardo, hanno ancora una discreta supremazia territoriale, il neo entrato Tinè sigla il raddoppio che però non ferma i sorrentini. Infatti arrivano a riaprire le danze con Cacace, poi reclamano per un rigore non concesso per un fallo su Bonanno e colpiscono la traversa piena con de Rosa.

Le reti – Tre è il numero perfetto, due per gli agropolitani ed una per i sorrentini.

Quella del vantaggio dei delfini la sigla al 32’ Agate che evade la tattica del fuorigioco, s’invola in area e trafigge con freddezza Scarano. Si va alla ripresa ed al 25’ il neoentrato Tinè raddoppia dai venti metri circa: la sfera bacia il palo ed entra, nel finale i costieri accorciano le distanze al 38’ con Cacace che ribadisce in rete una corta respinta di Sanchez.

La gara – Il Sorrento ha una buona supremazia territoriale specialmente nel primo tempo e subito si mette in mostra al 5’ con un colpo di testa di Costantino che va fuori di un soffio, mentre al 16’ Bonanno ci prova dalla distanza, Sanchez non trattiene ma poi recupera in tempo. Ci prova per i delfini Danpha al 22’ ma non cava nulla, poi è la volta di Bonanno al 24’, servito da Vitale, il cui tiro è parato in due tempi dall’estremo locale.

Nell’unica vera azione agropolitana i delfini vanno a segno con Agate, ma i peninsulari ci provano al 36’ con la punizione diretta di Cacace, la palla è parata, ci riprova con la stessa arma al 45’ ma è fuori.

Siamo alla ripresa che vede i costieri ancora verso la porta difesa da Sanchez: 2’ Pedrabissi da posizione defilata palla diagonale parata, poi viene espulso all’11’ Costantino per un’entrata in ritardo su un avversario, e Sorrento in dieci.

Riecco al 20’ Bonanno ma la sua punizione non sortisce nulla, poi il vantaggio dei cilentani con il neoentrato Tinè e dopo la rete di Cacace che accorcia le distanze, ma al 37’ i costieri reclamano per un rigore non dato per un fallo commesso in area su Bonanno.

Il finale vede i rossoneri all’arrembaggio: 47’ traversa colpita da De Rosa sugli sviluppi di una punizione di Herrera, 49’ palla ribattuta da un giocatore avversario a Bonomo e testa fuori di poco di Cacace.

Non un buon esordio da un lato, condizionato da un arbitraggio insufficiente , la squadra ha avuto una buona reazione dopo il doppio svantaggio, qualcosa si deve forse ancora amalgamare.

CAMPIONATO SERIE D 2019/20 – GIRONE H – 1^ GIORNATA

AGROPOLI – SORRENTO 2-1

Goals: 32’pt Agate (A); st – 25’st Tinè (A) – 38’ Cacace (S).

Agropoli (3-5-2): Sanchez; Siciliano, Bonfini, Sgambati: Camara, Danpha, Numerato, Acunzo (22’st Cozzolino), Guida (9’st Garofalo); Orefice (37’st Cuomo), Agate (16’st Tinè).

A disp: Voria, Costa, Semati, Stratoti, Doto.  Allen: Giuseppe Ferrazoli.

Sorrento (4-4-2): Scarano; Peluzzi, Cacace, Fusco (25’st Cassata), Masullo; Pedrabissi (14’st Esposito), De Rosa, Costantino, Vitale (15’st Vodopicec), Gargiulo (25’st Herrera), Bonanno.

A disp: Semertzidis, D’Alterio, Cesarano, Sannino, Bozzaotre.   Allen: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Gianluca Catanzaro di Catanzaro.

Assistenti: Luca Marcucci (Rossano Calabro) – Lucio Salvatore Mascali (Paola).

Espulso: 11’st Costantino (S) per entrata in ritardo.

Ammoniti: pt – 22’ Cacace (S), 45’ Siciliano (A); st – 22’ Bonanno (S), 25’ Tinè (A), 36’ Danpha (A).

Note: giornata coperta, 30°; erba naturale discreta; spettatori 300 circa (100 circa da Sorrento).

Recupero: 1’pt e 7’ st.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, Vanessa Gravina ospite al premio Penisola Sorrentina

L’attrice dopo la soap pomeridiana “Il Paradiso delle Signore” in onda su di Rai 1, riprende la tournée in teatro Piano di Sorrento -…

24 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Sanremo, Anastasio e Tosca i migliori

Nel ritiro presanremese degli “ascolti”, si compilano le pagelle   Foto tratta da music.fanpage.it Redazione - Nel ritiro presanremese…

18 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, una targa al centenario Pasquale Frevola

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale esprimono le più vive felicitazioni e gli auguri più affettuosi per il traguardo dei 100 anni, meta ricca…

24 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Turismo: Capri protagonista con Federalberghi al Fitur di Madrid

Per la stagione 2020 si annunciano grandi eventi: il via con le sfilate Chanel. In crescita il settore wedding Capri ancora…

23 Gen 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, positivo incontro per l’Area marina protetta

Primo passo per la sua istituzione La riunione per l’istituzione dell’Area marina protetta dell’Isola di Capri indetta dalla Direzione generale per…

21 Gen 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Controlli dei Carabinieri in Costiera Amalfitana, resta alta la guardia

Posti di controllo, perquisizioni e presenza sul territorio   Posti di controllo, perquisizioni e presenza sul territorio: i Carabinieri della Compagnia di Amalfi,…

23 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Perforazione allo stomaco per un 82enne, risolutivo l'intervento all'ospedale della…

Aveva forti dolori all'addome Quei forti dolori all'addome erano la conseguenza di una improvvisa perforazione allo stomaco. È quanto scoperto dai…

16 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook