Sorrento bello di coppa (VIDEO)

Rossoneri che in tre primi liquidano la pratica Audax Cervinara

 

 

 

Redazione – Il Sorrento si ritrova bello in coppa dopo essere stato brutto in campionato e nella gara di ritorno degli ottavi, in tre primi liquida la pratica Audax Cervinara e passa ai quarti e dovrà vedersela contro il San Tommaso Avellino.

Sono bastati solo tre primi del primo tempo a mettere le cose a posto anche se i rossoneri hanno sofferto nel finale di partita in cui un rigore è stato fallito da Zerillo che si è fatto ipnotizzare da Santaniello.

Una gara vedeva le due contendenti giocarsi il prosieguo in una coppa che alla fine della stagione nella finale nazionale decreta non solo la vincente ma anche la squadra che accede direttamente in Serie D, perciò il boccone è prelibato ed i locali partivano con il favore del pronostico visto il pareggio dell’andata a Sorrento.

I costieri dovevano ribaltare quella poca lucidità che avevano dimostrato nella gara interna di campionato contro il FC Sant’Agnello ed in parte ci sono riusciti anche se qualche pecca nel finale della ripresa è salita a galla, ma non ha intaccato sull’esito finale. L’Audax Cervinara arrivava, in campionato, da un pareggio sull’ostico campo del Castel San Giorgio e voleva continuare anch’essa il suo cammino in coppa, ma sulla sua strada ha trovato un Sorrento determinato e che non voleva fare sconti dopo una brutta gara di campionato.

A dare il primo colpo alla botte sono i biancazzurri, oggi con la maglia stile Parma (bianca con croce azzurra), e ci pensa l’uomo che poi a fine gara fallirà il rigore che avrebbe potuto riaprirla, ossia Zerillo che al 12’ in area, decentrato, mette un diagonale che fa venire i brividi a Santaniello che lo vede passare di poco vicino al palo. I costieri si destano e senza i minimi termini, senza neanche aver fatto le prove del gol, lo mettono a segno quando il cronometro segna il 21’ con un diagonale di Favetta che entra sul secondo palo, su assist in verticale di Temponi imbeccato di petto da Marcucci con azione partita da centrocampo da Scarpa.

E lo stesso cerca ala rete personale ma la sua sfera è fuori di poco al 25’, ma non quella a parabola, leggermente deviata da un avversario, al 26’, di Esposito Lauri quasi dal vertice dell’area su un cross dalla sinistra di Scarpa innescato da Favetta a centrocampo sulla sinistra.

L’Audax è ferito ma non è morto e lo dimostra al 34’ con la punizione battuta da Colarusso che però va alta sulla traversa, mentre prima dell’intervallo, al 46’, Favetta ci vorrebbe mettere il secondo zampino ma la palla è ribattuta da un avversario.

La ripresa si presenta fino a quando non è stato espulso direttamente al 20’ Cioffi per una gomitata al suo avversario, senza nulla da mettere nero su bianco, solo che al 2’ la palla di Favetta è ancora ribattuta da un avversario e poi per vari falli si sventolano vari cartellini gialli. I rossoneri, oggi nella classica casacca, tengono bene a bada gli avversari sia con buoni fraseggi che con delle buone verticalizzazioni, poi al 35’ tentano con il neoentrato Minicone la via del tris ma Vigliotti è vigile. L’Audax si sveglia è Russolillo dopo sessanta secondi vede parata la sua finalizzazione, mentre quando la gara volge quasi al triplice fischio (45’) lo stesso coglie la traversa quasi dal vertice dell’area con una palla parabolica. Dopo un giro di lancette ecco l’episodio che potrebbe riaprire la partita: Arpino al limite esterno dell’area (a pochi centimetri dalla linea bianca) spinge da dietro Zerillo (fallo che poi prosegue in area) è l’arbitro concede la massima punizione. Lo stesso giocatore batte centralmente dal dischetto e per Santaniello non c’è nessuna difficoltà a parare la sfera. Ormai siamo ai titoli di coda che vorrebbe scrivere ancora Favetta al 48’ ma erra la mira mandando alle stelle la sfera.

In definitiva mister Turi è soddisfatto di questo altro passo in avanti in coppa ma da domani in poi la testa deve essere ben quadrata verso la gara esterna di campionato con la Rinascita Vico e verso una più decisa concentrazione senza più rilassarsi non prima di aver messo il gatto nel sacco.

Il video della gara su: http://www.usertv.it/2016/11/16/audax-cervinara-vs-fc-sorrento-la-sintesi/

COPPA ITALIA REGIONALE – TERZO TURNO –  OTTAVI DI FINALE – RITORNO

AUDAX CERVINARA – SORRENTO   0-2

Goals: pt – 21’ Favetta (FCS), Esposito Lauri (FCS)

AUDAX CERVINARA (4-3-3): Vigliotti; Pisano, Cioffi, Pepe, Clemente (12’st Spasiano); Sagionario, Calandrelli, Colarusso; Russolillo, Zerillo, D’Avino (42’pt Liguoro).

A disp: De Luca, De Feo, Greco, Milone, En Namli.    Allen. Pasquale Ferraro.

SORRENTO (4-3-3): Santaniello; Ammendola, Arpino, Terracciano, Bolzan; Esposito Lauri, Vitiello Temponi; Favetta (27’st Minicone), Marcucci, Scarpa.

A disp: Pezzella, Ferrara, Lombardi, Di Capua, Serrapica, Paradisione, Minicone.   Allen: Mario Turi.

A disp: Uliano, Ferrara, Ammendola, Vitiello.   Allen: Mario Turi.

Arbitro: Epifanio Nunziata (Torre Annunziata).

Assistenti: Gaetano Vitale (Napoli) – Cristiano Pelosi (Ercolano).

Espulsi: st – 20’ Cioffi (AC) per gomitata; 46’ Arpino (S) per spinta.

Ammoniti: pt – 26’ Scarpa (S), 49’ Liguoro (AC); st- 8’ Saginario (AC), 11’ Clemente (AC), 18’ Russolillo (AC), 25’ Zerillo (AC), 27’ Colarusso (AC), 28’ Pepe (AC).

Note: giornata serena; erba sintetica buona, spettatori 250 circa (30 circa da Sorrento).

Angoli: 3-3.  Recupero:  5’pt e 5’st.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Picchiate per anni, padre le deve risarcire

Questo ha stabilito il processo a carico del 75enne che per molti anni avrebbe malmenato sia la moglie che le…

19 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, tartaruga approda sulla spiaggia in cerca di un nido

Un evento insolito, più che raro META - Un evento insolito, più che raro. Ieri notte una tartaruga Carretta carretta è…

13 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano: fumo dal bus interno, paura tra la gente [VIDEO]

Intorno a mezzogiorno dal vano motore del bus adibito al trasporto pubblico interno è fuoriuscita un'impressionante nuvola di fumo bianco…

18 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook