SINDACI PER L’AMBIENTE Il parere del consigliere 5stelle di Piano Salvatore Mare

SINDACI PER L’AMBIENTE

Il parere del consigliere 5stelle di Piano Salvatore Mare dal suo blog

«Costiera sorrentina – Sindaci uniti sulla tutela ambientale e stanno discutendo di un piano comprensoriale che preservi le bellezze naturali, ambientali e paesaggistiche con meno auto, bus e più biciclette.
Il primo cittadino santanellese è stato incaricato dai suoi omonimi della costiera di individuare gli interventi, da condividere sul piano comprensoriale, per la tutela dell’ambiente» (telestreetarcobaleno).
E giù l’elenco dei punti che tutti noi conosciamo e di cui siamo ben consapevoli: non è che occorra uno scienziato, ma volontà politica innanzitutto.
La domanda che pongo e sottolineo è questa: “I nostri amministratori sono credibili”?
Non rispondo direttamente, potrei farlo per ogni singolo punto cui riferisce l’articolo, considerando le varie risposte ottenute in consiglio comunale, ma desidero esporre un quadro più generale.
Le nostre amministrazioni comunali non sono mai state capaci di “partorire” un piano che vedesse il territorio peninsulare al centro del progetto. Quello del traffico, giusto per citare un esempio, fu un fallimento totale, considerate le modifiche che ogni singolo comune apportò pensando solo ai propri ristretti confini.
L’occasione da cogliere al volo si è avuta con la stesura del Piano Strategico della Città Metropolitana di Napoli (ex Provincia) e con la possibilità data dalla “Ragioneria Generale dello Stato” di utilizzare gli avanzi liberi di amministrazione, che per la cronaca ammontavano a circa 440 milioni di euro.
Ebbene, i sindaci non hanno realmente compreso la portata e l’importanza di una siffatta operazione, infatti hanno disertato “tutte” le conferenze metropolitane, ossia le riunioni fra i 92 sindaci dell’area, rimettendosi al Sindaco metropolitano Gianluigi De Magistris.
Il risultato è stato che il Piano Strategico non è stato effettivamente stilato giacché non sono stati previsti investimenti nelle zone omogenee (n.d.r. sulla suddivisione ci sarebbe da aprire un altro capitolo, ma chi mi ha seguito prima sul blog del M5S, poi sul mio personale, già sa), non si è considerato il forum metropolitano, e si è ridotto il tutto alla mera spartizione dell’ingente somma per numero di abitanti: € 100,00 per ogni singolo cittadino. Questo ha consentito interventi isolati e non collegati fra di loro, come invece l’etimo stesso della parola “strategia” suggerisce.
UN PECCATO
Giacché oltre ad essere una vera occasione persa per mettere in atto quegli interventi che i cittadini richiedono da tempo immemore, si è mostrato il vero volto delle amministrazioni comunali, sempre intente a rattoppare le proprie insufficienze locali e poco propense a strutturare un disegno territoriale.
Senza addentrarmi in particolari di comuni vicini ma amministrativamente distanti, molti, troppi problemi per i sindaci a cominciare da Sorrento e Massa Lubrense che dovranno scoprire quale amministrazione sarà, Sant’Agnello con la grana Social Housing che coinvolge attuale e passate amministrazioni, Piano di Sorrento con la quasi totalità delle opere in programma non eseguite (e non mi riferisco all’ordinario) e che nulla hanno a che vedere con la tutela dell’ambiente, una su tutte l’ospedale unico.
Considero unicamente che con queste premesse e senza una visione d’insieme, saranno solo le solite buone intenzioni da proporre nei momenti giusti, le stesse volontà manifestate ogni quinquennio a scadenza elettorale, e poco importa se di tutti e 14 punti se ne parla da anni, l’importante pare che se ne parli; e basta.
Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Cittadina guarita e Piano ritorna città Covid-free

Il sindaco Vincenzo Iaccarino è lieto di dare questa notizia positiva   Piano di Sorrento – La cittadina che circa dodici giorni…

01 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Le spiagge libere di Meta solo ai residenti

Il sindaco Giuseppe Tito ha emanato l’ordinanza dopo l’incontro che c’è stato il 2 luglio con le forze politiche che…

04 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, arenile riservato a disabili ed anziani

Un tratto della spiaggia delle “postali” a Marina di Vico, con servizi gratuiti   Vico Equense - Un tratto di arenile riservato…

04 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Incidente in barca a Capri per Simona Izzo: “Sto bene…

A raccontarlo è stata lei stessa in tv a “C’è tempo per…”, su Rai 1, la nuova trasmissione condotta da…

30 Giu 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Giornata in mare a Capri diventa incubo: affonda barca con…

I naufraghi salvati, uno di loro ha rischiato di annegare: portato in ospedale (Fonte caprinews.it) Momenti di paura nel pomeriggio di oggi…

28 Giu 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costa d'Amalfi, si tuffa dalla scogliera e si frattura la…

24enne in Neurochirurgia (Fonte il vescovado.it) Paura questo pomeriggio a Furore per le sorti di un giovane che tuffandosi dalla scogliera è…

05 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Costa d'Amalfi, stop alle targhe alterne: intesa dei Sindaci

I Comandi di Polizia Locale dei comuni costieri sono stati informati delle nuove disposizioni: da domani si transiterà regolarmente   (Fonte il…

19 Giu 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook