Sconfitta indolore per il Sorrento

Nella penultima gara della stagione i rossoneri perdono contro il Bitonto con quattro reti

 

L'immagine può contenere: 5 persone, persone in piedi e spazio all'aperto

Foto di Anna Verriello Foto tratta dal diario di Facebook dell’USD Bitonto Calcio

 Redazione. È una sconfitta indolore quella rimediata dal Sorrento nella penultima gara della stagione con le quattro reti prese dal Bitonto.

È stata una partita vibrante nella quale i rossoneri hanno peccato nella prima frazione, non sapendo ben controbattere un volitivo Bitonto che con tre reti ha subito chiuso l’incontro dopo soli 30’, poi nella seconda frazione la seconda rete dei costieri ha dato la scossa e per poco non si è riaperta la sorte della partita, perché è sta sfiorata la terza.

Le reti – Le due squadre non si sono risparmiate nel mettere nel sacco ben sei gol. Quattro da parte dei neroverdi e due  da parte dei rossoneri.

La sagra del gol inizia al 14’ con Terrevoli con un destro al volo che termina sotto l’incrocio, raddoppio dopo quattro primi di Patierno con un destro radente, ben lanciato da Turitto in profondità, lo stesso autore della rete triplica per il suo secondo gol personale al 31’ realizzando un rigore (decretato per atterramento in area di Picci) e spiazza Munao. Il Sorrento non si arrende ed accorcia le distanze al 34’ con Gargiulo con un  tocco sotto misura, dopo un cross basso dalla destra di Todisco, ma Turitto al 36’ riporta le distanze a tre realizzando con un destro a giro, che tocca il palo interno e termina in rete.

Chiude nella ripresa al 15’ Rizzo con un diagonale rasoterra che si spegne nell’angolino basso, che accorcia ancora le distanze che tali resteranno fino al triplice fischio.

La gara – Per le sei reti realizzate e qualche altra sfiorata, la si può definire per la fine del campionato, alquanto vibrante, e grazie soprattutto ai neroverdi che erano in lotta per blindare il loto posto nei play off. Ma non per questo i rossoneri, che avevano raggiunto il loro obiettivo della salvezza e schieravano una formazione, diciamo rimaneggiata, dovevano fare da sparring partner, e così nella ripresa hanno cercato anche la via della terza rete, quella che avrebbe potuto riaprire la partita. Le due squadre si schieravano a specchio (4-4-2) in un incontro dai due volti: primo tempo magistrale del Bitonto, che archivia la pratica chiudendo addirittura avanti 4-1. Ripresa più soporifera, col Sorrento che prima accorcia e poi prova a riaprirla contro i neroverdi che alzano il freno a mano e mirano solo a condurre in porto la vittoria.

Il Bitonto subito si proietta in avanti al 3’: Turitto scambia al limite con Patierno, la sfera arriva a Picci, che vince un rimpallo e si ritrova solo davanti a Munao, la sua conclusione da ottima posizione è di poco alta sopra la traversa. Il Sorrento risponde al 7’: angolo di Herrera dalla destra, girata sul primo palo di Vitale che non inquadra lo specchio.

Tre giri di lancette e murgiani che vanno vicino al vantaggio: lancio di Biason dalla trequarti in profondità per Patierno, conclusione poderosa alzata oltre la traversa da Munao. I padroni di casa premono sull’acceleratore ed ancora Patierno sfiora il gol al 14’: Turitto lo serve al limite, conclusione a giro e prodezza dell’estremo costiero, che tocca quel tanto che basta per mandare la sfera sulla traversa e poi in angolo. Dagli sviluppi del corner arriva il vantaggio bitontino.

La rete da un ulteriore stimolo ed ecco il raddoppio al 18’ con Patierno, il Sorrento non osa molto ed i neroverdi non corrono quasi nessun pericolo, ma lo creano al 31’ con Picci che è steso in area di rigore. Dagli undici metri realizza Patierno la sua doppietta personale e la rete numero 21 in campionato.

Il Sorrento si scuote ed accorcia le distanze al 34’ con Gargiulo, ma Turitto le ristabilisce al 36’ e si va all’intervallo con la rovesciata di Gargiulo.

Dagli spogliatoi esce mentalmente un altro Sorrento che non ci sta a perdere con un passivo pesante, il Bitonto pago delle reti siglate abbassa un po’ il ritmo, così i rossoneri ne approfittano per accorciare ancora una volta le distanze al 18’ con Rizzo. Poi ci prova Herrera, dal fondo si accentra e fa partire un tiro a giro che non esce di molto alla sinistra di Figliola. Mister Pizzulli scuote i suoi innestando vari cambi, e passa al 4-3-3, ma sono ancora i costieri a minare la porta difesa da Figliola: al 35’ il neoentrato Chirullo dal fondo destro mette al centro, la palla passa tra una selva di gambe ed arriva sulla linea di porta, Terrevoli provvidenzialmente spazza. Ancora costieri pericolosi al 38’, cross di Scarf dalla sinistra, sul secondo palo sbuca Todisco che conclude sul fondo, ci provano con orgoglio fino alla fine ed al 46’ botta da fuori di Paradiso, palla sul fondo non di molto alla destra di Figliola.

Al triplice fischio resta qualche rammarico per quel che si è visto nella ripresa, ma non per quello che si è visto nei primi trenta minuti del primo tempo. Ormai siamo sui titoli di coda di una stagione che era iniziata benino, che forse faceva prevedere qualcosa di buono, non certo i play off, ma una salvezza sicura. Che poi è arrivata alla terzultima gara di un campionato che strada facendo si era molto complicato verso il mese di dicembre, tanto che all’inizio di gennaio a mister Guarracino subentrò mister Maiuri. Non trovò subito terreno fertile, ma dopo circa un mese dove racimolò solo una vittoria esterna (Nola), trovò la quadra ed ecco che i risultati sono arrivati, e con tanto sudore, l’obiettivo salvezza è stato conquistato con due giornate di anticipo. E nell’ultima casalinga e della stagione si gioca con il Taranto che è ormai nei play off. Dopo si può programmare la prossima stagione con calma: iniziando da una probabile riconferma di mister Maiuri, e poi vedendo le pedine che servono, e quelle che saranno riconfermate.

CAMPIONATO SERIE D 2018/19 – GIRONE H – 33^ GIORNATA – 16^ RITORNO

BITONTO – SORRENTO   4-2
Goals
: pt – 14’ Terrevoli (B), 18’ e 31’ (rig) Patierno, 34’ Gargiulo (S), 36’ Turitto (B); 18’st Rizzo (S).

Bitonto (4-4-2): Figliola; Cappellari, Montrone, Anaclerio, Paradiso G (30’st Zaccaria); Terrevoli, Biason, Camporeale (40’st Padulano), Turitto; Picci (23’st De Santis), Patierno.

A disp: Vitucci, D’Angelo, Montanaro, Dellino, Piarulli, Guarnaccia.   Allen: Massimo Pizzulli.

Sorrento (4-4-2): Munao; Todisco, Russo (23’st Guarro), Fusco, Rizzo (33’st Scarf); Bozzaotre (35’st Chirullo), De Rosa, Cardore (11’st Paradiso A), Vitale (16’ st Sannino), Gargiulo, Herrera.

A disp: Stinga, Esposito, Stallone, Masi.   Allen: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Cristiano Ursini di Pescara.

Assistenti: Leonardo Battista (Pesaro) – Daniele Sonetti (Genova).

Ammoniti: Paradiso, Camporeale, Patierno (B); Vitale, Guarro (S).

Note: giornata variabile/nuvolosa; erba naturale buona; spettatori 700 circa (30 circa da Sorrento)

Recupero: 1’pt e 4’ st.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, tra eventi natalizi e cultura

Una sinergia tra Comune, Museo Geroge Vallet, Ascom e territorio per valorizzare la cittadina costiera Foto…

07 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed…

Rassegna stampa.Fonte Positano news Consiglio di Stato ha accolto le tesi di Comune ed Italia Nostra negando permesso a costruire parcheggio…

05 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Faito, il Sindaco Buonocore: “Hanno diffidato l’unico Ente che stava…

Sia Regione Campania che Città Metropolitana, ma mancavano pochi giorni ed era tutto finito, restituendo ai cittadini, una strada sicura   [caption…

06 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Anacapri, stop ai rapporti con Capri dopo il no alla…

L'annuncio del sindaco Scoppa: "Rottura istituzionale nell'Isola azzurra"   Lo stop al progetto per una funicolare sotterranea tra Capri ed Anacapri ha…

02 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

No alla violenza sulle donne: la Piazzetta di Capri illuminata…

Nell’ambito delle iniziative promosse dall’Assessorato alle Pari Opportunità La Piazzetta di Capri illuminata di rosso per una sera, nell’ambito delle iniziative…

26 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare, presentazione libro "Negritudine della ceramica vietrese. Da…

Si terrà Presso il Centro Culturale C.a.T. mercoledì 4 dicembre alle ore 18,00 Presso il Centro Culturale C.a.T., in Via Ospizio 3 a…

04 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Piovono pietre sulla Salerno-Vietri

Restringimento strada provoca rallentamenti e disagi   Il distacco di pietre dal costone roccioso sovrastante Via Benedetto Croce, al confine tra Salerno e Vietri sul…

26 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook