Repubbliche Marinare: coriaceo Amalfi vince al fotofinish

Nella 63^ Regata Storica delle Repubbliche Marinare il cavallo alato ha dato una zoccolata al grifone, la vittoria dedicata a Fabio Borgese

 

Redazione – È stata quasi una rimonta del cuore nella quale il cavallo alato amalfitano non prede la bussola, vince al fotofinish dando una zoccolata al grifone genovese e la vittoria la dedica a Fabio Borgese.

Una 63^ edizione della Regata Storica delle Repubbliche Marinare che ha visto i biancocrociati genovesi prendere un buon margine fin dai primi 200 metri, mettendoci dentro tutto quello che potevano e mantenendo a distanza gli avversari più agguerriti, gli spigliati vogatori della costiera, che erano i più temuti. È stata una gara avvincente nel nuovo canale (Fascia di Rispetto di Pra’, vicino al porto di Voltri) su cui si snodava il percorso fatto dai soliti 2000 metri di questa gara che non solo è sportiva ma anche culturale. Infatti il giorno prima, sabato 2 maggio, c’è stato il consueto corteo storico, durante il quale sfilano per le strade della città organizzatrice i figuranti che vestono i panni di antichi personaggi che caratterizzarono ciascuna repubblica ed anche il suo momento storico. La cittadina della costiera ha scelto per quello suo, intorno al 1000/1002, lo sposalizio tra il figlio del duca con una nobildonna beneventana, facendo si che i casali si fondessero tra di loro.

L'immagine può contenere: persone sedute, spazio all'aperto e acqua

Non è stata una partenza al fulmicotone, ma ben gestita dall’equipaggio azzurro, che era composto da: mister Antonio Lapadula, il timoniere Vincenzo Di Palma, il capovoga Luigi Lucibello, Luca Parlato, Vincenzo Abbagnale, Emanuele Liuzzi, Mario Paonessa, Giovanni Abagnale, i due amalfitani Alberto Bellogrado e Luigi Proto. Gli amalfitani partono con ben 46 colpi che poi scendono a 40, ai 1000 metri tengono botta nei confronti dei padroni di casa (primi), nonostante qualche avvisaglia dei veneziani (terzi), mentre Pisa (quarto) perde colpi ed è dietro di due barche. Quando mancano 500 metri per il traguardo i costieri finiscono di alzare la loro ‘vela’ e con un coriaceo vento in poppa danno quel che possono, mentre Genova sembra tenere quasi bene ma quando siamo vicino al traguardo, possiamo dire, che la stanchezza si fa sentire ed il grifone cede al fotofinish sotto la ‘sua’ Lanterna.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono

Una vittoria che il remo del galeone amalfitano dedica a Fabio Borgese, il 34enne che perì nel mese di gennaio inseguito ad un malore improvviso, un uomo di sport, con passione e orgoglio era membro la delegazione amalfitana della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, nonché portiere della squadra di calcio a 5 “L’Ancora”.

L'immagine può contenere: una o più persone

Un evento che è disputato sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, che si svolge ogni anno in un giorno compreso tra la fine di maggio e l’inizio di luglio, ed è ospitato a rotazione tra le quattro città che fecero parte delle Repubbliche Marinare, e che quest’anno ha visto trionfare per la 12esima volta il galeone amalfitano. In testa a questa speciale classifica di questo evento sportivo e culturale c’è Venezia con 33 vittorie, poi Amalfi appunto con 12 ed a seguire con 9 Genova e chiude Pisa con 8.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Ora appuntamento in Laguna nel 2019.

 

Le foto a corredo dell’articolo sono di Giuseppe spaiano tratte da Rai 2.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Pino Imperatore apre la rassegna "Letti in giardino"

Al Centro Parrocchiale “Monsignor Antonio Zama” narra il suo essere "Pazziariello” e dei suoi scritti Foto tratta…

24 Giu 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta: assoluzione per Quintero

Meta: Si è chiusa con assoluzione per insufficienza di prove la lunga odissea di Quintero di Meta , difeso dal…

11 Giu 2019 Meta Adele

Vico Equense

Vico Equense: i prodotti più bell’orto: l’uva di Sabato

Il primo incontro del progetto ANSENUM (acronimo di “Antichi Semi Nuovi Mercati”) il 19 giugno nella Sala delle Colonne della…

18 Giu 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Le Ferrari conquistano Capri

Il Cavallino proiettato sui Faraglioni rossi Termina domani sera il tour Ferrari Cavalcade 2019 che ha fatto base a Capri con…

20 Giu 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Stop alle ambulanze in traghetto, il sindaco di Capri ordina…

Un'ordinanza sblocca trasferimenti via mare è stata firmata stamattina   Un'ordinanza sblocca trasferimenti via mare è stata firmata stamattina dal sindaco di…

17 Giu 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Ludovico Palumbo ha rinnovato con la Fc Costa d’Amalfi

Siamo felici di averlo ancora con noi quest’anno, con la speranza di poter fare ancora meglio degli anni passati Già da qualche…

21 Giu 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Sport Uncategorized Giuseppe Spasiano

A Vietri sul Mare lo spettacolo "Vi presento Matilde Neruda"

Una grande storia d'amore tra Pablo e Matilde, vissuta in giro per il mondo   Vietri sul Mare - La Villa comunale…

20 Giu 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook