Radio Piano di Sorrento,una esperienza indimenticabile

RADIO PIANO DI SORRENTO
Il racconto del lunedi del prof. Ciro Ferrigno

Alle fine degli anni Settanta, in tutta la penisola sorrentina, come del resto a livello nazionale, ci fu il boom delle emittenti radiofoniche private, che divennero una vera e propria moda. Ricordo Radio Uno Penisola Sorrentina, che trasmetteva prima da Meta e poi passò a Sorrento, Radio Sorrento International al Capo e la nostra Radio Piano di Sorrento che ebbe lo studio prima in via Casarosa 64, poi in una saletta a pian terreno della Villa De Stefano, in Via Francesco Ciampa. A distanza di quarant’anni, tutti ricordiamo quel periodo con infinito amore ed un po’ di nostalgia. Lo stesso sentimento doveva provare la signora Rosellina Russo, per anni Presidente di Radio Piano. Infatti, un giorno, parlando di quegli anni e di tutto quello che avevamo realizzato con tanto impegno e passione, le vennero le lacrime agli occhi.
Avevamo formato come una grande famiglia, dove ognuno metteva a disposizione il proprio tempo libero, conoscenze e competenze, così varie in un gruppo tanto esteso. C’era un costante sforzo per avvicinarsi a quella professionalità del settore, necessaria per ben figurare a livello personale e per tener alto il buon nome dell’emittente, inserita, come dicevo, tra più realtà, inevitabilmente in concorrenza tra di loro. La signora Rosellina era costantemente il punto di riferimento sicuro perché, dotata di carisma e grandi doti umane; sapeva districare tutte le matasse e risolvere i continui problemi organizzativi e gli screzi vari tra persone, con garbo e signorilità. Naturalmente l’affiancava uno staff competente. Tra gli altri Vittorio e Mario d’Esposito, Tommaso Cappiello.
Con l’aiuto di Antonio Spasiano ho ricostruito, sul filo della memoria collettiva, quelli che erano i programmi in organico, ma sono passati tanti anni e le dimenticanze sono comprensibili! Davano il buongiorno con brio e simpatia i maestri del pennello Lino Galano e Michela Ruberto, poi la mattinata vedeva il defilè di varie persone con consigli e ricette per le casalinghe. Tra i nomi, quello della stessa Presidente, poi Franchetta Guglielmi, Teresa e Lina Aversa, Carlo Pepe, Gino Esposito e Silvana Ruggiero. Per i “Quiz a premi” c’erano Giovanni Ridente, Vincenzo Califano e Antonio Volpe. Le “Dediche a richiesta” spettavano ai due Gianni, Iaccarino e Fusaro con Salvatore Fausto, Antonio Spasiano e Mario Dolcetti, mentre la “Musica leggera” era affidata ad Antonio Dare, Mario De Gennaro e Mario Esposito. Per il “Notturno” c’erano le voci di Salvatore Morvillo, Antonino Valcaccia e Antonio Spasiano.
La programmazione era articolata e complessa e prevedeva anche programmi non giornalieri. Elio Gargiulo, Vincenzo Attanasio e Donato Bilotti erano per la “Musica pop”. Salvatore e Franco Carrino animavano le puntate di “Per voi giovani”, Nino Esposito e Salvatore Gargiulo creavano gli “Scherzi telefonici”, mentre Maria Teresa Fusaro curava un programma di musica a richiesta chiamato “Sbirulino”. Antonio Pollio era per la “Musica napoletana”, alternandosi con Loletta D’Alessio, mentre Salvatore Pollio proponeva “Note, notizie e spettacoli”o “Musica e Sport”. La “Musica classica” era competenza di Marilena Valcaccia. A questi bisogna aggiungere tanti altri ottimi collaboratori, come Mariella Nica, Sandro Sassi, Tonino Maresca, Nico Criscuolo, Carmine Gambardella e Maurizio Maresca, Giuseppe Spasiano, Michele Russo, Vincenzo Castellano, Marina Iaccarino e Padre Ugo Vitagliano, che creavano programmi di nicchia con un elevato indice di ascolto.
La mia trasmissione era “Palcoscenico Napoletano”, un programma di musica, prosa e folklore; un’ora ogni giovedì a partire dalle 17, con la trattazione di un tema, articolato su un argomento di cultura partenopea, con poesie e brani, alternati con canzoni sempre riguardanti lo stesso argomento. Le puntate iniziarono il 24 novembre 1977 e si conclusero il 24 giugno 1982. Furono ben duecento appuntamenti, frutto di ricerche e preparazione. Devo a quegli anni l’aver imparato a leggere e scrivere il nostro dialetto ed aver acquisito tante conoscenze sulla letteratura napoletana. Oltre a tanti amici ed uno stuolo di collaboratori e tecnici, ebbi ospiti per la trasmissione valenti Poeti come i napoletani Giuseppe Cangiano e Peppino Russo, poi i nostri: Salvatore Cangiani, Rocco Ciampa, Filomena De Simone, Sofia Fucito con Rosellina Russo, Teresa Gargiulo, Antonietta Miele e Francesco Saverio Mollo, ospite d’onore dell’ultima puntata.
Ma, per tutti noi Radio Piano 99,6 MHz rappresenta un periodo bello della nostra vita, felice e spensierato, con un forte anelito per fare sempre meglio e la felicità immensa di stare assieme per dare qualcosa agli altri. Sapevamo di entrare in tante case, dove c’erano persone anziane, malati e spesso, tanta solitudine. La nostra, diventava una voce amica. Non era vanagloria incontrare qualcuno per strada che ti dicesse: “Ti ho ascoltato, bella trasmissione!” Era felicità condivisa.
Il racconto del lunedì di Ciro Ferrigno

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, Ascom: montepremi "Gratta e Vinci" da 23mila euro

Street band e sbandieratori per il Natale 2019 della confcommercio Eventi domenica 15 e 22 dicembre 2019. Concorso "Gratta e Vinci"…

14 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

BICENTENARIO DI META: SABATO CONFERENZA E MOSTRA SULLA NASCITA DEL…

BICENTENARIO DI META: SABATO CONFERENZA E MOSTRA SULLA NASCITA DEL COMUNE "UN DESIDERIO DI AUTONOMIA ALIMENTATO DALLO SVILUPPO ECONOMICO" Sabato 14 dicembre…

13 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense, Museo Asturi: di scena Marco Perillo

Presenta «I luoghi e i racconti più strani di Napoli» per  il secondo appuntamento con la rassegna Vico Equense - Secondo…

15 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Bufera di Santa Lucia a Capri: cade grosso albero

In via Marina Piccola, strada chiusa l maltempo non dà tregua a Capri in questo turbolento weekend di Santa Lucia. Notte…

14 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Anacapri, passeggiata a Cetrella per un incontro ideale tra Norman…

Domenica 15 dicembre, appuntamento alle 10.00 in piazza Vittoria   Domenica 15 dicembre, appuntamento alle 10.00 in piazza Vittoria ad Anacapri, “Sulle…

10 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costa d’Amalfi, pareggio pirotecnico

Contro il Buccino gara a viso aperto ed a cardiopalma Foto tratta dal diario di Facebook del…

15 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Sport Uncategorized Giuseppe Spasiano

Grossa frana SS163, si lavora alacremente

È caduta venerdì sera in località Capo d'Orso, nel comune di Maiori   Foto tratta da ilmattino.it Redazione –…

15 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook