Porte treno vandalizzate, turisti fermi a Pompei-Scavi

Alcuni vandali si sono accaniti contro di esse non facendo partire il treno da Pompei per Sorrento

 

L'immagine può contenere: una o più persone, folla, cielo, albero e spazio all'aperto

 Redazione – Alcuni vandali si sono accaniti contro le porte di un treno della Circumvesuviana distruggendole, migliaia di turisti sono stati fermi a Pompei-Scavi, con tutto quello che ne è scaturito.

Il convoglio che era partito dalla città partenopea era diretto in quella costiera, probabilmente durante il tragitto, questa banda di scalmanati sono entrati in azione, mettendo a segno la loro “opera distruttiva”. Questo è stato controproducente per tutti quei viaggiatori, pendolari della domenica che volevano farsi un bagno in Costiera, e turisti che volevano non solo venire in penisola sorrentina, ma anche visitare gli Scavi.

Il sole è cocente e la temperatura si aggira all’incirca sui 35/37°, chi ne ha pagato le spese sono stati i suddetti pendolari e turisti che sono stati costretti a restare immobili nella stazione pompeiana e nei vagoni del convoglio. L’ira è andata in primo piano, specialmente contro i responsabili, tanto da rendere necessario l’intervento in stazione di polizia e carabinieri.

Ed a causa del forte calore ci sono stati anche dei malori tra gli anziani ed i bambini presenti nei vagoni.

Alla fine molte persone hanno lasciato le banchine mentre altre hanno aspettato il treno successivo.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Picchiate per anni, padre le deve risarcire

Questo ha stabilito il processo a carico del 75enne che per molti anni avrebbe malmenato sia la moglie che le…

19 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, tartaruga approda sulla spiaggia in cerca di un nido

Un evento insolito, più che raro META - Un evento insolito, più che raro. Ieri notte una tartaruga Carretta carretta è…

13 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano: fumo dal bus interno, paura tra la gente [VIDEO]

Intorno a mezzogiorno dal vano motore del bus adibito al trasporto pubblico interno è fuoriuscita un'impressionante nuvola di fumo bianco…

18 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook