Opaca Snav Folgore Massa, si ferma a Taranto

Prestazione buona fino ad un certo punto ma sia il muro ma sia lo sprecare dei vantaggi che Roberti erano fatali

 L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, testo

Redazione – In riva allo Ionio si è vista un’opaca Snav Folgore Massa che si ferma a Taranto con una prestazione buona fino ad un certo punto, ma sia il muro ma sia lo sprecare dei vantaggi che Roberti erano fatali.

Il piglio iniziale dei costieri era quello giusto in tutti e tre i set ma poi quando si arrivava al momento fatale, intorno ai 21 punti, accadeva un qualcosa che li faceva barcollare e perdere la cosiddetta bussola a favore dell’Erredi. Squadra ionica che nel suddetto e nominato Roberti metteva a soqquadro la difesa costiera spesso da zona 2 ma a volte anche da 4, ed anche il muro dei biancoverdi non era eccellente contro questo atleta che spesso imboccava la strada giusta.

Una strada che però i tarantini prendevano solo quando si arrivava in tutti e tre i parziali verso i 21 punti, infatti la gara anche se vedeva in vantaggio o l’una o l’altra contendente, risultava alquanto equilibrata. Equilibrio spezzato solo da Roberti specialmente per gli ionici, e da Ferenciac, Casaro e Fantauzzo per i massesi.

Buon inizio gara degli ospiti che già avevano ben 3 punti di vantaggio con Casaro che dalla seconda linea metteva a terra, ma i biancoblù non restavano a guardare e Parisi suona la carica però smorzata da Cormio. Su continua con un certo equilibrio con i massesi che devono registrare qualcosa nel muro, che sarà in una serata no, però il Taranto chiude i varchi mentre Roberti apre quelli degli ospiti dalla seconda linea e porta i suoi a + 2. La squadra di mister Esposito però non molla di un centimetro anche se nello stesso set sprecava un buon vantaggio che poi pagava nel finale quando Roberti chiudeva i conti da zona 2.

Secondo set con inizio in fotocopia come il precedente con la Folgore che da un break di 3 punti che poi viene colmato e la gara torna equilibrata, anche grazie a Deserio che sfonda il muro locale da zona 4 ed anche Casaro da zona 2. Si prendeva anche l’impossibile in difesa per fermare la spina terribile Roberti, mentre Fantauzzo e Casaro portavano per mano la loro squadra che non si faceva intimidire dai locali anche se qualche suo atleta aveva un po’ di nervosismo. Tre punti erano un buon vantaggio (18-21), ma ancora una volta era sprecato dalla rimonta tarantina sempre con il temibile Roberti, tanto da far chiamare da mister Esposito il timeout per fermare l’avanzata locale. Ma non serviva a nulla e l’Erredi chiudeva grazie ad una chiamata doppia ad Aprea.

Anche l’ultimo parziale vedeva avanti la Folgore che però con il passare dei minuti perdeva smalto e ritmo a favore dei biancoblù, con mister Esposito doveva chiamare il timeout che portava a rimettere in sesto la gara. La chiave doveva essere battere bene ed in qualche occasione si ci riusciva, però ancora una volta i campani si rivelavano inefficaci a muro ed il Taranto prende va un piccolo vantaggio di 3 punti, che però resisteva per un certo tempo. Cormio cuciva una buona palla, Miccio con l’ace nella sua battuta portavano i biancoverdi al 19 pari, che supportati dalle efficaci finalizzazioni di Ferenciac, Dela Mura e dello stesso Miccio, si portavano in vantaggio. Ma il Taranto non mollava e dava il tutto per tutto per chiudere il parziale e la gara, ed infatti impattava, si portava in vantaggio e chiudeva con una folgorante palla di Roberti murata fuori.

E sabato 8 dicembre c’è il derby casalingo e big match della giornata con il Volley Marcianise, tra seconda e terza in classifica.

 

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE G – 8^ GIORNATA

ERREDI ASSICURAZIONI TARANTO – SNAV FOLGORE MASSA  3-0

(25-22, 25-22, 25-21)

ERREDI TARANTO: Abbondanza, Chiarelli, Parisi, Piscitelli, Garofalo, Carofiglio, Roberti, Mingolla, Schifone, Giosa, Gasbarro, Nero (L).  Coach: Giovanni Nerracci.

SNAV FOLGORE MASSA: Apera, Ferenciac, Fantauzzo, Cuccaro, Casaro, Deserio, Denza (L); Pontecorvo, Miccio, Cormio, Esposito, Evangelista.  Coach: Nicola Esposito.

1° Arbitro: Federica Cataldo.  2° Arbitro: Maria Laura Ingrosso.

Note: serata variabile, parquet buono, spettatori 300 circa.

GISPA

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, a Villa Fondi il Forum “Turismo e Cultura”

La quarta edizione è in programma da venerdì 22 a domenica 24 novembre 2019 ed è organizzata dalla Fondazione Biagio Agnes [caption…

10 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Aggredito dipendente comunale a Vico Equense

Il fatto è avvenuto nei pressi della sede storica sede municipale e trasportato al pronto soccorso  Vico Equense – Un altro…

11 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Tornano a Capri come tutti gli anni i “Mercatini di…

Appuntamento in piazza Diaz nei primi dieci giorni di dicembre, le domande entro il 21 novembre La Città di Capri in…

09 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Nuotatore coraggioso si tuffa nel mare in tempesta a Capri:…

Fabio Della Femina anche oggi ha ripetuto l’impresa   Fabio Della Femina, il nuotatore coraggioso che ama tuffarsi nel mare in tempesta…

05 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

I padri del Dadaismo a Vietri sul Mare

Martedì 12 novembre presentazione del libro di Giorgio Napolitano e Maria Grazia Gargiulo   Martedì 12 novembre alle ore 17:00, presso il Centro…

11 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Massi sulla statale 163 “Amalfitana”, chiusa la strada

Nel territorio di Positano e transito interrotto Foto tratta da sorrentopress.it Sulla strada statale 163 “Amalfitana” è chiuso…

06 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook