Notte delle stelle cadenti, l’evento dell’anno: Michele De Angelis festeggia 70 anni e mezzo nel Giardino Incantato di Sant’Agnello, venerdi 10 agosto alle 20,30

Michele De Angelis è arrivato al traguardo delle 70 primavere, il 22 febbraio 2018: il 10 agosto festeggerà i suoi 70 anni e quasi mezzo, all’apice del successo e della popolarità di artista poliedrico e osannato, con un grande evento a cui tutti possono considerarsi virtualmente invitati. Tutto il mondo delle istituzioni, dell’arte e della cultura della Penisola sorrentina si appresta a tributare al grande maestro doveroso omaggio. S’immagina, data la numerosità degli amici di Michele e della moglie Lina, e l’affetto di cui li colmano, una festa corale, nel Giardino Incantato, la dimora della celebre coppia, a Sant’Agnello in via Iommella Piccola 80, trasformata in laboratorio-museo delle loro creazioni, perfettamente armonizzate all’interno del tripudio della natura. Si tratta di un verdeggiante e rigoglioso giardino mediterraneo, già sede di eventi di alto spessore artistico-culturale e meta prediletta di amici, giornalisti, artisti, scienziati, intellettuali, politici d’ogni dove, abitato da socievoli gatte e delicate tortorelle di Frà Cosimo, in cui i coniugi De Angelis danno libero sfogo alla loro smisurata creatività, rendendolo un luogo unico pieno di arte, passione, storia, tradizioni. Bancario e docente universitario in pensione, Michele ha manifestato sin da piccolo un forte estro creativo, tanto da meritarsi dalla mamma il nomignolo “Michelangelo”, e crea in un furore geniale che gli consente di realizzare dipinti e sculture anche in pochi minuti. Ne vengono fuori oggetti insoliti, colorati, suggestivi, talvolta surreali, magici e misteriosi, capaci di emozionare, incuriosire, attirare. Le sue opere sono create a partire dai più disparati materiali, semplici oggetti del quotidiano, mattonelle, bottiglie, damigiane, tavole di legno, lastre di compensato, fusti, pezzi di metallo, ombrelli rotti, scarpe, vecchi vasi, utensili in ferro, attrezzi agricoli, ma soprattutto materiali di riciclo e riuso, oggetti rotti, scartati, destinati al macero e recuperati dalla spazzatura, che la sua creatività trasforma in opera d’arte e d’arredo, in una nuova stagione di vita. Varcando la soglia del “Giardino Incantato” gli ospiti si sono immersi, esterefatti e rapiti, in un’esperienza sensoriale indescrivibile e sempre nuova, provando l’emozione di tornare bambini e scoprirsi capaci di gioire, ridere, piangere, incuriosirsi, meravigliarsi, entrare in un mondo parallelo, magico, fiabesco, di pura fantasia. Le opere di Michele sono in qualche modo incompiute, tocca allo spettatore reinterpretarle e completarle secondo la propria sensibilità mentre esse, dalle forme stravaganti e dai colori sgargianti, vibrano sospese nell’aria, mosse dal vento della fantasia. Uomo di fede profonda, Michele nelle sue opere trova spesso Dio, e anche quando non sa di cercarlo, la sua effige fa capolino d’improvviso nei quadri e nelle sculture, e allora creare diventa preghiera al cielo, e commozione pura: “E così….in quel giardino incantato, divento anch’io un cammino di speranza”, canta Gianni Terminiello, l’importante voce poetica di Sorrento, premiato in tutto il mondo, nella splendida lirica che ha voluto dedicare al giardino dei De Angelis. La particolarità di Michele, e della sua musa Lina, è quella di riuscire ad essere sempre al top in tutti i campi: come artista, stilista (richiestissime le magliette personalizzate L & M Style dai colori sgargianti e ottimistici che donano eleganza e originalità), fotografo (fa parte del fotoclub “Terra delle Syrene”), figurante (esempio è il “Babbo Natale” più amato dai bambini della Penisola sorrentina, nello storico corteo delle “Pacchianelle” a Vico Equense, nelle rappresentazioni della Passione di Cristo di Piano di Sorrento e di Meta), attore di cortometraggi, modello (in passerella per Desigual per Marylù D’Esposito Ciocio di CasaMia Sorrento), events organizer e media-partner (con l’agenzia Mda Set Comunications di Lina e Michele De Angelis , Lina e Michele sono testimoni mediatici puntuali e insuperabili degli “eventi che contano” in Penisola sorrentina),  blogger, regista e cineoperatore (con Lina e Michele De Angelis dirette web), enogastronomo (con il blog dei piatti di Lina preparati con i prodotti dell’orto del Giardino), mattatore televisivo (è stato ospite quasi fisso della trasmissione televisiva “Quelli della domenica”, andata in onda negli ultimi mesi del 2017 su Canale Italia, Italia Mia e Business Channell). Michele e Lina sono anche in prima linea nel sociale: lo scorso dicembre sono stati ad Amatrice nell’ambito del progetto di solidarietà della presidente della Commissione Pari Opportunità di Sorrento, Carla Agrillo, e a Roma, assieme a Maria Grazia Cocurullo e Maddalena Ferraro per Telethon a favore della ricerca sulle malattie genetiche e dai “ragazzi speciali” della “La Locanda dei Girasoli”, un ristorante, nel quartiere Quadraro a Roma, gestito esclusivamente da persone con malattie cromosomiche. “Io c’ero” è il sottotitolo che Michele De Angelis ha dato alla sua festa-evento, ed effettivamente l’invito a tutti è ad “esserci”, con spirito e cuore. Lo stesso spirito e cuore grazie a cui Michele questi settant’anni proprio non sembra sentirseli, energico, propositivo, gioioso, entusiasta e inesauribile come a vent’anni…ve ne ha solo aggiunto 50 anni di esperienza, fascino e generosità! Come il vino della sua ricca enoteca, che invecchiando migliora, Michele rappresenta una delle bottiglie più pregiate. Auguri Michele…e speriamo sia vera per te, per tutti, la frase di Helen Hayes: “Gli anni più difficili nella vita sono quelli tra i dieci e i settanta”. (Carlo Alfaro)

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Chiesa Santa Teresa, la risoluzione del 1633 per non chiuderla

Il Comune nella delibera messa a punto si richiama a questo documento            …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Gabriele Romagnoli, “Senza Fine”: l’amore vero che ti ferma

Se il primo era l’inizio dell’avventura, l’ultimo è quello che ti riscatta dandoti più certezze e stabilità …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano: fumo dal bus interno, paura tra la gente [VIDEO]

Intorno a mezzogiorno dal vano motore del bus adibito al trasporto pubblico interno è fuoriuscita un'impressionante nuvola di fumo bianco…

18 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook