Non ringhia un Napoli annebbiato

Esordio choc per Gattuso contro il Parma

 

Foto tratta da tuttonapoli.net

Redazione – Non ringhia un Napoli annebbiato ed è stato un esordio choc per Gattuso contro il Parma.

Il neoallenatore nella sala stampa parla di questione mentale di una squadra che non è abituata a non vincere per così tanto tempo, perché essa è abituata a giocare ad alti livelli e questo lo stanno pagando. Così come la condizione fisica che va di pari passo con quella mentale.

Gli azzurri non sono entrati concentrati in un San Paolo ormai semivuoto e con i tifosi in “sciopero” che con ogni probabilità ce l’hanno con il presidente De Laurentiis, forse proprio quest’ultimo potrebbe aver influenzato la mente dei calciatori con qualche frase che a loro non è scesa giù. Diciamo che potrebbe essere una della tante cause di un giocattolo che ormai non funziona più e che, con ogni probabilità, ha bisogno di una scossa che lo rimetta in funzione. Un giocattolo che in campo ha avuto lo choc subitaneo dei ducali che sono passati in vantaggio approfittando di una scivolata di Koulybali, poi si è rimesso in moto cercando di arrivare ad impattare. Fino al duplice fischio i partenopei macinano buona azioni mettendo in apprensione la difesa crociata, sono in crescita ma non trovano lo specchio della porta. Lo trovano nella ripresa con la testa Milik, dopo l’ingresso di Mertens ed il cambio di modulo a trazione anteriore, ma l’ex Sepe ci mette il suo pepe salvando la sua porta in qualche occasione. Un errore di Zielinski da il là a Gervinho per una ripartenza letale che resta tale: 1-2.

Chissà se il cambio di allenatore possa servire a far ringhiare di più, certo che Rino Gattuso è uno che è abituato alla lotta e ad essere grintoso, ma deve molto lavorare sui singoli mentalmente per farli riprendere. Poi a gennaio sul mercato si vedrà.

La cronaca e l’intervista a Rino Gattuso tratte da tuttonapoli.net

Fonte: dal San Paolo, Antonio Gaito. In redazione: Pierpaolo Matrone

20.28 – FINISCE QUI! Comincia con una sconfitta l’avventura di Gennaro Gattuso sulla panchina del Napoli: gli azzurri cadono nel finale, è 1-2 al San Paolo.

90’+3′ – GOL DEL PARMA! Contropiede letale dei ducali: errore di Zielinski in copertura che consente a Gervinho di partire in progressione, difende palla e scarica a Kulusevski, Gervinho va al centro e viene servito nuovamente, lasciato solo colpisce e spiazza Meret! 1-2!

90’+1′ – Di Lorenzo scucchiaia in area per Callejon, ma il suo colpo di testa è fuori dallo specchio.

90′ – L’arbitro ha concesso quattro minuti di recupero.

90′ – Brugman calcia da fuori, ma è un tiro telefonato per Meret.

89′ – ANCORA MERTENS! Milik lavora il pallone per il belga, che dalla sua zolla calcia di nuovo a giro: il tiro stavolta si spegne a lato.

87′ – MERTENS! Iniziativa del belga, che ci prova a giro dai venti metri: la sfera finisce di poco alta sopra la traversa.

86′ – Zielinski apre su Lozano, che rientra e calcia: tiraccio, palla fuori.

84′ – Grassi perde un pallone sanguinoso al limite dell’area. Fabian ne approfitta ed esplode il sinistro, deviato però in angolo.

83′ – Sugli sviluppi del calcio d’angolo Manolas svetta in area, ma il suo colpo di testa è facile preda di Sepe.

82′ – Cross basso per Milik che sfiora soltanto il pallone. Sul secondo palo Callejon guadagna il corner.

81′ – Milik viene ammonito per un fallo commesso in precedenza su Gagliolo.

80′ – Mertens scarica su Mario Rui a sinistra. Traversone teso: Lozano non ci arriva, Bruno Alves sì.

79′ – Mertens stende Burgman e si becca il giallo.

79′ – Sostituzione per il Napoli: fuori Insigne, dentro Lozano.

78′ – Sostituzione per il Parma: fuori Sprocati, dentro Pezzella.

76′ – Buon movimento di Insigne, che scambia con Fabian. Cross basso per Callejon, il cui tiro viene deviato in angolo.

74′ – Callejon va al cross per Milik, anticipato. Fuori area però c’è Zielinski, il cui destro termina in curva.

73′ – Gagliolo ha problemi fisici e si accascia al suolo: entra lo staff sanitario.

72′ – Milik gira di prima per Callejon, preso di nuovo in controtempo. Possesso al Parma.

70′ – MERET PORTENTOSO! Scatto di Gervinho, che si beve tutta la difesa del Napoli e calcia col mancino. Parata straordinaria di Meret che chiude lo specchio.

68′ – Insigne dà un bel pallone a Mario Rui col tacco. In area il portoghese carica il sinistro, sparando però alle stelle.

67′ – Sostituzione per il Parma: fuori Barillà, dentro Grassi.

66′ – Fabian allarga su Callejon, beccato però in offside.

64′ – Mertens pennella in area per Milik, il polacco sovrasta la difesa avversaria e di testa infila all’angolino spiazzando Sepe! 1-1!

64′ – GOOOOL! GOOOOOL! GOOOOOL! GOOOOOOL! GOOOOOOL! MILIK! MILIK! MILIK! MILIK! PAREGGIO NAPOLI!

63′ – Sostituzione per il Napoli: fuori Allan, dentro Mertens.

62′ – Zielinski riceve sulla sinistra e va al traversone profondo. Burno Alves anticipa tutti, Sepe compreso, e libera l’area.

61′ – MILIK! Callejon batte un angolo e pesca il polacco in area: sul suo colpo di testa risponde Sepe.

60′ – Problemi alla porta di Sepe: si è rotta la rete e ora il gioco è fermo per permettere ai funzionari del San Paolo di ripararla.

58′ – INSIGNE! Va direttamente in porta il numero 24 dal calcio di punizione: Sepe respinge coi pugni.

57′ – Mario Rui riceve sulla sinistra e guadagna un buon calcio di punizione sul lato corto dell’area.

56′ – Palla in profondità per Kulusevski, che va al cross basso. Ancora provvidenziale Manolas.

56′ – Sugli sviluppi del corner mette fuori la difesa, ma Mario Rui ripropone in area. Di Lorenzo però si trascina la sfera oltre la linea di fondo.

55′ – Insigne per Callejon: il solito suggerimento a premiare il taglio dello spagnolo in area, ma Gagliolo di testa devia in angolo.

53′ – Di Lorenzo prende in controtempo Callejon e il Napoli regala il pallone al Parma.

51′ – Il Napoli fa la partita in questo secondo tempo: in avvio il Parma non riesce a ripartire.

49′ – Fabian verticalizza per Milik, ma i due centrali del Parma leggono tutto, si chiudono e intercettano la palla.

48′ – Altro tacco di Milik per Insigne: il destro del capitano è centrale, blocca Sepe.

46′ – COMINCIA IL SECONDO TEMPO!

19.23 – FINISCE IL PRIMO TEMPO!

45’+5′ – Insigne batte il calcio di punizione e va a sbattere sulla barriera: nulla di fatto per il Napoli.

45’+4′ – CAMBIA LA DECISIONE: non è rigore, ma calcio di punizione perché il contatto tra Zielinski e Hernani avviene all’esterno dell’area di rigore.

45’+2′ – Check in corso tra Di Bello e il VAR: da capire se c’è il contatto tra Zielinski ed Hernani.

45’+1′ – CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! Zielinski toccato da Hernani all’interno dell’area di rigore: per Di Bello è penalty.

45′ – INSIGNE! Bella azione del Napoli. Uno-due tra il capitano e Milik, che la restituisce col tacco. Insigne esplode il mancino ma spara alto.

43′ – GERVINHO! PALO! Transizione velocissima del Parma. Imbucata per Gervinho, che prende il tempo a Luperto e calcia. Meret però ha un ottimo riflesso e devia il pallone sul legno, Mario Rui poi allontana.

42′ – Insigne riceve sul lato corto dell’area e scarica a Fabian: sinistro piazzato dello spagnolo, blocca Sepe.

40′ – Barillà va in profondità tra Kulusevski, ma il suggerimento è impreciso.

39′ – Il Napoli sta facendo fatica nella costruzione dal basso. Il pressing del Parma è molto ordinato.

37′ – Hernani batte un calcio di punizione e scodella in area: pallone teso che attraversa tutta l’area senza incontrare deviazioni.

35′ – Milik riceve sui venticinque metri ed esplode il mancino: tiro largo.

33′ – INSIGNE SPRECA! Milik vede il corridoio centrale per Insigne e fa correre lì il pallone, mettendo il capitano a tu per tu con Sepe. Clamorosamente, però, Insigne da pochi metri non centra neanche lo specchio.

32′ – Insigne punta Darmian sulla fascia sinistra, ma l’ex Manchester United è bravo a prendere posizione e accompagnarlo all’uscita.

30′ – Mario Rui scucchiaia in verticale per ZIelinski. Chiude la difesa del Parma.

28′ – Il Napoli ora sta crescendo, ma il Parma è sempre pericoloso in contropiede. Bella partita adesso.

26′ – Solita apertura per Mario Rui. Cross basso per Milik, che colpisce col destro all’altezza del primo palo, senza centrare però la porta.

25′ – Insigne perde palla, riparte il Parma. Imbucata per Gervinho, ma è provvidenziale l’intervento di Manolas.

24′ – ZIELINSKI! Mario Rui fa correre Zielinski nello spazio e il polacco vola nello spazio aperto, togliendo il tempo a Hernani. Davanti a Sepe, però, col mancino spara alto.

22′ – Buona azione del Napoli. Guizzo di Insigne a sinistra, traversone per Milik che sfiora soltanto. Sul prosieguo dell’azione se la cava la difesa ducale.

21′ – Apertura per Milik, che va al cross per Milik. Bruno Alves lo anticipa e si rifugia in corner.

20′ – Sventagliata da dimenticare di Manolas per Mario Rui: pallone regalato al Parma.

19′ – Altro tentativo di Zielinski dalla distanza: il suo destro viene facilmente neutralizzato da Sepe.

18′ – Manolas lancia per Di Lorenzo, largo a destra. Spiovente dell’ex Empoli sporcato da un difensore: blocca tranquillamente Sepe.

17′ – Sostituzione per il Parma: al posto di Cornelius entra Sprocati.

16′ – Problema fisico per Cornelius, che ha un fastidio ai flessori e non riesce a proseguire il match.

15′ – Dopo i primi dieci minuti da incubo, il Napoli ora sembra in ripresa. Gli azzurri stanno guadagnando metri.

13′ – Altra conclusione di Zielinski: il suo tentativo da fuori si spegne sul fondo.

12′ – Di Lorenzo entra in area dal lato corto dell’area. Tocco per Insigne, che però liscia il pallone e non riesce a calciare di prima.

11′ – Cross di Di Lorenzo, la difesa ribatte sui piedi di Zielinski. Il tiro del polacco dai quindici metri viene però murato.

9′ – Gervinho interviene duramente su Di Lorenzo: giallo per l’ex Roma.

7′ – Altra situazione di tre contro uno del Parma. Kulusevski però sbaglia la scelta e il suo passaggio viene letto da Manolas.

6′ – Arriva il cambio: fuori Koulibaly, dentro Luperto.

5′  – Si fa male Koulibaly nell’azione del gol: problema muscolare, sarà costretto a lasciare il campo.

4′ – GOL DEL PARMA! Erroraccio di Koulibaly, che cicca il pallone e favorisce l’avanzata di Kulusevski. Il centrale azzurro lo insegue, ma il numero 44 ducale arriva a tu per tu con Meret e lo trafigge col mancino!

2′ – Il Napoli rischia un po’ in avvio. Koulibaly si trova da solo contro Kulusevski, ma legge il passaggio di Gervinho e sventa il pericolo.

1′ – COMINCIA LA PARTITA!

18.27 – Tutto pronto, squadre in campo.

Le Formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian, Allan, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All. D’Aversa.

Gattuso in conferenza: “Non parlatemi di sfortuna! Squadra soffre mentalmente, ci manca equilibrio. Mertens? Serve solidità”

di Antonio Gaito

Gattuso in conferenza: "Non parlatemi di sfortuna! Squadra soffre mentalmente, ci manca equilibrio. Mertens? Serve solidità"

Foto tratta da tuttonapoli.net

A volte la generosità non paga, per tentare di vincere poi si è perso. “Vero, ma per noi era importante vincere. In questi giorni abbiamo lavorato sul 4-3-3, poi abbiamo provato a giocare 4-4-2, 4-2-4 per ribaltarla. Non credo sia giusto parlare di fortuna, credo che lo specchio del momento siano i primi 10 minuti. È una squadra che sta soffrendo sul piano mentale, è una squadra che non è abituata a non vincere per così tanto tempo. Questi calciatori sono abituati a vivere campionati di alto livello e questo lo stanno pagando. La testa va pari passo della condizione fisica”.

Su Mertens che ha dato la scossa. “Vero, ha dato una scossa ma in questo momento la squadra ha bisogno di trovare equilibrio. Da parte mia c’è la consapevolezza di avere a disposizione grandissimi giocatori, ma devo decidere, fare delle scelte, se farli giocare tutti insieme o avere maggiore equilibrio e rischiare meno possibile”.

Nella ripresa sembrava tornare feeling anche col pubblico. Ma gli equilibri dipendono anche dalla condizione? “A me non piace che i terzini danno entrambi ampiezza, se uno spinge un altro deve restare. Abbiamo dato campo aperto agli avversari. Bisogna avere sempre 3 dietro, giocare bene a livello preventivo, poi ci sta che uno veda il calcio diversamente, ma il calcio è questa roba qui”.

Senza pubblico manca la spinta per le proteste per il regolamento d’uso. Si sente di fare un appello? “Questa squadra non sta facendo risultato, ci stanno i fischi, ma non bisogna prendersela con i singoli. Il responsabile sono io, ma qualche fischio ci sta per i risultati. Dobbiamoi portarli noi dalla nostra parte con i risultati”.

Elmas più dinamico da affiancare ad Allan? “Allan s’è allenato poco dopo l’infortunio, gioca con gli anti-infiammatori, ma ha dato disponibilità. Il giochino non è solo questo, ma dobbiamo giocare a 3 e serve gente che sta bene, giochi con continuità. A tratti abbiamo fatto fatica a tenere il campo, a recuperare quando ci allungavamo, è questo che mi preoccupa. Poi per il resto ne ho 4 per 3 posti, anzi 5 ma Gaetano ha sempre fatto un altro ruolo in carriera. Non voglio sentire la parola sfiga o sfortuna, nel calcio non c’è, serve malizia in più e pensare a quello che devi fare”.

La squadra non sembra abituata al pressing alto. “Bisogna lavorare molto su tanti aspetti, bisognava costruire meglio da dietro, ma poi ti viene il braccino e ti viene peggio in partita, ma dobbiamo lavorare sulla testa, la convinzione. La squadra deve liberarsi e giocare il calcio che ha fatto per tanto tempo”.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

“22 DI PIANTE DI VIA DELLE ROSE SONO PERICOLOSE”: IL…

Rassegna Stampa locale PIANO DI SORRENTO/ “22 DI PIANTE DI VIA DELLE ROSE SONO PERICOLOSE”: IL REPORTAGE DI SALVATORE MARE (M5S)…

23 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Meta, rinnovato accordo tra Comune e CP

Per un periodo di quattro anni per il comodato d’uso dei locali sede dell’Ufficio Locale Marittimo della cittadina della costiera…

21 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

L'Istituto della SS.Trinità abbandonato dai politici

Il commento del prof Enzo Esposito Dopo il terremoto del 1980, iniziò la trasformazione di tutto il territorio di Vico. Con…

23 Feb 2020 Campania Vico Equense Redazione

Capri

Nuovo collegamento Capri-Anacapri, riprende il dialogo tra le due Amministrazioni

Al via calendario di incontri monotematici. L’Ascom Anacapri: “Piena soddisfazione” (Fonte caprinews.it) Riceviamo dall’Ascom Anacapri e pubblichiamo il resoconto dell’incontro tenuto ieri…

18 Feb 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Importante passo avanti verso i lavori di adeguamento dell’elisuperficie di…

Il Comune di Anacapri affida con procedura negoziata a una ditta di Sorrento la fornitura del sistema di illuminazione Importante passo…

11 Feb 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Gran Carnevale di Maiori: sabato sera concerto di Monica Sarnelli…

La 47esima edizione anche quest'anno un programma ricco di eventi e tutti spalmati durante le due settimane (Fonte ilvescovado.it) Entra nel vivo…

22 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Sospetto Coronavirus in Costa d'Amalfi

Il nosocomio napoletano sembra essere preso d'assalto, di conseguenza verranno inviati i tamponi che al ritorno saranno immediatamente analizzati. Nella…

22 Feb 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook