Napoli, perde 50mila euro di diamanti: è caccia all’uomo misterioso

Un uomo va a fare la spesa, resta nel supermercato dieci minuti in tutto ma in quei dieci minuti perde dalla tasca un sacchetto

di Paolo Barbuto (Fonte ilmattino.it)

Un uomo va a fare la spesa, resta nel supermercato dieci minuti in tutto ma in quei dieci minuti perde dalla tasca un sacchetto. Gli addetti alle pulizie trovano quel plico a fine giornata, lo aprono e scoprono che all’interno ci sono tre diamanti con tanto di certificato di purezza. Portano il plico ai gestori del market i quali pensano che presto qualcuno verrà a chiederne la restituzione. Però non si presenta nessuno, così scatta una “caccia all’uomo misterioso” per provare a restituirgli quel tesoro da 50mila euro che ha distrattamente perduto.

La vicenda si è svolta sabato sera poco dopo le 20 all’interno di Grangusto, a raccontarla è l’avvocato Antonio Gioia al quale Rosa Orlando, a nome dell’accorsata struttura di via Marina, si è rivolta per chiedere una consulenza sul da farsi. Di primo acchito, nel rispetto delle norme del codice, ai gestori di Grangusto è stato consigliato di rivolgersi all’ufficio oggetti rinvenuti del Comune di Napoli al quale andrebbe consegnata qualunque cosa ritrovata per caso. Solo che a quell’ufficio si sono preoccupati: «Mi hanno detto di non avere a disposizione una cassaforte per custodire un bene così prezioso – spiega l’avvocato Gioia -. Inizialmente hanno respinto la richiesta, poi si sono fatti vivi sostenendo di aver trovato un ufficio dotato di cassaforte che avrebbe potuto accoglierci fra due settimane». Troppo tempo, impossibile attendere. Allora è scattata l’idea di lanciare un appello pubblico, tramite le colonne del nostro giornale, per provare a rintracciare quell’uomo che ha distrattamente perduto un tesoro.

In tutto i diamanti ritrovati sono tre, ciascuno accompagnato da un certificato di autenticità e di purezza. Sulla base dei dati presenti su quei cartoncini abbiamo consultato la borsa internazionale dei diamanti e abbiamo appurato che il valore dovrebbe oscillare intorno ai 50mila euro ma potrebbero ottenere una valutazione anche due volte superiore dopo una analisi accurata (ci perdoneranno gli esperti se la nostra valutazione è stata superficiale).
Nell’unica immagine che abbiamo pubblicato di uno dei diamanti abbiamo cancellato i dettagli su dimensioni e categoria di appartenenza: da Grangusto quelle pietre usciranno solo se la persona che vorrà recuperarle sarà in grado di chiarire le caratteristiche precise di ciascuna di esse e solo dopo aver avuto il placet e la presenza di un rappresentante delle forze dell’ordine per generalizzare chi sostiene di esserne il proprietario.

In questa incredibile vicenda c’è un percorso di “buone azioni” e di profondi valori che non va taciuto. L’addetto che ha trovato quel sacchetto con i diamanti non ha pensato neanche per un secondo di appropriarsene, perché le persone perbene non sono nemmeno sfiorate da idee del genere; chi ha ricevuto tra le mani quel tesoro non ha pensato ad altro che partire alla ricerca del proprietario, perché chi ha grandi valori come i gestori di Grangusto, non prevede di mettere le mani sulla roba altrui. Insomma, se quel sacchetto di diamanti fosse finito nelle mani sbagliate adesso non ci sarebbe la caccia all’uomo misterioso che oggi è scattata, perciò la storia è ancora più bella da raccontare.

All’interno dell’innovativo ristorante-bar-supermercato gourmet di via Marina subito hanno guardato le immagini del circuito interno di sorveglianza per riuscire a individuare la persona che ha perduto quel sacchetto.
La ricerca è stata fruttuosa, ci sono almeno tre differenti filmati che inquadrano l’uomo che, però, non è stato riconosciuto come cliente abituale di Grangusto: in quel caso sarebbe stato facile individuarlo e andare personalmente a restituirgli le pietre preziose.

Le telecamere di sorveglianza hanno individuato il distratto seminatore di diamanti in un uomo con i capelli bianchi, ben vestito e con il viso protetto da una mascherina nera. Già al momento dell’ingresso, mentre l’uomo misura la temperatura, si vede spuntare dalla tasca destra un sacchetto bianco che, molto probabilmente, sarà quello che perderà qualche metro più avanti. L’uomo resta nel market per dieci minuti in tutto, prende due o tre prodotti, poi si avvicina a un banco frigo ma non trova quel che cerca e torna sui suoi passi: è in quel momento che perde il prezioso sacchetto. Dopo un minuto viene ripreso alla cassa mentre paga in gran fretta e va via.

Questo è tutto quel che c’è dell’uomo misterioso che semina diamanti. Se qualcuno sa come rintracciarlo si faccia avanti. La caccia è iniziata.

di Paolo Barbuto (Fonte ilmattino.it)

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

L’ex sindaco Gaetano Botta lascia la vita terrena

È stato anche un  esponente di spicco della Democrazia Cristiana degli anni 80/90 di cui è stato segretario cittadino Piano di…

25 Feb 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, deceduto l’ammiraglio Ubaldo Scarpati

Fu comandante dei porti di Napoli e Salerno Meta - È deceduto l'ammiraglio Ubaldo Scarpati che fu comandante dei porti di…

03 Mar 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, chiusi uffici comunali e biblioteca comunale

Lo saranno fino al 6 marzo e  resta chiusa la sede centrale di piazzale Siani Vico Equense – Resteranno…

01 Mar 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, i sindaci alle aziende di trasporto: con zona arancione…

Hanno scritto una nota congiunta indirizzata alla Regione Campania, all’Autorità Portuale di Napoli, alle compagnie di navigazione ed alle società…

20 Feb 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

GdF, sanzioni a Sorrento e Capri

Controlli nel fine settimana con la concomitanti festività di San Valentino e Carnevale Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di…

15 Feb 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Frana Amalfi, SS 163: avviato anche terzo fronte della cantierizzazione

Relativo al ripristino del corpo stradale in corrispondenza del km 29,750, distrutto dall’evento franoso occorso nel febbraio scorso dal sovrastante…

03 Mar 2021 Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

Costa d'Amalfi, piromani in azione fuori stagione [FOTO]

Un rogo è visibile dalle 17,45 circa sulle colline siprastanti l'abitato di Maiori, in zona San Lazzaro (Fonte il vescovado.it) In Costa d'Amalfi incendi…

01 Mar 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano