Napoli pazzesco, brutto ma vincente

Nella prima di campionato a Firenze ci mettono lo zampino Insigne, Mertens e Callejon

 

Ancelotti a Sky: "Difficoltà normali ai primi 90' e su un campo ostile. Scudetto? Responsabilità di tutti. Sulla Juve..."

Foto tratta da tuttonapoli.net

Redazione – Si sapeva che Firenze era un campo difficile, ma quello visto nella prima gara di campionato è stato un Napoli pazzesco, brutto ma vincente.

Sembra non essere mai entrato in campo con la mente, un rigore decretato, diciamo, dubbio, per un sospetto controllo di Zielinski in area di rigore col braccio mentre tentava di ostacolare Castovill, che lo mette momentaneamente al tappeto. Ha qualche pauroso tentennamento difensivo, ma si rimette in carreggiata, specie nella ripresa dove ci mettono lo zampino Insigne, Mertens e Callejon, anche se in qualche occasione la pecca della distrazione sui calci piazzati è fatale.

Ma anche qualche passaggio davanti all’area di rigore di Meret ha fatto tremare, poiché Chiesa, figlio d’arte, era sempre in agguato e lo si è visto in varie occasioni, ed i viola hanno ribattuto colpo su colpo. Certo che per come si è vista la squadra di Montella, poi anche ammonito, la vittoria sarebbe stata meritata, ma i partenopei hanno avuto quella marcia in più e la cosiddetta “cazzimma” della grande squadra di volere un qualcosa fino alla fine, specie in chi ha avuto la forza mentale di non abbassare mai la guardia.

Ovvio che qualcosa è da rivedere: aspetto mentale, la difesa slittava poco, alcuni movimenti non erano ben combinati, anche con qualche difficoltà nel fraseggio.

Questa la cronaca della partita tratta da tuttonapoli.net:

90’+4′ – Finisce qui Fiorentina-Napoli: successo azzurro in una partita incredibile. 

90’+3′ – Ammonito Pezzella per una trattenuta su Callejon.

90’+2′ – Contatto Hysaj-Ribery al limite dell’area, proteste fuoriose della Fiorentina. Ammonito Montella. L’arbitro lascia correre. 

90’+1′ – Concessi quattro minuti di recupero. 

90′ – Ammonito Zielinski per un intervento falloso su Chiesa

87′ – Pulgar crossa sul piazzato: Koulibaly svetta e manda in angolo. Il cross di Pulgar è spizzato sul secondo palo e arriva sul destro dell’argentino. Palla che rimbalza larga dalla porta di Meret.

83′ – Ultimo cambio nel Napoli: fuori Dries Mertens, entra Hysaj. Di Lorenzo andrà a fare l’esterno altro e Callejon il riferimento offensivo al centro. 

79′ – Prosegue il possesso palla del Napoli, la Fiorentina non riesce a fermarlo.

77′ – Esordio in serie A Franck Ribery che entra al post di Sottil. Boato del Franchi e saluto di Lorenzo Insigne. 

75′ – Il Napoli prova ad addormentare la partita con un gran possesso palla, Elmas subito protagonista del gioco azzurro.

72′ – Secondo cambio anche nella Fiorentina: fuori Badelj, entra Benassi. 

71′ – Due cambi per il Napoli: dentro Ghoulam per Mario Rui ed Elmas per Allan. 

70′ – MERTENS! Conclusione del belga dalla distanza, sulla quale Dragowski para in due tempi, anche se non in perfetto stile. Intanto si sta scaldando Ribery sotto la curva.

67′ – GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! PARTITA INCREDIBILE! NAPOLI ANCORA AVANTI CON INSIGNE! Palla di Mertens dalla destra per il taglio di Callejon che mette al centro per Insigne che si piega e di testa realizza il gol del 3-4. 

65′ – Gol della Fiorentina! Appoggio dalla sinistra per Boateng che dal limite colpisce rasoterra con un preciso diagonale: palla sul palo e poi in rete. 

64′ – Sottil! Stupenda percussione dell’esterno destro viola, lanciato a tutta velocità e capace di lasciare sul posto Allan. Tiro-cross al centro sul quale si oppone Meret. Angolo. Nulla di fatto dal corner.

63′ – Risposta azzurra con Fabian, palla deviata in angolo. Sugli sviluppi del corner ci prova Insigne, palla ancora deviata in calcio d’angolo. Nulla di fatto dal successivo tiro dalla bandierina.

61′ – BOATENG subito pericoloso con un calcio forte da fuori. Bella conclusione, che però non impensierisce più di tanto Meret. Para il portiere del Napoli.

59′ – Primo cambio della partita, per la Fiorentina. Entra Boateng, al posto di Vlahovic.

57′ – Tentativo da fuori area di Zielinski, palla fuori dallo specchio.

55′ – GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! CALLEJON! Insigne recupera palla e appoggia per Callejon che con un  diagonale bellissimo batte il portiere e riporta gli azzurri in vantaggio. 

52′ – Nuovo calcio d’angolo per la Fiorentina: conclusione di Castrovilli da fuori area, palla deviata in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner, Chiesa va alla conclusione, palla centrale bloccata da Meret.

50′ – Gol della Fiorentina. Chiesa salta Allan e Koulibaly e allarga su Sotil, la sua conclusione viene deviata in angolo da Mario Rui. Dalla bandierina cross per la testa di Milenkovic che salta in cielo e fa 2-2.

47′ – Vlahovic prova un’azione solitaria fatta di caparbietà, ma finisce per allungarsi troppo il pallone. Meret poi ferma tutto in uscita bassa.

21.50 – Via al secondo tempo. 

21.35 – All’intervallo di Fiorentina-Napoli ha parlato ai microfoni di Sky KalidouKoulibaly“Sapevamo che al Franchi era molto difficile, facciamo sempre fatica contro la Fiorentina. Abbiamo iniziato così così, poi dopo l’1-0 dei viola abbiamo alzato il ritmo e siamo riusciti a ribaltarla ma dobbiamo stare attenti perchè hanno tanti giocatori di talento”. 

45’+2′ – Finisce qui il primo tempo: azzurri in vantaggio 2-1 grazie a Mertens e al rigore di Insigne che ribaltano l’iniziale vantaggio di Pulgar che aveva portato in vantaggio i viola. 

45’+1′ – Cross di Di Lorenzo a cercare Mertens che cerca il tiro di sinistro a volo ma non trova il pallone.

45′ – Concessi due minuti di recupero. 

42′ – GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! LORENZO INSIGNE! RADDOPPIO AZZURRO. In pochi minuti ribaltato il risultato, Insigne spiazza Dragowski. 

39′ – Calcio di rigore per il Napoli! Contatto tra Mertens e Castrovilli nell’area viola: palla sul dischetto per gli azzurri.

37′ – GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! GOL! DRIES MERTENS! UN GOL FANTASTICO DEL BELGA! Prodezza di Dries. Insigne recupera palla su Badej, servizio per Mertens che calcia dal limite e batte un Dragowski non perfetto.  

35′ – Triangolazione sulla corsia mancina tra Castovilli e Chiesa con il primo che si porta in area ma si porta il pallone oltre la linea e l’azione sfuma.

33′ – Tentativo da lontanissimo di Chiesa, la palla è potente ma finisce lontana dallo specchio.

32′ – Koulibaly si propone come esterno sinistro e va al cross ma la Fiorentina libera. Ottima uscita di Manolas in anticipo sul tentativo di ripartenza della Fiorentina.

31′ – GRANDE OCCASIONE PER IL NAPOLI! Callejon al cross per Mertens, la Fiorentina chiude in calcio d’angolo. Dalla bandierina la palla arriva a Koulibaly che calcia di destro, palla deviata in angolo. Nulla di fatto dal successivo corner.

29′ – Assurda la Fiorentina: il gioco viene fermato con il Napoli in possesso palla perchè il pallone colpisce l’arbitro. I giocatori viola, dopo che la palla viene scodellata, non restituiscono palla agli azzurri.

27′ – Federico Chiesa prova a far ripartire la Fiorentina in contropiede ma viene raddoppiato e il suo cross diventa preda facile della difesa azzurra

26′ – Ora il Napoli prova a manovrare il pallone e aumenta la pressione ma non trova lo sbocco giusto verso la porta.

24′ – Ancora un’ammonizione per il Napoli: ammonito Mario Rui per una trattenuta sul solito Sotil. 

23′ – Lancio lungo di Badej, palla direttamente tra le braccia di Meret.

22′ – Napoli impreciso nei lanci lunghi: ci prova per due volte Zielinski prima per il taglio di Callejon e poi aprendo per Mario Rui ma non riesce a trovare i compagni.

20′ – Pericolosa la Fiorentina su punizione: palla al centro di Pulgar per Milenkovic che di testa sfiora la porta.  

19′ – Ammoniti Allan e Callejon: il primo per aver steso ancora una volta Sotil, il secondo per proteste.

17′ – Retropassaggio pericolosissimo di Pulgar, Fabian non ci arriva per un soffio.

15′ – Manolas mette giù Sotil che prova a partire in velocità: punizione per la Fiornetina ma Chiesa manda altissimo.

13′ – Riecco il NapoliCross profondo di Insigne dal lato sinistro. Pezzella salta in anticipo su Manolas e manda in angolo. Dalla bandierina schema che manda al cross Zielinski. Traversone del polacco in area di rigore, sul quale allontana di testa Milenkovic.

12′ – Chiesa! Subito dall’altra parte, con il figlio d’arte che approfitta di un recupero difensivo di Lirola e, servito da Badelj, conclude di mancino da fuori. Tiro centrale, para facile Meret.

10′ – Ruiz! Prova a dare la carica ai suoi, calciando dalla lunga distanza. Conclusione smorzata, che arriva docile tra le braccia di Dragowski.

9′ – Gol di Pulgar. Fiorentina in vantaggio. Il cileno spiazza Meret e fa 1-0. 

7′ – Decretato il calcio di rigore per la Fiorentina

6′ – Sospetto controllo di Zielinski in area di rigore col braccio mentre tentatava di ostacolare Castovill, Massa va personalmente a visionare l’episodio al monitor. VAR review!

4′ – La Fiorentina attacca con grande intensità, il Napoli per ora fatica ad uscire dalla pressione viola.

3′ – Tentativo della Fiorentina con Chiesa che supera Di Lorenzo e mette al centro per Vlahovic che tenta il colpo di tacco ma viene murato.

2′ – Prova a fare possesso palla in avvio la squadra di casa sostenuta dal tifo locale.

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Venuti; Castrovilli, Pulgar, Badelj; Sottil, Vlahovic, Chiesa.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Zielinski; Callejon, Fabian, Insigne; Mertens.

Queste le parole di mister Ancellotti nel dopo gara, sempre tratte da tuttonapoli.net:

Queste le parole dell’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti, intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post partita: “I gialli hanno un po’ inciso, non abbiamo difeso bene, in avanti alcune situazioni sono state fatte molto bene. Qui al Franchi non è mai stato facile per il Napoli, campo ostile. Dopo 90′ minuti di insulti ho suggerito alla gente di andare a casa perchè era ora! E’ una brutta abitudine, quando passerà sarà troppo tardi! E’ vero che si è concentrati sulla partita, però danno fastidio, soprattuto da una tifoseria per la quale simpatizzo perchè mio padre tifava Fiorentina. Stimo i tifosi della Fiorentina, però i cretini ci sono ovunque, molto erano dietro la mia panchina.

Eravamo un po’ frenati ed in ritardo di pressing, quando è calata la pressione siamo stati bravi nella gestione. Questi sono tre punti importanti considerando tutto quello che è successo nel corso della partita.  Serve un altro attaccante? Magari un difensore (ride, ndr).

Obiettivo? Ho detto che mi prendo la responsabilità di dire che questa è una squadra che può lottare per vincere. Giocatori nervosi? Li conosco molto bene, a livello di squadra è una responsabilità che tutti insieme ci dobbiamo prendere, questa squadra è molto forte ed ha dimostrato tantissime qualità. Fabiàn ha giocato in una posizione ibrida, hanno dato molto fastidio. 

Squadra in ritardo? Si trattata soprattutto di aspetto mentale, la difesa slittava poco, alcuni movimenti non erano ben combinati, anche con qualche difficoltà nel fraseggio. Ma è la prima giornata di campionato, dobbiamo insistere con quello che stiamo facendo, questa squadra in allenamento mi dà soddisfazioni come poche altre squadre.

Contento di giocare contro la Juve alla seconda? Mah, contento di giocare le partite di cartello, tutti vorrebbero partecipare, essere presenti e giocare. Trovare la Juve in un momento di passaggio? Beh il passaggio di passare da un allenatore all’altro. Colgo l’occasione per fare gli auguri a Maurizio (Sarri, ndr), so che non lo vedrò ma spero di vederlo il prima possibile. Arriva alla seconda ma non importa, va bene così”.

Le foto sono tratte da tuttonapoli.net

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Sorrento, si svolgeranno corsi di dizione e recitazione

Organizzati dall’agenzia Donato Cellini con il patrocinio del Comune di Sorrento, e saranno tenuti dall’attore Giovanni Rienzo   Sorrento - Si svolgeranno…

17 Nov 2019 Campania Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Giornata di sensibilizzazione a Vico Equense, “La mia salute dipende…

Degli studenti del Marconi-Galilei sul tema delle dipendenze: dall’alcol alle sostanze stupefacenti fino alle nuove forme di dipendenza sempre più…

14 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Danni maltempo a Capri. Le foto

Irriconoscibile dopo la mareggiata la spiaggia di Marina Piccola risucchiata dalle onde.   Il giorno dopo la violenta sciroccata che ha investito…

13 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Tornano a Capri come tutti gli anni i “Mercatini di…

Appuntamento in piazza Diaz nei primi dieci giorni di dicembre, le domande entro il 21 novembre La Città di Capri in…

09 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

SS 163 Amalfitana, stanziati soldi messa sicurezza costone

L’Anas lo ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 11 novembre    Costiera amalfitana – Sono stati stanziati circa 5 milioni e…

13 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

I padri del Dadaismo a Vietri sul Mare

Martedì 12 novembre presentazione del libro di Giorgio Napolitano e Maria Grazia Gargiulo   Martedì 12 novembre alle ore 17:00, presso il Centro…

11 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook