Napoli in chiaroscuro batte il Rijeka

Primo tempo contratto e senza idee, quelle che arrivano nella ripresa anche dopo il cambio di modulo con gli innesti

Redazione – Contro il Rijeka è un Napoli in chiaroscuro ma batte i croati.

Gioca un  primo tempo contratto e senza idee, quelle che arrivano nella ripresa anche dopo il cambio di modulo e con gli innesti, e vola intesta al girone.

Nella giornata dell’addio a Maradona, dopo il minuto di silenzio, gli azzurri non riescono a trovare la strada giusta mentre i croati anche se tutti dietro la palla riescono ad imbastire, con dei passaggi scolastici, dei cross nell’area partenopea che la difesa partenopea riesce ad arginare a fatica, anche per la non buona vena di qualche singolo.

Dopo qualche tentativo che non va a buon fine, di Politano, Di Lorenzo e Bakayoko, il primo riesce a mettere la palla in rete.

La squadra croata però con una certa facilità riesce ad arrivare indisturbata verso la porta difesa da Meret che si erge a baluardo della sua porta evitando la capitolazione ed il pareggio degli ospiti.

Sembra tutto un altro Napoli nella seconda parte: preme e con i minuti che passano prende il sopravvento, anche grazie ai nuovi innesti, Insigne, Mertens, Lozano e Lobotka, e grazie anche al cambio di modulo, dal 4-2-3-1 al 4-3-3. Lozano raddoppia e la terza rete viene sfiorata dallo stesso messicano, da Insigne e Lobotka.

La cronaca della partita e l’intervista a Gattuso sono tratte da tuttonapoli.net

22.50 – FINISCE QUI! Il Napoli batte il Rijeka e si porta al primo posto nel girone! Omaggiato Diego con una vittoria in Europa League che consente di guardare con fiducia ai prossimi impegno!

90’+1′ – LOBOTKA! Altro tentativo del Napoli, stavolta col destro dello slovacco dal limite: Nevistic devia in angolo.

90‘ – L’arbitro ha concesso tre minuti di recupero.

89‘ – INSIGNE SPRECA! Grandissima azione del Napoli. Mertens premia il taglio di Insigne, che a tu per tu con Nevistic gli spara addosso.

88‘ – Mertens scarica su Fabian: sinistro deviato da un difensore, palla di poco a lato.

86‘ – Rijeka, doppio cambio: fuori Cerin, dentro Hodza. Fuori anche Andrijasevic, dentro Frigan.

84‘ – Cross basso per Mertens, che calcia di prima dai sedici metri: blocca Nevistic.

82 – Cambio Napoli: fuori Petagna, dentro Fabiàn.

80‘ – Problemi per Anastasio che è costretto ad uscire, dentro Braut.

79‘ – LOZANO! Ispirato il Chucky: Ghoulam mette al centro, un rimpallo favorisce Lozano che si gira e calcia, spedendo di poco fuori.

78‘ – Sostituzione per il Rijeka: fuori Muric, dentro Yateke.

76′ – Gran palla di Insigne che imbecca Lozano in verticale, il messicano brucia la difesa del Rijeka e solo davanti al portiere non sbaglia!

75′ – GOOOOL! GOOOOL! GOOOOOL! LOZANO! LOZANO! LOZANO! RADDOPPIO NAPOLI!

74‘ – Intervento durissimo di Anastasio su Lozano, scatta il giallo.

72‘ – PETAGNA SPRECA! Buona azione del Napoli, che fa girare bene il pallone. Cross di Di Lorenzo per Petagna, il cui sinistro in controbalzo termina a lato.

71‘ – Botta di Petagna a Velkoski, che resta a terra e si tocca il costato. Gomitata involontaria quella dell’ex SPAL.

69‘ – Doppio cambio per il Napoli: fuori Demme ed Elmas, dentro Lobotka e Mertens.

67‘ – Muric va in dribbling su Insigne, ma sbatte contro Koulibaly. Recupera palla il Napoli.

66‘ – Stefulj viene pescato sul lato corto dell’area. Cross basso, Maksimovic devia in angolo.

64‘ – Doppio cambio per il Napoli: fuori Politano e Zielinski, dentro Lozano ed Insigne.

62‘ – Contropiede del Napoli con Politano che parte a grande velocità. L’ex Inter taglia tutto il campo, poi finisce a terra. Per l’arbitro è tutto regolare.

59‘ – Gattuso si sta arrabbiando molto con la sua squadra per l’imprecisione in tocchi anche banali. Si fa sentire Ringhio.

57‘ – Muric lancia Andrijasevic, beccato però in posizione irregolare.

55‘ – Zielinski dà un gran pallone a Ghoulam sulla sinistra. Cross smorzato, Petagna in area manca di poco l’appuntamento col gol.

53‘ – Politano scodella in area per Elmas: sponda di testa su cui Petagna non arriva.

52‘ – DEMME VICINO AL GOL! Bellissima azione del Napoli. Politano serve Di Lorenzo, che va da Zielinski. Colpo di tacco per Demme, il cui destro si spegne di un nonnulla sul fondo.

51‘ – Gran giocata di Muric sulla destra. Numero su Koulibaly e spiovente per Andrijasevic, il cui colpo di testa termina fuori, non di poco.

48 ‘ – Lancio lungo per Ghoulam sulla sinistra. L’algerino s’impegna ma non riesce a tenere in campo la sfera.

46′ – Comincia il secondo tempo!

21.43 – Finisce il primo tempo al San Paolo! Nella notte del ricordo di Maradona il Napoli termina il primo tempo in vantaggio, 1-0 per gli azzurri con Politano che ha firmato il gol che fino a questo momento tiene avanti il Napoli. Rijeka tutt’altro che arrendevole, e a ridosso dell’intervallo è proprio Meret impegnato in un paio di occasione a tenere il Napoli in vantaggio.

45‘ – L’arbitro concede un minuto di recupero.

45‘ – Il Rijeka non sfrutta il secondo corner, croati che in questo finale di primo tempo provano a mettere in difficoltà il Napoli.

44‘ – ANCORA MERET! Stvolta il tiro di Loncar è diretto all’angolino, parata fantastica di Meret che si tuffa e ci arriva!

44‘ – Tentativo di Loncar, che trova spazio al limite: Meret smanaccia, Koulibaly completa in angolo.

42′ – Zielinski vince un rimpallo sui venti metri, entra in area e mette un pallone basso in area. Sul secondo palo Politano anticipa Anastasio in spaccata e spinge in fondo al sacco!

41′ – GOOOOOL! GOOOOL! GOOOOL! POLITANO! POLITANO! POLITANO! AVANTI IL NAPOLI!

39‘ – BAKAYOKO! Sugli sviluppi del corner successivo il numero 5 azzurro colpisce la sfera di testa: palla alta sopra la traversa.

38 – Sponda di Petagna per Zielinski: sinistro da fuori deviato in angolo.

37 – Il Napoli lavora un pallone sulla sinistra. Zielinski serve Ghoulam, che non riesce però a crossare.

36‘ – Zielinski tenta l’imbucata per Petagna, ma perde il rimpallo e commette fallo di mano in attacco.

34‘ – DI LORENZO! MIRACOLO DI NEVISTIC! Demme gioca in verticale su Di Lorenzo, scattato bene in area. Tiro dell’ex Empoli, Nevistic alla tedesca tiene in pari il risultato!

33‘ – MURIC! Brutto pallone perso dal Napoli. Ripartenza del Rijeka, sinistro largo di un soffio quello dell’ex Pescara.

31‘ – Sull’altro campo del girone ancora 0-0 tra AZ e Real Sociedad.

29‘ – Ghoulam interviene duramente in scivolata su Muric. Tocca sia palla che piede, l’arbitro fischia il fallo. Zoppica ancora l’ex Pescara.

27‘ – POLITANO! Maksimovic recupera palla e va da Petagna. Imbucata per il taglio di Politano, che calcia di punta ma trova la risposta di Nevistic. Sulla ribattuto Maksimovic spara alto.

26‘ – Il Napoli fa girare il pallone, alla ricerca di spazi che per ora non ci sono.

24‘ – Sventagliata per Ghoulam, che in qualche modo prova a servire Petagna. Nevistic esce e anticipa l’attaccante azzurro.

23‘ – PETAGNA! Filtrante per Politano, seguito da Anastasio. Nel rinvio il numero 23 del Rijeka colpisce il compagno e favorisce Petagna: il mancino dell’ex SPAL viene bloccato da Nevistic.

21′ – Bel cambio gioco di Anastasio per Muric. Scucchiaiata per Andrijasevic, Maksimovic in acrobazia ci mette una pezza.

20‘ – Politano punta Anastasio sulla destra. Bravo l’ex di giornata a chiudere in scivolata.

18‘ – Imbucata per Muric, accompagnato da Tomecak. Elmas bravo nel ripiegamento, recupera palla.

16‘ – Zielinski cerca Elmas dietro la barriera sugli sviluppi di un piazzato. Il macedone però non riesce a calciare.

15‘ – Buon pallone lavorato dal Rijeka. Andrijasevic si decentra, riceve e crossa: Meret esce e blocca.

13‘ – Loncar lancia in profondità per Tomecak, che s’impegna ma non riesce a raggiungere la sfera.

12‘ – Ghoulam batte il calcio di punizione e pesca Bakayoko in area: il suo colpo di testa è telefonato, blocca Nevistic.

11‘ – Elmas prova ad andar via sulla sinistra, ma Tomecak lo stende. Punizione in attacco per il Napoli.

9‘ – Apertura a sinistra per Ghoulam, il cui traversone è un regalo al portiere.

7‘ – Tentativo di Tomecak da posizione defilata: nessun pericolo per Meret.

6‘ – DEMME! Altro tentativo del Napoli. Cross di Elmas, la difesa ribatte fuori area dove raccoglie Demme. L’italo-tedesco calcia di prima e non centra di poco lo specchio della porta.

4‘ – ELMAS! Di Lorenzo riceve a destra, sterza sul mancino e mette un pallone sul secondo palo. Il macedone arriva in spaccata, spedendo di un soffio fuori.

2‘ – Muric scarica su Velkoski. Cross basso, allontana la difesa del Napoli.

1′ – COMINCIA LA PARTITA AL SAN PAOLO!

Gattuso a Sky: “Diego? Che ricordi, non morirà mai! Dobbiamo aiutarci, non mandarci a quel paese! Napoli sembra il Brasile…

Redazione tuttonapoli.net

Foto tratta da tuttonapoli.net

20.55 – Il Napoli entra: tutti gli azzurri hanno la numero 10

FORMAZIONI UFFICIALI – Sono state diramate le formazioni ufficiali di Napoli-Rijeka, con le scelte di Gattuso per la sfida di stasera contro la squadra croata.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Demme, Bakayoko; Politano, Zielinski, Elmas; Petagna. A disp: Contini, Ospina, Mario Rui, Fabian Ruiz, Lozano, Mertens, Insigne, Manolas, Lobotka. All: Gattuso.

Rijeka (5-4-1): Nevistic; Tomecak, Velkoski, Galovic, Smolcic, Anastasio; Muric, Cerin, Loncar, Stefulj; Andrijasevic. A disp: Nwolokor, Frigan, Braut, Yateke, Raspopovic, Hodza, Putnik, Frigan. All: Rozman.

Rino Gattuso, allenatore del Napoli, dopo la vittoria contro il Rijeka in Europa League, all’indomani della scomparsa di Diego Armando Maradona, è intervenuto al microfono di Sky Sport: “Ho tanti bei ricordi di Maradona, ho avuto la possibilità di parlare tante volte con Diego, di cenare due volte con lui. E’ morto ma non morirà mai. Ha fatto tante cose straordinarie. Ha sbagliato nella vita privata ma per quello che ha fatto resterà sempre vivo. Dispiace, già da ieri quando siamo andati in hotel si vedeva che la città respirava un’aria diversa. E’ stata una grande perdita ma Diego non morirà mai. E’ una leggenda, di un altro pianeta. Gli avrei voluto dare qualche scarpata da giocatore…”.

Sui segnali arrivati “Le gare sono tutte difficili, anche se giochi con una squadra di Interregionale fai fatica. Oggi abbiamo fatto meglio di tre settimane fa, poi abbiamo sbagliato tanto. Ci aspettavano, abbiamo perso ritmo perché volevamo imbucare. Abbiamo sbagliato tanto, ci siamo intestarditi a palleggiare e imbucare ma abbiamo fatto meglio oggi che tre settimane fa”.

Su Ghoulam “Sta bene, stava solo a me dargli una chance dal 1′. Ha fatto bene”.

Sul confronto coi giocatori “Sono state dette tante cose non vere, non litigo coi giocatori. Ai ragazzi rompo le scatole, si possono perdere le gare. Abbiamo fatto 11 partite, con 8 vittorie e 3 sconfitte. Se qualcuno pensa che siamo il Barcellona o i Galacticos va bene: noi possiamo perdere, ma dobbiamo aiutarci e non mandarci a quel paese. Abbiamo potenziale enorme: ci stanno gli errori ma dobbiamo dare la sensazione di crederci, di incitare i compagni”.

Su Napoli “Già ieri si respirava un’aria diversa. Qui Diego non è stato quello che ha vinto due Scudetti e una Coppa uefa. Qui c’è l’orgoglio di aver visto Diego rappresentare la città. Vincevano Milano, Torino, ha fatto sognare un popolo intero. Tanti si chiamano Diego per onore suo. Qui se facciamo un sondaggio, è più importante Maradona di San Gennaro”.

Sul rapporto con Napoli “E’ una città particolare. Mi sembra di vivere in Brasile, sembra Rio de Janeiro. Qui c’è sempre odore di mangiare, temperatura incredibile, non sembra di stare in Italia ma in Brasile. La gente si somiglia: sono tanti anni che sto al Nord ma sono terrone dentro, mi sento a mio agio qui”.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Il pittore Carlo Amalfi di Carotto

Ne ‘Il racconto del lunedì’ Ciro Ferrigno parla di una delle Casate che nel passato ha dato maggior lustro [caption id=""…

18 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Città Metropolitana, Giuseppe Tito delegato a Sicurezza coste e costoni

Il sindaco metese gli è stata conferita questa delega dal sindaco metropolitano Luigi De Magistris Redazione – Il sindaco della…

08 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Monte Faito, rilancio aprendo negozi

Nicola Corrado, responsabile dell’associazione MKI_Faito1131mt, lancia una manifestazione di interesse per selezionare giovani imprenditori che vogliono scommettere Redazione – Rilanciare il…

19 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

“Non distruggete lo scivolo di alaggio di Marina Grande”, avviata…

Con questo slogan è partita da alcuni giorni su change.org 11 Gennaio 2021 (Fonte caprinews.it) “Non distruggete lo scivolo di alaggio di…

12 Gen 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il Driade con mare tempestoso trasporta medici del ‘Capilupi’ a…

A Napoli dovevano sottoporsi nella giornata del 2 gennaio alla seduta programmata per la somministrazione del vaccino anti Covid-19 Sorrento…

02 Gen 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Covid Costa d'Amalfi, impennata dei contagi a Ravello. Il bollettino…

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana Scritto da (redazione), lunedì 11 gennaio 2021 (Fonte il…

12 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Focolaio Covid-19 a Praiano: ordinanza del sindaco

Dopo quello registrato a Maiori eccone un altro in costiera amalfitana Praiano – Nella cittadina della costiera amalfitana si registra un…

01 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano