Mostra Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità

Sulla vita, le macchine e le opere del genio del Rinascimento per il cinquecentenario dalla morte

 Leonardo 3.jpg

Napoli – La Mostra sulla vita, le macchine e le opere di Leonardo da Vinci arriva a Napoli a cura di Tappeto Volante, in collaborazione con l’Associazione Getta la rete, sabato 1 dicembre – inaugurazione alle ore 12 -, nella Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano in Via Vergini 51, con lo speciale sottotitolo “il genio del Rione Sanità”.

Forte dei successi di Roma, Firenze, Milano, Matera, Abu Dhabi, Sidney e Wenzhou in Cina e ancora, di Matera, Salerno e Sorrento, l’esposizione è stata inserita tra le “iniziative di maggior interesse nazionale”, per il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, dal Comitato istituito dal Ministero dei Beni Culturali del Governo Italiano per celebrare l’anniversario. «[…] Grazie alla sua innovativa formula didattica, in grado di proiettare il visitatore in un’efficace realtà rinascimentale e grazie all’illustrazione ad opera di attori in costume d’epoca, che riesce a coinvolgere in maniera totale i visitatori, in particolare le giovani generazioni».
In esposizione si possono apprezzare le macchine realizzate artigianalmente dalle sapienti mani del Maestro Mario Paolucci, su progetti originali di Leonardo da Vinci, sia in scala che a grandezza naturale e realmente funzionanti, tanto da poter essere usate. Inoltre sono esposte riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo da Vinci.

La mostra, patrocinata dalla Municipalità 3 del Comune di Napoli, consente di ammirare da vicino e utilizzare i macchinari per il volo, tra i quali il predecessore del paracadute, una bicicletta, una sega idraulica e molte altre invenzioni del genio di Leonardo da Vinci. L’esposizione si pone l’obiettivo di divulgare l’opera del grande personaggio del Rinascimento che fu pittore, architetto, scienziato, inventore, scultore, scenografo, musicista e di cui, nel 2019, si celebra il cinquecentenario della Morte. L’intero percorso espositivo, all’interno della Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano, è reso ancora più emozionante da una suggestiva illuminazione artistica e dalla guida di attori professionisti in costume d’epoca che, nei panni di Giorgio Vasari, Piero del Verrocchio o Isabella d’Este, accompagnano il visitatore attraverso epoche ed esperienze altrimenti perdute. Un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo si realizza con l’ausilio visita guidata ogni 45 minuti. Alla fine del percorso espositivo il visitatore potrà “travestirsi” da Leonardo da Vinci e provare a costruire, con le proprie mani, alcune delle macchine in esposizione: il ponte girevole, quello ad incastro, il paracadute, la camera degli specchi e il crik.

Ospita la mostra il Rione Sanità, luogo di storia e di bellezza. Visitare l’esposizione rappresenta dunque un’ottima occasione per vivere e scoprire la magia della Napoli più verace e affascinante, attraverso la struttura stessa del Complesso Monumentale Vincenziano, sede dell’Associazione Getta la rete e luogo che ospita la terza ampolla di San Gennaro con autentica vescovile. Ancora, la casa natale di Totò, “L’Inferno di Dante” e il “Munaciello” nel Museo del Sottosuolo, il Duomo di Napoli e approfittare di Leonardo per gustare i famosi “Fiocchi di Neve” di “Poppella” o la mitica pizza di “Concettina ai Tre Santi”, con l’ausilio delle guide turistiche.

La Mostra “Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità” è curata da Domenico Maria Corrado e organizzata con la collaborazione dell’Associazione “Getta la rete”e resterà aperta dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 17 e, nei giorni festivi e prefestivi, la visita guidata con gli attori in costume è prevista ogni 45 minuti per massimo 40 persone a gruppo. Si consiglia la prenotazione.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Chiesa Santa Teresa, la risoluzione del 1633 per non chiuderla

Il Comune nella delibera messa a punto si richiama a questo documento            …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Gabriele Romagnoli, “Senza Fine”: l’amore vero che ti ferma

Se il primo era l’inizio dell’avventura, l’ultimo è quello che ti riscatta dandoti più certezze e stabilità …

22 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Cocaina nelle strade della movida caprese

Un arrestato per spaccio, un denunciato per detenzione e un assuntore segnalato Un uomo è stato arrestato per spaccio di droga,…

20 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

"TV PROJECT- Sigle TV in chiave jazz" concerto singolare …

Musiche che tutti conosciamo perché abbinate a programmi televisivi e spot pubblicitari indimenticabili   Mercoledì 24 luglio alle ore 21,00 a "Vietri in…

24 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Orchestra sinfonica Mozart in Villa comunale a Vietri sul Mare

Lunedì 22 luglio alle ore 21,00 un eccezionale appuntamento a "Vietri in Scena" con la musica classica Lunedì 22 luglio alle ore…

21 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook