Meta, “Insolite vedute metesi” festeggiamenti Bicentenario

Per la nascita del Comune che avvenne nel 1820, con Regio Decreto

 

manifesto Insolite vedute metesi.jpg

Si intitola “Insolite vedute metesi” e chiama a raccolta gli appassionati di trekking, natura, storia locale e buon cibo. L’iniziativa, che apre ufficialmente le celebrazioni per il Bicentenario della nascita del Comune di Meta, consiste in tre escursioni guidate alla scoperta delle antiche vie di comunicazione del territorio. Domenica 20 ottobre, sabato 26 ottobre e domenica 3 novembre la partenza è fissata alle 8:30 dalla stazione di Meta, zaino in spalla e tutto l’occorrente necessario per affrontare i percorsi scelti dai direttori di escursione, Nino Mastellone e Peppe Ercolano. Durante il tragitto saranno proprio loro a guidare i partecipanti attraverso sentieri e curiosità. Non mancheranno, inoltre, punti di ristoro con degustazioni di prodotti tipici locali organizzati dall’Amministrazione comunale. «Gli eventi per il Bicentenario sono finalizzati a promuovere e far conoscere il territorio metese – spiega il dott. Andrea Fienga, direttore artistico per le iniziative correlate al Bicentenario del Comune di Meta – e a ricordare persone che hanno fatto la storia del nostro paese».

Destinazione della prima escursione, domenica 20 ottobre, sarà Monte Vico Alvano, raggiunto per via Grottelle. È un percorso di difficoltà media, lungo circa 12 km e un dislivello di 600 mt, che in totale impegnerà i partecipanti per 6/7 ore, soste e degustazioni incluse. Percorrendo il sentiero CAI 342, si raggiungerà la vetta del monte con la straordinaria vista su tutto il territorio peninsulare e si ritornerà al punto di partenza attraversando il Parco del Principe.

Sabato 26 ottobre sarà invece la volta dei Camaldoli e del Monte Crocione. Il percorso, di circa 4 ore, 250 mt di dislivello e 7 km totali, passerà per la frazione di Alberi per arrivare a Villa Giusso. Dopo la panoramica dei Camaldoli si proseguirà in direzione della cima di confine tra Meta e Vico Equense, per poi tornare al punto di partenza. Infine domenica 3 novembre si partirà alla scoperta dei Casini di Caccia borbonici. Una passeggiata di 4 ore e 6 km, con 300 mt di dislivello, che restituirà ai partecipanti il pieno di scorci naturalistici e panoramiche mozzafiato.

«Si avvicina l’anniversario del 31 dicembre 1819, anno in cui il nostro Comune è divenuto autonomo e vogliamo dare ai cittadini l’opportunità di apprezzare fino in fondo le specificità geografiche e culturali di Meta. L’obiettivo è esplorare il territorio partendo dalle zone urbane, fino ad arrivare ai punti naturalistici più affascinanti da cui si potranno comprendere le caratteristiche di questo tratto di costa che vanta una posizione strategica nel Golfo di Napoli e una storia che affonda le radici in un lontanissimo passato»: così scrivono il sindaco Giuseppe Tito, l’assessore al turismo Pasquale Cacace e il consigliere alla cultura Biancamaria Balzano nel programma dell’iniziativa.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Sorrento, si svolgeranno corsi di dizione e recitazione

Organizzati dall’agenzia Donato Cellini con il patrocinio del Comune di Sorrento, e saranno tenuti dall’attore Giovanni Rienzo   Sorrento - Si svolgeranno…

17 Nov 2019 Campania Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Giornata di sensibilizzazione a Vico Equense, “La mia salute dipende…

Degli studenti del Marconi-Galilei sul tema delle dipendenze: dall’alcol alle sostanze stupefacenti fino alle nuove forme di dipendenza sempre più…

14 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Anacapri, calciatore locale salva vita all’avversario

Nella gara tra Real Anacapri ed Arzanese, Filippo Saviano ha battuto la testa  e sviene, Luigi Buondonno corre verso di…

17 Nov 2019 Campania Capri Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Danni maltempo a Capri. Le foto

Irriconoscibile dopo la mareggiata la spiaggia di Marina Piccola risucchiata dalle onde.   Il giorno dopo la violenta sciroccata che ha investito…

13 Nov 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi, sepolture medievali rinvenute al Chiostro del Paradiso: Ferrarelle finanzierà…

L'antico cimitero dei nobili amalfitani realizzato tra il 1266 e il 1268 Tracce delle sepolture medievali sono state rinvenute, ad Amalfi,…

19 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

SS 163 Amalfitana, stanziati soldi messa sicurezza costone

L’Anas lo ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 11 novembre    Costiera amalfitana – Sono stati stanziati circa 5 milioni e…

13 Nov 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook