Massa Lubrense, merli in gabbia: sequestrati da CC Forestali

Erano all’esterno di un ristorante della frazione collinare di Sant’Agata sui due Golfi

 

Massa Lubrense – Il carabinieri forestali hanno sequestrato due merli in una gabbia esposta all’esterno di un ristorante della frazione collinare di Sant’Agata sui due Golfi.

Alla vista dei due volatili ingabbiati, sia delle persone locali che dei turisti hanno segnalato quella situazione di prigionia alla quale erano stati sottoposti chissà da quanto tempo.

Così sono intervenuti le guardie zoofile del Wwf Italia ed i forestali di Castellammare di Stabia, che hanno posto sotto sequestro i due volatili che sono stati poi affidati alle cure del Centro recupero fauna selvatica il Frullone di Napoli per le cure del caso prima di poter tornare in libertà.

Come spiega Claudio D’Esposito, presidente del Wwf Terre del Tirreno: “I merli (turdus merula) appartengono alla fauna selvatica protetta, sono animali liberi e la loro cattura e detenzione è vietata dalla legge, il titolare del negozio e proprietario degli uccelli ha dichiarato di ignorare il divieto e che i due uccelli erano stati recuperati da un nido caduto da un albero durante le operazioni di potatura, quindi svezzati dall’uomo e lasciati in gabbia”.

Meno male che i due merli sono giovani ed in buona salute, perciò “ci sono buone speranze di liberazione in natura, dopo un periodo di adattamento”, questa è la speranza di Claudio d’Esposito che poi ammonisce di “non tenere a casa animali selvatici trovati in difficoltà, specialmente nel periodo primaverile. Oltre che illegale, questa pratica rischia di compromettere per sempre la capacità dell’animale di riadattarsi alla vita in natura, condannandolo così ad una vita in gabbia”.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Cittadina guarita e Piano ritorna città Covid-free

Il sindaco Vincenzo Iaccarino è lieto di dare questa notizia positiva   Piano di Sorrento – La cittadina che circa dodici giorni…

01 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Le spiagge libere di Meta solo ai residenti

Il sindaco Giuseppe Tito ha emanato l’ordinanza dopo l’incontro che c’è stato il 2 luglio con le forze politiche che…

04 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, arenile riservato a disabili ed anziani

Un tratto della spiaggia delle “postali” a Marina di Vico, con servizi gratuiti   Vico Equense - Un tratto di arenile riservato…

04 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Incidente in barca a Capri per Simona Izzo: “Sto bene…

A raccontarlo è stata lei stessa in tv a “C’è tempo per…”, su Rai 1, la nuova trasmissione condotta da…

30 Giu 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Giornata in mare a Capri diventa incubo: affonda barca con…

I naufraghi salvati, uno di loro ha rischiato di annegare: portato in ospedale (Fonte caprinews.it) Momenti di paura nel pomeriggio di oggi…

28 Giu 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costa d'Amalfi, si tuffa dalla scogliera e si frattura la…

24enne in Neurochirurgia (Fonte il vescovado.it) Paura questo pomeriggio a Furore per le sorti di un giovane che tuffandosi dalla scogliera è…

05 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Costa d'Amalfi, stop alle targhe alterne: intesa dei Sindaci

I Comandi di Polizia Locale dei comuni costieri sono stati informati delle nuove disposizioni: da domani si transiterà regolarmente   (Fonte il…

19 Giu 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook