Marittimo morto sulla Bianca Amoretti: caso riaperto

Il gip riapre il caso sospetto avvenuto ad aprile 2016 mentre la nave era in rada a Malamocco

Foto tratta da ilmattino.it

Sant’Agnello – Il gip riapre il caso sul marittimo morto sulla Bianca Amoretti il 24 aprile 2016, fu trovato morto nella stiva con una profonda ferita alla gola.

Il cadavere di Giosuè Sorrentino fu trovato in quella tragica domenica mattina da due suoi colleghi di lavoro, che subito avvertirono il comandante che a sua volta allertò la capitaneria di porto di Venezia.

Fin da subito su quella morte calò un alone di mistero, la nave ‘tanker’ che era in rada a Malamocco fu portata a Porto Marghera, qui salirono a bordo gli uomini della squadra mobile della questura, oltre che la capitaneria di porto, in funzione di supporto.

Agli occhi degli investigatori subito saltò la profonda ferita alla gola ben visibile sul cadavere. Una ferita definita “significativa”.

Il caso fu archiviato come suicidio, ma a tre anni di distanza da quella tragica domenica, i familiari non credono al suicidio, ma si trattò di un brutale omicidio.

La battaglia che stano conducendo i familiari di Giosuè Sorrentino, coadiuvati dagli avvocati Antonio Cirillo e Angela Luigia Ruggiero, ha spinto il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Venezia, Luca Marini, a trasmettere gli atti nuovamente alla Procura lagunare per effettuare ulteriori accertamenti.

Ora la procura della città lagunare avrà altri tre mesi di tempo per far valutare a dei periti tutti i rilievi tecnici sollevati dai legali dei familiari di Sorrentino, per un caso che si tinge sempre più di giallo.

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Premio Letizia Isaia: tra i premiati la giornalista Nancy De…

La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 28 ottobre a Montecitorio Si terrà lunedì 28 ottobre a Roma, ore 16.30 presso…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Covata di tartarughine scoperta a Meta

Fonte Positano news Covata di tartarughine scoperta a Meta. Ci sarebbero non poche incognite legate al ritrovamento delle tartarughine a Meta. Stando…

17 Set 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense, festeggiati i 100 anni di Elena Cioffi

Il sindaco Buonocore a nome del Comune ha portato una targa a nome di tutta la comunità …

14 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, Federalberghi: «Candidiamo faraglioni a patrimonio Unesco»

A lanciare la proposta è il presidente Sergio Gargiulo Candidare i Faraglioni di Capri all'iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco​.…

14 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Oro di Capri, è tempo di raccolta delle olive

Ad Anacapri, lungo la zona costiera tra il Faro e la Grotta Azzurra, è iniziata da pochi giorni   di Mariano Della…

07 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Giardini del Fuenti: al via la prima vendemmia di Fiano

La prima raccolta ha preso il via in questo scorcio di inizio d'autunno assolato Prima vendemmia ai Giardini del Fuenti. I terrazzamenti…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Genuinità, gusto e territorialità: ecco ”Sapori d’Autunno” per i ragazzi…

Nel menù, tante sane delizie per il palato, squisitezze tipiche, cucinate in maniera casalinga, accompagnate da generoso vino Nel menù, tante…

11 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook