Mario Venuti: trent’anni di musica d’autore

Il grande cantautore e chitarrista Mario Venuti è nato a Siracusa il 28 ottobre 1963. Quanto immenso e potente è il suo talento sul palco, tale è la sua modestia e timidezza nel privato. E’ un semplice e un puro, come tutti i grandi. Della sua vita privata non si sa molto, parlano per lui solo le sue meravigliose canzoni, e il suo smisurato amore e rispetto per i fans, che considera veramente suoi amici, al punto che risponde personalmente a ciascuno entro un’ora sulla pagina facebook. La sua grande passione e competenza musicale, la voglia di sperimentarsi e rinnovarsi continuamente, grazie alla vasta cultura, l’innata curiosità, le variegate esperienze di viaggio, l’hanno portato a diventare, in trent’anni di ininterrotta carriera di successo,  uno degli autori più importanti della musica italiana, amato da pubblico e critica. L’ho conosciuto grazie alle origini napoletane della madre, parente della mia “amica del cuore” Romina Rossano. Ha iniziato la carriera artistica nella sua Sicilia, giovanissimo, esibendosi con l’amico Toni Carbone nei locali catanesi e per i militari statunitensi alla base di Sigonella. Nel 1982 Venuti e Carbone incontrano i fratelli Gabriele e Luca Madonia, con i quali fondano lo storico gruppo dei “Denovo”, che debutta al Festival Rock di Bologna nel 1982, conseguendo il secondo posto dopo i Litfiba, e negli otto anni successivi, fino allo scioglimento nel 1990, colleziona 4 album cult, un EP, centinaia di concerti e consensi unanimi di pubblico e critica. Quattro anni dopo, nel 1994, Mario debutta con successo da solista col singolo “Fortuna” e l’album “Un pò di febbre”, seguito nel 1996 da “Microclima”, insignito del premio “Max Generation”. Nello stesso anno, si fa promotore di un album- tributo a Franco Battiato a cura di artisti vari, “Battiato non Battiato”, in cui si cimenta nella cover di “E ti vengo a cercare”, e inizia a collaborare con Carmen Consoli, con cui scrive il successo “ Amore di plastica”. Con lei nel 1998 incide il singolo “Mai come ieri”, preludio all’album omonimo, che, abbinando tracce inedite ed altre dal vivo, ripercorrere i suoi oltre 15 anni di carriera. Nel 2002 incide col vecchio amico Madonia il pezzo “In santità”, mentre nel  2003 esce il suo album “Grandimprese”, lanciato dal singolo “Veramente”, tormentone di quell’estate. Nel 2004 partecipa al Festival di Sanremo con “Crudele”, premio della critica “Mia Martini”. Generoso ed amante delle collaborazioni, compone brani per colleghi(come “ Echi di infinito” per Antonella Ruggiero, “Estate in città” per Raf, “Non è peccato” per Syria, “Scene di un amore” per Delta V, “La lingua perduta del cuore” per Nicky Nicolai, “Dare e Avere”per Mietta, “Fortuna” per Ana Flora), canta negli album di Joe Barbieri, i La Crus, Grazia Di Michele, Patrizia Laquidara e tanti altri.  Durante l’estate del 2005 debutta al Teatro Greco di Taormina nel musical “Datemi tre caravelle”(di e con Alessandro Preziosi), nella parte di Re Ferdinando, e partecipa, con altri artisti quali Max Gazzè e Paola Turci, al progetto “Stazioni Lunari”, vincitore del Premio MEI 2005 come “Miglior progetto speciale”. Sempre nel 2005, firma la sua prima colonna sonora per il film “Agente matrimoniale”, prodotto da Eleonora Giorgi e girato a Catania. Nel gennaio del 2006 esce il singolo “Qualcosa brucia ancora”, che anticipa l’uscita di “Magneti”, quinto album da solista che viene pubblicato all’indomani della partecipazione all’edizione del 2006 del Festival di Sanremo, dove Venuti si presenta nella categoria “gruppi” in compagnia degli “Arancia Sonora” con il brano “Un altro posto nel mondo”. Con Arancia Sonora realizza un grande tour italiano che culmina al Teatro Greco di Taormina, dove viene registrato il primo DVD di Mario, “Materia Viva”, e realizza il progetto “Ciuri, un tributo alla musica siciliana”, sul recupero della tradizione musicale siciliana, che li porta fino al Sudamerica. Nel 2008 torna sul palco di Sanremo con “A ferro e fuoco”, che ha un grande successo e viene inserita in un album di sue greatest hits, “L’officina del fantastico”.Nel 2009, oltre a partecipare con gli “Artisti Uniti Per L’Abruzzo” al brano “Domani”, Mario pubblica, anticipato dal singolo “Una pallottola e un fiore”, il suo sesto album da solista, “Recidivo”, contenente i duetti con Franco Battiato, Carmen Consoli e Cesare Cremonini . Nel 2010 interpreta Pilato nel musical “Jesus Christ Superstar” di Piparo. Nel 2012 pubblica il singolo “Quello che ci manca” e poi il CD “L’ultimo romantico”, che lancia con un’originalissimo party per i fans, il “SuperMario Party”. Nel 2013 ha festeggiato a modo il suo 50esimo compleanno, con un concerto-evento trasmesso sul suo sito web ufficiale. Nel 2014 Mario pubblica il suo ottavo album da solista, Il “Tramonto dell’occidente”, un concept-album scritto a sei mani, con Kaballà, suo fido collaboratore, e Francesco Bianconi, leader dei Baustelle, cui è seguito un tour trionfale in tutt’Italia. Di questo disco Mario va molto orgoglioso: “È un disco che riesce a conciliare immediatezza pop con tematiche spinose come la decadenza morale e materiale dell’Occidente, ma questo spirito apocalittico e apparentemente catastrofista si sposa con una certa ironia e viene affrontato con pò di leggerezza e con una buona dose di speranza nel futuro”. Del suo collaboratore Kaballà racconta: “Il mio sodalizio con Kaballà – Pippo Rinaldi, con cui ho scritto molte canzoni, è come avere qualcuno che mi aiuti a tirare fuori le cose che ho dentro, che mi assista nel parto. Questo è Kaballà. Il punto di partenza, il motore sono sempre io, con i miei appunti sui Moleskine, con i miei titoli senza canzone, con le mie visioni da dipanare. A volte è uno psicologo che ascolta i miei racconti personali e con me li condensa in un testo. A volte intravede nelle mie melodie senza testo, un seme da cui partire ed è sempre una bella avventura”. Il suo nuovo progetto live “Mario meets Jazz” sta spopolando ora in tutta Italia: classici della canzone italiana ed internazionale e canzoni del suo repertorio rivisitate in chiave Jazz. “Sto scrivendo le canzoni del nuovo disco- dice Mario su facebook-  e mi diverte in questo momento fare il crooner, interpretare con straordinari musicisti jazz le mie canzoni ma anche pezzi del repertorio classico, brani di Cole Porter come “Night and day”, la bossa nova di Jobim o classici italiani come Bindi”. Sul palco insieme a Mario Venuti il trio Jazz tutto siciliano Urban Fabula. Voglio ricordare in chiusura che secondo me hanno contribuito alla diffusione e al successo delle bellissime canzoni di Mario in questi trent’anni di carriera indubbiamente anche i curatissimi videoclip che le hanno rese indimenticabili.012

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

MSC, si riparte dal Mediterraneo con protocollo Covid ad hoc

La società dell’armatore Gianluigi Aponte lo ha messo appunto con le autorità nazionali e con il supporto di un team…

04 Ago 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Stupro di gruppo nell'hotel a Meta: «La turista inglese era…

Non era consenziente, ma è evidente che gli autori degli abusi abbiano somministrato sostanze stupefacenti con effetti incapacitanti Di Dario Sautto…

14 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico d'estate 2020 in sicurezza: varato il programma delle manifestazioni

L’assessore Donnarumma: “Siamo molto orgogliosi del calendario di eventi che abbiamo costruito: attività all’aperto ed escursioni alla scoperta dei borghi,…

02 Ago 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Passeggera ferita su una nave al largo di Capri, soccorsa…

E affidata alle cure mediche (Fonte caprinews.it)   Incidente su una nave, passeggera si frattura tibia e perone. Soccorsa al largo di Capri…

02 Ago 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, hotel abusivo sequestrato dai carabinieri: sotto accusa il figlio…

Nell'ambito di una indagine della Procura di Napoli su presunti abusi edilizi   (Fonte ilmattino.it) L'albergo «La Certosella» di Capri è stato sequestrato dai carabinieri nell'ambito…

30 Lug 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Positano, dopo i crolli sulla costa scattano i sequestri: scoperte…

I Militari, in pattugliamento aereo, da mare e da terra, hanno anche scoperto che lavori erano ancora in corso, ben…

30 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ultimo appuntamento di "Vietri in Scena": il duo Minimo Ensemble

Chiuderanno la manifestazione che è stata dedicata alla memoria di Ennio Morricone Vietri sul Mare - Ultimo appuntamento giovedì 30 luglio alle…

29 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook