L’Italia si riprende la scena, gol e spettacolo

Dopo i deludenti pareggi con la  Bulgaria e con la Svizzera, gli azzurri rifilano una cinquina alla Lituana ed è il trentasettesimo risultato utile consecutivo, come nessun’altra Nazionale al mondo

Redazione – L’Italia si riprende la scena, gol e spettacolo contro la Lituania.

Dopo i deludenti pareggi con la  Bulgaria e con la Svizzera, gli azzurri rifilano una cinquina alla squadra baltica con le doppietta di Kean e Raspadori e la rete di Di Lorenzo.

Questo è il trentasettesimo risultato utile consecutivo, come nessun’altra Nazionale al mondo, battuto anche il record del Brasile di 36 partite senza sconfitte tra il 1993 ed il 1996.

Si doveva ritornare alla vittoria ed anche con molte reti all’attivo, per contrastare il cammino degli svizzeri che con due gare in meno, possono insediare il primo posto che resta l’unico che dà la qualificazione diretta a Qatar 2022.

Il risultato non è stato mai messo in discussione, solo qualche piccolo brivido lituano al 1’ del primo tempo con il palo sfiorato da Verbickas e la palla va in angolo, poi è un monologo tutto azzurro, la ‘giovine’ Italia schierata da Mancini che ha dovuto fare a meno di molti titolari, chi per infortunio e chi per motivi personali, non demorde fino al 92’.

Potremmo dire che tutti hanno assolto al compito assegnato come degli scolari diligenti che sapevano e dovevano ribaltare lo scetticismo dopo i due pareggi con i bulgari e gli svizzeri. Insomma ridare quella ventata di entusiasmo, ma anche di continuare sulla falsariga che era arrivata dopo la vittoria dell’europeo.

Non si sono smentiti specialmente Kean e Raspadori che hanno rifilato una doppietta ai baltici, ma soprattutto Di Lorenzo perché questa è la  sua rete siglata per la prima volta in Nazionale..

Dopo il piccolo ma significativo brivido di Verbickas, la squadra di Mancini che ha schierato con il 4-3-3, li fa vedere ai baltici schierati con il 4-2-3-1, ed inizia Kean all’11’ all’interno dell’area dal lato corto, controlla e lascia partire un rasoterra sul primo palo che passa tra il palo stesso e la gamba protesa del portiere.

Il raddoppio arriva al 14’ Pessina serve Raspadori all’interno dell’area di rigore, l’idolo di casa riceve spalle alla porta, si gira e lascia partire un mancino che Utkus devia spiazzando il portiere

Solo dieci primi ed è il tris ad opera di Raspadori, abile a ribadire in rete una respinta corta di Lasickas su un traversone rasoterra di Di Lorenzo.

Riecco Kean al 29’ che fa quaterna: Bernardeschi mette di sinistro un pallonetto a scavalcare la difesa che libera lo juventino tutto solo in area; piattone di sinistro al volo e pallone ancora in rete.

Nel contempo sempre l’orecchio e orientato a seguire al gara della Svizzera nell’Irlanda del Nord, che sta pareggiando ed ha errato un calcio di rigore.

All’Italia manca tutto l’attacco titolare, ma le riserve non fanno rimpiangere gli assenti, la Lituana oppone una strenua resistenza e solo nella ripresa si prende la scena per pochissimi minuti.

Passano solo nove primi dal fischio d’inizio della ripresa che Bernardeschi serve all’altezza del vertice destro dell’area Di Lorenzo che lascia partire un traversone sul secondo palo su cui non arriva nessuno e si insacca. L’attacco riprende a segnare, ma il problema del centravanti resta sul tavolo. A Raspadori e Kean, ma anche al debuttante Scamacca, entrato nell’ultima mezz’ora al posto di Bernardeschi, serviranno esami più probanti. Però la stoffa c’è. E il tempo gioca a loro favore.

L’incantesimo è rotto con la manita alla Lituania (più un palo di Castrovilli): la Nazionale vince la prima partita dacampione d’Europae può dimenticare questo settembre nero.

Ma la serata è resa ancora più dolce dal pareggio definitivo degli svizzeri.

ITALIA – LITUANIA 5-0

Goals:: 11′ e 29′ Kean (I), 14′ aut. Utkus (I), 24′ Raspadori (I), 54′ Di Lorenzo (I).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma (46′ Sirigu); Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Biraghi (46′ Calabria); Pessina, Jorginho (61′ Castrovilli), Cristante; Bernardeschi (61′ Scamacca), Raspadori, Kean (73′ Berardi). Allen: Roberto Mancini.

LITUANIA (4-2-3-1): Setkus; Lasickas, Klimavicius (’83’ Tutyskinas), Utkus (46′ Satkus), Slavickas (46′ Barauskas); Dapkus (46′ Megelaitis), Slivka; Kazlauskas, Verbickas, Novikovas; Dubickas (dal 72′ Uzela).   Allen: Valdas Urbonas (in panchina Razanauskas).

Arbitro: Craig Pawson (ENG).

Ammonito: Klimavicius (L).

Note: Serata serena; erba naturale buona, spettatori circa 10mila.

Angoli: 2-2.  Recuperi: 1’+1’pt e 2’st.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, il 20 settembre collaudo ascensore spiaggia

Lo riferisce il sindaco Iaccarino che sarà effettuato dai tecnici del ministero dei Trasporti Piano di Sorrento – Il 20 settembre…

15 Set 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

RICCARDO PROPOLI: L’ESTRO ARTISTICO DI UN MAESTRO INTARSIATORE

I mancini hanno una marcia in più e soprattutto un estro artistico fuori dal comune Foto tratta…

18 Ago 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

“Dante matematico”, grande successo di pubblico per l’incontro sul Sommo…

Un momento di confronto tra matematica, geometria e letteratura premiato dalla partecipazione entusiasta del pubblico che ha seguito con estremo…

28 Set 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Sorrento 1945, amichevole con il Givova Capri Anacapri

I costieri saranno impegnati il 5 settembre nel primo “Memorial Ettore Gargiulo”, dedicato al giovane calciatore caprese deceduto lo scorso…

01 Set 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Sport Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, rissa davanti noto albergo: denunciati partecipanti

Ha coinvolto varie persone nella zona di uno  degli alberghi più “in” di Capri, il Quisisana Redazione – Davanti ad un…

29 Ago 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Primo Piano Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costiera amalfitana, 63enne salvata nella valle delle Ferriere

L’escursionista originaria di Gragnano stava percorrendo un sentiero escursionistico quando è inciampata e caduta con un volo di circa 3…

26 Set 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Minori, turista statunitense positivo al Covid-19

Sarà trasferito presso il Covid Center dell’ospedale del Mare Redazione – A Minori un turista statunitense che era già vaccinato è…

18 Set 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano