La Farmacia Irolla al museo

LA FARMACIA IROLLA

il racconto del lunedi del prof. Ciro Ferrigno

Eravamo in attesa per la visita guidata delle ore 11 alla Farmacia degli Incurabili di Napoli e ottenemmo di poter dare uno sguardo, nell’attiguo Museo, alle antiche vetrine in legno intarsiato della Farmacia Irolla. Fu un’emozione rivedere un qualcosa di molto familiare tra le tante cose antiche e preziose custodite in quel luogo.
Peccato che la nostra Farmacia non abbia conservato la vecchia ubicazione in Via San Michele, perché era un’immagine iconica di Piano, un punto di riferimento secolare. Naturalmente il tempo che passa cambia tante cose e certamente il nuovo locale in Piazza della Repubblica offre più spazio, è più centrale e si trova di fronte ad un ampio parcheggio. Fortunatamente la nuova Farmacia coniuga passato e presente, perché ancora utilizza le antiche scaffalature in legno accanto a quelle moderne, necessarie per la moltitudine di prodotti presenti sul mercato e non basterebbe più lo spazio che un tempo ospitava albarelli, idre e orciuoli in ceramica artistica, diventati anch’essi oggetti da museo tanto delicati, quanto costosi.
La grande preziosità di questa Farmacia è il mobilio in stile Rinascimento, lavorato ad intaglio da un artista artigiano di Piano di Sorrento, Giovanni Massa, detto “Pissi Pissi” (1860-1942), notissimo ebanista, titolare della “Falegnameria Ebanisteria Artistica”. Nel prezioso insieme dei mobili, frutto di un lungo e paziente lavoro delle tante mani della bottega che certo lavoravano con evidente armonia, spicca il San Michele. Si tratta di un medaglione ovale intagliato che rappresenta l’Arcangelo, patrono del paese, con la spada sguainata. Egli certamente avrà vegliato e ancora veglia sul lavoro delicato e di grande responsabilità dei farmacisti che vi hanno lavorato e ancora lo fanno giusto da 125 anni. Poi un mirabile insieme di colonnine e capitelli, angeli, fiori e foglie di acanto, festoni e greche, volti mitologici e ricami, tutte opere di squisita fattura. La farmacia fu fondata nel 1895 dal farmacista Francesco Saverio Irolla, poi passò al figlio Michele, ancora al dottor Francesco Saverio, per giungere alla figlia di questi, la dott.ssa Rita, che oggi la gestisce.
I preziosi intagli in legno di noce hanno vissuto tante e tante pagine di storia, guerre, terremoti ed epidemie, il colera, la spagnola ed oggi il corona virus con le lunghe file di clienti con mascherine e guanti a debita distanza dinanzi all’ingresso, sempre aperto, dall’alba fino a tarda sera, talvolta nel silenzio e nel vuoto spettrali di Piazza della Repubblica di Piano in quarantena. Penso a quei dosaggi millesimali dei tempi passati per comporre i medicamenti, i bilancini, le mani ferme e gli occhi arrossati, l’ansia, il peso della responsabilità, il dolore per un medicinale giunto troppo tardi, la commozione per un addio. Un paese è come una grande famiglia, ci si conosce un po’ tutti ed una persona che muore lascia una ferita da rimarginare. Un medicinale che non riesce a salvare una persona porta anche nel cuore del farmacista un dolore ed un senso di sconfitta.
Il grande e magnifico globo in ferro battuto in stile Liberty con le croci, che da sempre, sulla strada segnala la presenza della farmacia, è come un faro nella nebbia del tempo che passa veloce. Gli antichi e preziosi mobili in legno e le moderne scaffalature ben rappresentano un paese che accanto ad una modernità esibita, conserva con gelosia il suo cuore antico e sempre l’Arcangelo Michele con la spada sguainata!
Il racconto del lunedì di Ciro Ferrigno

Tagged under

Apologies, but no related posts were found.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

MSC, si riparte dal Mediterraneo con protocollo Covid ad hoc

La società dell’armatore Gianluigi Aponte lo ha messo appunto con le autorità nazionali e con il supporto di un team…

04 Ago 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Stupro di gruppo nell'hotel a Meta: «La turista inglese era…

Non era consenziente, ma è evidente che gli autori degli abusi abbiano somministrato sostanze stupefacenti con effetti incapacitanti Di Dario Sautto…

14 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico d'estate 2020 in sicurezza: varato il programma delle manifestazioni

L’assessore Donnarumma: “Siamo molto orgogliosi del calendario di eventi che abbiamo costruito: attività all’aperto ed escursioni alla scoperta dei borghi,…

02 Ago 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Passeggera ferita su una nave al largo di Capri, soccorsa…

E affidata alle cure mediche (Fonte caprinews.it)   Incidente su una nave, passeggera si frattura tibia e perone. Soccorsa al largo di Capri…

02 Ago 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, hotel abusivo sequestrato dai carabinieri: sotto accusa il figlio…

Nell'ambito di una indagine della Procura di Napoli su presunti abusi edilizi   (Fonte ilmattino.it) L'albergo «La Certosella» di Capri è stato sequestrato dai carabinieri nell'ambito…

30 Lug 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Positano, dopo i crolli sulla costa scattano i sequestri: scoperte…

I Militari, in pattugliamento aereo, da mare e da terra, hanno anche scoperto che lavori erano ancora in corso, ben…

30 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ultimo appuntamento di "Vietri in Scena": il duo Minimo Ensemble

Chiuderanno la manifestazione che è stata dedicata alla memoria di Ennio Morricone Vietri sul Mare - Ultimo appuntamento giovedì 30 luglio alle…

29 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook