JUVE STABIA-SPEZIA 3-1. LE VESPE TORNANO AL SUCCESSO, LIGURI AL TAPPETO

Le vespe ritrovano la vittoria e lo fanno con una super prestazione

Di Nunzio Marrazzo (Fonte sportcampania.it)

La Juve Stabia torna a fare bottino pieno. Le vespe ritrovano la vittoria e lo fanno con una super prestazione collezionata contro una delle rivelazioni di questo campionato di Serie B, ovvero, lo Spezia di Vincenzo Italiano. I gialloblù di mister Fabio Caserta, dopo aver raccolto appena un punto nelle ultime tre gare, si impongo al Menti sui liguri con un pirotecnico 3-1, maturato grazie alle reti messe a segno da Caló, Forte e Bifulco. Vana la rete degli aquilotti a firma di Matteo Ricci. Insomma, la Juve Stabia ha ripreso la marcia verso la salvezza, conquistando tre punti fondamentali per il tanto agognato obbiettivo.

PRIMO TEMPO SPUMEGGIANTE. CHE PRODEZZA DI CALÓ!

Dopo soli quattro minuti di gioco è proprio la Juve Stabia a lanciare subito il primo squillo del match con una velenosa conclusione dal limite di Calvano, arrivata dagli sviluppi di un corner. Il centrocampista dei gialloblù, tornato a vestire una maglia da titolare dopo essere stato ai box per l’intervento legato alla pulizia del ginocchio (ultima gara disputata: 23 novembre Juve Stabia-Salernitana 2-0), fa sua la sfera lisciata da Troest sullo spiovente di Caló e conclude dal limite, spedendo la sfera di pochissimo al lato. La reazione dello Spezia arriva poco dopo con Federico Ricci che dal limite cerca di impensierire Provedel, ma la sua conclusione viene prontamente deviata in corner da un difensore gialloblù. Proprio da corner, i liguri sfiorano la rete del vantaggio con la palla che finisce in zona Gysai, ma un provvidenziale Allievi salva le vespe con un grande anticipo. Al 13’ sono ancora gli ospiti a provare ad impensierire la Juve Stabia con un pallonetto a firma di Federico Ricci che, però, sorvola la traversa. La risposta delle vespe arriva al 21’ con un tiro cross di Ricci, che con l’aiuto di una deviazione, mette in grande apprensione Scufett, costretto a ripararsi deviando la sfera in calcio d’angolo. Il match al Romeo Menti si sblocca a ridosso della mezz’ora e proprio da calcio piazzato. A portarsi in vantaggio è Juve Stabia che trova la via del gol con una super punizione di Caló, la seconda messa a segno dopo quella con il Crotone. Al 31’ lo Spezia prova a reagire e lo fa con un pericoloso tiro a giro di Matteo Ricci, ma Provedel con un super intervento dice no all’insidioso mancino del numero 8 dello Spezia. Sei minuti dopo la Juve Stabia replica con una azione personale dello ‘squalo’ Forte. L’attaccante delle vespe sfrutta una falla difensiva dello Spezia per partire in contropiede. La punta romana semina il panico con una serie di finte che mandano in tilt la retroguardia ligure per poi far partire un velenoso destro che si stampa sulla traversa. È proprio del bomber gialloblù l’ultima azione degna di nota della prima frazione che termina con le vespe in vantaggio di un gol.

UNA BOMBA DI FORTE APRE LE DANZE DELLA RIPRESA. LO SPEZIA CI PROVA, MA NON BASTA. BIFULCO ARCHIVIA IL MATCH

La ripresa inizia subito a tinte gialloblù. Infatti, la Juve Stabia, dopo appena cinque minuti di gioco, siglano la rete del raddoppio ancora una volta su calcio di punizione procurato da un indomabile Canotto. Stavolta ad andare alla battuta è Forte che con sinistro potente non lascia scampo a Scuffet. Ma al 56’ lo Spezia ritorna in partita, accorciando le distanze con un calcio di rigore molto dubbio. A scaturirlo è un possibile intervento falloso di Troest su Gyasi. A trasformare il penalty è Matteo Ricci che spiazza senza problemi Provedel. Al 63’ sono proprio i liguri a sfiorare il pari con una conclusione ravvicinata di Capradossi che trova un attento Provedel. Subito dopo è Maggiore a mettere in apprensione le vespe con un destro a giro, ma ancora una volta l’estremo difensore dei gialloblù ci mette una pezza. Ma dopo aver retto agli innumerevoli assalti dello Spezia, al 73’ la Juve Stabia risponde a tono dando vita ad un contropiede micidiale dettato da Canotto. Il numero 11 sprinta sull’out sinistro fino ad arrivare a ridosso dell’area di rigore. L’esterno conclude in porta, dove trova l’intervento di Scuffet, ma l’estremo difensore respinge sui piedi di Bifulco che senza pensarci su due volte ribatte in rete. All’82’ le vespe provano a congelare il match con una staccata di testa di Troest su spunto di Caló, ma la sfera termina di poco al lato. Ma nonostante la rete del 3-1, i liguri di Italiano non mollano e all’85’ si rendono minacciosi su punizione di Galabinov che chiama agli straordinari Provedel. Le emozioni al Menti non tramontano mai. All’86’, di fatto, le vespe di portano ad un passo dal poker ben due volte, prima con Canotto e poi con Fazio che colpisce il palo. Nel finale è lo Spezia a spingere con più costanza, ma non basta. La Juve Stabia torna alla vittoria.

IL TABELLINO DEL MATCH

JUVE STABIA-SPEZIA 3-1 ( 1-0 pt)

JUVE STABIA (4-3-1-2): 22 Provedel; 31 Fazio, 20 Troest, 6 Allievi, 3 Ricci; 50 Buchel (60’ Bifulco), 5 Calò, 37 Calvano (69’ Izco); 8 Di Mariano (76’ Vitiello); 18 Canotto, 32 Forte.

A DISPOSIZIONE: 25 Russo, 26 Polverino, 7 Melara, 9 Rossi, 10 Di Gennaro, 11 Bifulco, 13 Izco, 15 Todisco, 16 Cissè, 24 Mastalli, 28 Vitiello. Allenatore: Fabio Caserta.

SPEZIA (4-3-3): 1 Scuffet; 21 Ferrer, 13 Capradossi, 28 Erlic, 5 Marchizza; 16 Bartolomei, 8 Ricci M., 25 Maggiore (75’ Galabinov); 10 Ricci F. (79’ Bidaoui), 14 Nzola, 11 Gyasi (68’ Di Gaudio).

A DISPOSIZIONE: 12 Krapikas, 31 Dejardins, 2 Vignali, 3 Ramos, 4 Acampora, 6 Mora, 7 Di Gaudio, 9 Galabinov, 15 Mastinu, 17 Gudjohnsen, 19 Terzi, 26 Bidaoui. Allenatore: Vincenzo Italiano.

Direttore di gara: Gianluca Aureliano di Bologna

Assistenti: Andrea Zingarelli di Siena — Andrea Capone di Palermo

Quarto uomo: Daniele Rutella di Enna

Ammoniti: Fazio (12’), Erlic (23’), Ricci F. (41’), Ricci (44’), Marchizza (49’), Canotto (77’)

Espulsioni:

Marcatori: Caló (25’), Forte (50’), Ricci M. (57’), Bifulco (73’)

Recupero: 1’ (pt), 4’ (st)

Nunzio Marrazzo (Fonte sportcampania.it)

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

ANTONIO CAFIERO IL “QUASI PRESIDENTE” ARGENTINO-CAROTTESE

ANTONIO CAFIERO IL “QUASI PRESIDENTE” ARGENTINO-CAROTTESE di Eugenio Lorenzano Un politico longevo come pochi Antonio Cafiero, figlio di Giuseppe emigrato ad inizio…

30 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Stupro di gruppo nell'hotel a Meta: «La turista inglese era…

Non era consenziente, ma è evidente che gli autori degli abusi abbiano somministrato sostanze stupefacenti con effetti incapacitanti Di Dario Sautto…

14 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico d'estate 2020 in sicurezza: varato il programma delle manifestazioni

L’assessore Donnarumma: “Siamo molto orgogliosi del calendario di eventi che abbiamo costruito: attività all’aperto ed escursioni alla scoperta dei borghi,…

02 Ago 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Passeggera ferita su una nave al largo di Capri, soccorsa…

E affidata alle cure mediche (Fonte caprinews.it)   Incidente su una nave, passeggera si frattura tibia e perone. Soccorsa al largo di Capri…

02 Ago 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, hotel abusivo sequestrato dai carabinieri: sotto accusa il figlio…

Nell'ambito di una indagine della Procura di Napoli su presunti abusi edilizi   (Fonte ilmattino.it) L'albergo «La Certosella» di Capri è stato sequestrato dai carabinieri nell'ambito…

30 Lug 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Positano, dopo i crolli sulla costa scattano i sequestri: scoperte…

I Militari, in pattugliamento aereo, da mare e da terra, hanno anche scoperto che lavori erano ancora in corso, ben…

30 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ultimo appuntamento di "Vietri in Scena": il duo Minimo Ensemble

Chiuderanno la manifestazione che è stata dedicata alla memoria di Ennio Morricone Vietri sul Mare - Ultimo appuntamento giovedì 30 luglio alle…

29 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook