Italiano morto alle Barbados per un misterioso virus: era in vacanza di Natale

Quella appena trascorsa per i familiari è stata la notte del dolore e dei dubbi all’ospedale Queen Elizabeth di Bridgtown

(Fonte ilmattino.it)

Quella appena trascorsa per i familiari è stata la notte del dolore e dei dubbi all’ospedale Queen Elizabeth di Bridgtown, Barbados, dove ieri è deceduto Cristian Di Marco, il 43enne artigiano di San Giorgio (Mantova) vittima di un malore, di cui ancora si ignora l’origine, che lo aveva colpito subito dopo l’arrivo con la famiglia, il 18 dicembre scorso, sull’isola caraibica per una vacanza.

Al suo capezzale sono stati fino all’ultimo i genitori Tiziano e Graziella, arrivati a Bridgetown prima di Natale appena saputo delle gravi condizioni del figlio, e ora molto provati. La moglie Federica e i due figli di 16 e 19 anni sono invece in Italia da ieri, rientrati dopo giorni estenuanti trascorsi accanto al marito e padre. Ad assistere la famiglia Di Marco sin dal primo momento il console onorario Paola Baldi, inviata dalla Farnesina per qualsiasi necessità. Dopo la speranza dei giorni scorsi alternata a momenti di sconforto, la tragedia consumata impone di organizzare il rientro della salma che dovrebbe avvenire, tra molte difficoltà di carattere burocratico, nel giro di un paio di giorni.

Ieri era già pronta l’aeroambulanza di Europ assistance, pagata da amici e parenti con una colletta al termine di una commovente gara di solidarietà (Cristian non era assicurato per i rischi durante il viaggio), per trasportarlo in Martinica dove si sarebbe tentato un disperato intervento al cervello. Secondo i familiari, al loro congiunto nel paese caraibico non è stata assicurata tutta l’assistenza medica necessaria; per questo chiedono di vederci chiaro su quanto è successo. Per questo hanno chiesto l’autopsia, ma per un caso di morte naturale come è stata archiviata dai medici locali quella di Cristian, per le autorità del posto non è necessaria. «La faremo in Italia» ribattono. Cristian, secondo le testimonianze degli amici, era partito dall’Italia già con male alla testa, alla schiena e ad un orecchio. Una volta arrivato a Barbados le sue condizioni si sarebbero aggravate nonostante avesse tentato di curarsi assumendo antinfiammatori.

Tra il 22 e il 23 dicembre scorso si era rivolto al locale pronto soccorso dove, secondo i familiari, appena ricevuta una dose di cortisone, è entrato in coma. Due giorni dopo i medici decretavano la morte cerebrale, «ma senza effettuare una tac – accusano i familiari – e solamente in base ad una visita neurologica e agli esami del sangue». Nella cartella clinica, ottenuta dopo varie peripezie e grazie all’intervento di un medico mantovano, si avanzano due ipotesi all’origine del malore dell’artigiano: meningite o cocktail di farmaci. Ritenuto trasportabile, per Cristian scattava la gara di solidarietà per superare anche l’altro problema che, nel frattempo, si era sovrapposto, quello delle ingenti spese per il trasferimento sanitario in Italia a bordo di una aeroambulanza, non coperte da alcuna polizza assicurativa. In un giorno gli amici sono riusciti a raccogliere 125mila euro, la somma sufficiente per organizzare il rientro, poi trasformato nella tappa intermedia in Martinica. Ma il cuore di Cristian si è fermato ieri alle 15.20 ora locale (le 20.20 in Italia). Il viaggio della speranza avrebbe dovuto decollare alle 20.

Fonte ilmattino.it

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Cittadina guarita e Piano ritorna città Covid-free

Il sindaco Vincenzo Iaccarino è lieto di dare questa notizia positiva   Piano di Sorrento – La cittadina che circa dodici giorni…

01 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Le spiagge libere di Meta solo ai residenti

Il sindaco Giuseppe Tito ha emanato l’ordinanza dopo l’incontro che c’è stato il 2 luglio con le forze politiche che…

04 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, arenile riservato a disabili ed anziani

Un tratto della spiaggia delle “postali” a Marina di Vico, con servizi gratuiti   Vico Equense - Un tratto di arenile riservato…

04 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Incidente in barca a Capri per Simona Izzo: “Sto bene…

A raccontarlo è stata lei stessa in tv a “C’è tempo per…”, su Rai 1, la nuova trasmissione condotta da…

30 Giu 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Giornata in mare a Capri diventa incubo: affonda barca con…

I naufraghi salvati, uno di loro ha rischiato di annegare: portato in ospedale (Fonte caprinews.it) Momenti di paura nel pomeriggio di oggi…

28 Giu 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costa d'Amalfi, si tuffa dalla scogliera e si frattura la…

24enne in Neurochirurgia (Fonte il vescovado.it) Paura questo pomeriggio a Furore per le sorti di un giovane che tuffandosi dalla scogliera è…

05 Lug 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Costa d'Amalfi, stop alle targhe alterne: intesa dei Sindaci

I Comandi di Polizia Locale dei comuni costieri sono stati informati delle nuove disposizioni: da domani si transiterà regolarmente   (Fonte il…

19 Giu 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook