Italia, quasi mandata alle stelle la qualificazione diretta

Si complica non poco la strada che porta direttamente la Nazionale verso Doha, dopo il pareggio con la ben organizzata e spregiudicata Svizzera che ora avendo la gara interna con la Bulgaria vede la qualificazione diretta a portata di mano

Redazione – L’Italia manda quasi alle stelle la qualificazione diretta.

Si complica non poco la strada che porta direttamente la Nazionale verso Doha, dopo il pareggio con la ben organizzata e spregiudicata Svizzera che ora avendo la gara interna con la Bulgaria vede la qualificazione diretta a portata di mano.

Jorginho manda alle stelle il possibile rigore che sarebbe potuto essere il lasciapassare verso la piccola isola del golfo Persico, dove fra un anno si disputeranno i mondali 2022. Certo che le speranze non sono ancora svanite, ma visto come gli azzurri sono approcciati alla gara, specialmente nel primo tempo, perché mentalmente la sentivano troppo, non c’è da stare allegri. Anche se nella ripresa hanno imbastito qualche pericolosa azione ma Sommer o la scarsa coordinazione frenano gli azzurri, la fortuna della spinta di Garcia su Berardi, che porta al rigore, dopo il chek al Var, viene buttata alle ortiche dagli undici metri da Jorginho.

Non è più la Nazionale vista fino alla finale degli Europei, sembra svanito quel gioco fluido, una Svizzera decisa, che arriva per prima sulle seconde palle e che sfrutta bene la sua fascia sinistra, mette in molta apprensione la difesa azzurra ma soprattutto Di Lorenzo. Così è nato il vantaggio dei rossocrociati messo a segno da una saetta dal limite scagliata da Widmer, pronto a chiudere il contropiede travolgente di Okafor. L’Italia balbetta a centrocampo: Jorginho, a prescindere dal rigore sbagliato, non ha mai alzato il ritmo, Locatelli, sciatto e impreciso, non lo ha aiutato e Barella, non al meglio e disordinato. Inutile Chiesa sulla fascia destra, discontinuo Insigne a sinistra. E Belotti si è nascosto.

Il giovane centravanti Okafor ed il play Zakaria sono state le due spine nel fianco della difesa italiana. La squadra azzurra riesce a pareggiare con Di Lorenzo di testa, poi nella ripresa Mancini tenta il tutto per tutto e qualcosa si vede anche con i cambi, quelli svizzeri sono per ergere un pullman davanti a Sommer. Pullman che viene passato da Insigne la cui conclusione a giro è parata dall’estremo svizzero, che poi viene graziato dalla palla del rigore di Jorginho che va alle stelle.

Ora in terra irlandese, quella del Nord, si deve compiere un miracolo soprattutto segnando molti gol poiché la Svizzera nella gara casalinga contro la Bulgaria potrebbe segnarne quelli che la porterebbero direttamente in Qatar, in virtù del gol segnato in Italia, poiché in Svizzera finì 0-0.

Italia Svizzera 1-1

Goals: 11′ Widmer (S), 36′ Di Lorenzo (I).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson (35’ st Calabria); Barella (24’ st Cristante), Jorginho, Locatelli (13’ st Tonali); Chiesa, Belotti (13’ st Berardi), Insigne (35’ st Raspadori).

A disp: Bernardeschi, Biraghi, Mancini, Meret, Pessina, Scamacca, Sirigu.  Allen: Roberto Mancini.

SVIZZERA (4-3-2-1): Sommer; Widmer, Akanji, Schar, Rodriguez (24’ st Garcia); Vargas (41’ st Zeqiri), Zakaria, Freuler; Steffen (24’ st′ Imeri), Shaqiri (34’ st Sow); Okafor (34’ st Frei).

A disp: Aebischer, Comert, Gavranovic, Itten, Kohn, Mbabu, Omlin.  Allen: Murat Yakin.

Arbitro: Anthony Taylor (ENG).

Ammoniti: Chiesa (I), Insigne (I), Schar (S), Akanji (S), Garcia (S).

Angoli: 6-1. Recupero: 2’ pt e 5’ st.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Festeggiamenti esterni San Michele Arcangelo, rimandati di una settimana

La decisione è stata presa a causa di un fronte perturbato che andrà ad interessare nei prossimi giorni la Campania…

28 Set 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, sindaco Tito: emanato ordinanza divieto di balneazione zona Purgatorio

Dopo che l’Arpac aveva effettuato i prelievi nella zona a confine con Piano di Sorrento e dai dati era risultata…

23 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Premio “Capo d’Orlando”, premiati il Nobel Charpentier e il direttore…

A Vico Equense ritorna venerdì 7 ottobre alle ore 18.00 al Castello Giusso la ventiquattresima edizione A Vico Equense ritorna venerdì…

01 Ott 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Trasporta droga in treno arrestato all’uscita della stazione

Ciro Sirio, 54enne di Capri, ha destato sospetti ai carabinieri della stazione di Sorrento e lo hanno fermato trovandogli un…

21 Set 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Latte scaduto, bimba finisce in ospedale ma è stata dimessa

La mamma le aveva somministrato il latte acquistato in un market dell’isola di Capri e la piccola accusa dei forti…

21 Ago 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare al via Borgo diVino in Tour

Venerdì 2 settembre alle h19 nella Villa comunale di Vietri sul Mare inaugurazione della kermesse di tre giorni (apertura giornaliera dalle 18…

02 Set 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Brucia anche la Costiera Amalfitana: incendio a Tramonti

Nella mattina del 7 agosto hanno bruciando diversi ettari di bosco e sono entrati in azione due elicotteri ed un…

08 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano