IRMA SARACINO: DA TARANTO A NAPOLI SULL’ONDA DI MYSTERIOUS

Successo alla Casa di U’, originale spazio culturale sito in via Consalvo Carelli 19 al Vomero con la direzione artistica di Stefania Russo, per la prima presentazione partenopea, ad un selezionato gruppo di intellettuali napoletani, del volume di racconti “Mysterious”, nella seconda edizione curata dalla casa editrice Rapsodia, della grande scrittrice Irma Saracino, tarantina. Sedici racconti che indagano la dimensione dell’impossibile, che irrompe nel reale all’improvviso sovvertendone le fragili regole volute dalla razionalità.  Irma con sapiente cifra narrativa conduce il lettore in scenari a metà tra il thriller e il fantasy, tra inconsce paure e proiezioni oniriche. Ogni racconto è un’unità a sé stante, ben definita e compiuta, e alla fine viene voglia subito di rileggerlo per capire il punto dove si sarebbe potuto capire l’arcano che ci sorprende alla fine. Le narrazioni sono di rara e spietata bellezza, in percorsi mozzafiato e dai ritmi serrati, in cui il protagonista è sempre il Mistero, che, scrive l’autrice nella prefazione, “permea il nostro percorso su questa terra, fedele compagno ci è vicino lungo vie solitarie e alle volte dolorose. Basta sentirlo, seguirlo, senza chiedersi nulla e capire che anche la realtà non è poi così reale, ma può essere sogno. E la vita, come la morte, forse, sono solo un’illusione. C’è sempre un lato oscuro che sfugge ad ogni comprensione e talvolta incombe su di noi come ombra in una luce che sa di effimero, come la conoscenza”. Chiarisce poi meglio nell’intervista concessa all’ufficio stampa della casa editrice: “Alla luce delle mie esperienze di vita e di viaggio, confrontandomi con realtà sociali nelle quali la guerra, il terrorismo, la sofferenza sono, direi, endemici, ho maturato la convinzione che, spesso, la vita, come la morte durino lo spazio di un attimo e l’illogicità dei comportamenti umani sia l’affiorare di quel lato oscuro che è in ciascuno di noi. Una sorta di cavaliere nero che incombe sulla nostra razionalità, con il quale alle volte confliggiamo anche nella quotidianità. Una forza inspiegabile che incombe su di noi, vanificando la percezione del reale e destabilizzando l’Io pensante. Di fronte alla morte l’uomo si è sempre posto l’interrogativo del ‘dopo’, ha cercato o ha trovato le soluzioni più disparate, ma dobbiamo porci un interrogativo ‘siamo o esistiamo?’ Per approdare alla stesura di questo libro, mi sono documentata a lungo, confrontandomi con studiosi di fisica quantistica o medici che stanno studiando il pre-morte. Io stessa ho raccolto le testimonianze di persone che hanno avuto esperienze di tipo paranormale, e, in prima persona, ho esperito apporti inspiegabili. Comune denominatore? La percezione di una dimensione che va al di là delle nostre capacità cognitive. Del resto anche la scienza, l’archeologia ci danno testimonianza del ‘Mistero’. Non si tratta di un fatto istintuale, ma nasce da un percorso razionale di ricerca. Anche i fisici ammettono l’esistenza di undici dimensioni e il dualismo dell’uomo, il binomio anima-corpo è ancora irrisolto. Il corpo si disgrega, ma quella che noi chiamiamo anima o spirito o energia rimane, ma non sappiamo dove”. Sono molto diversi tra loro i 16 racconti  che formano l’intero mosaico di “Misterious”, tutti uniti da un comune denominatore, che il critico letterario Carmela Amati ha definito “una  forza invasiva cauta ma irrefrenabile  che sa tanto di mistero”. “sono convinta- dichiara la Saracino- che ogni lettore si identificherà in un protagonista o una storia che saprà parlare al suo cuore o risvegliare un suo vissuto”. Scorriamone i titoli: IL RITORNO DALL’INFERNO: l ’incubo di un convento pieno di mistero: LA MASCHERA NERA: un sogno per emergere dal dolore; LA STELLA DEL DIAVOLO: tra psichiatria ed esorcismo; IL DIPINTO DELLA MORTE: il mistero angoscioso di un quadro; UNA MADRE INQUIETA: un commissario, una contessa e due gemelli; IL RITORNO ALLA VITA: un angelo che ti dà una mano dal baratro; L’ OCCHIO DI LUCE: uno scrittore e un’avventura fantastica; I MORTI RITORNANO: un avvocato a confronto col passato; L’ ANELLO DELL’IMMORTALITA’: i segreti delle logge massoniche; IL SIMBOLO DEL MALE: una giornalista e le suggestioni sataniche; IL MISTERO DELLA GIOCONDA: dietro la famosa Sindrome di Sthendal; NOTTE DI NATALE: il mistero del Natale nel sogno di un barbone; LA GROTTA DEL TEMPO: un’appassionante avventura archeologica fuori dello spazio e del tempo; IL FIORE DELLA ROCCIA INCANTATA: un dolce mito vissuto dal cuore puro di un sacerdote; IL VECCHIO CHE CANTAVA CANZONI D’AMORE: una storia struggente ambientata a Sorrento; L’UOMO DELLE STELLE: una poetica ballata. Dice ancora la Amati, “la Saracino narra con il gusto della parola scritta, la fa avanzare leggera pur esprimendo la drammaticità di storie  di fantasia, ma che prendono l’avvio da avvenimenti reali letti o ascoltati, la cui certezza razionale si altera nella affabulazione di elementi che la trascendono e creano una sorta di mistica del mistero che permea l’intera raccolta. Le scritture di Irma parlano il linguaggio enigmatico del mistero, del paranormale, dell’inspiegabile, della soglia del limite tra realtà rappresentata e realtà che va oltre. Non cedono alla tendenza dell’”horror”;  la voglia di mettere nero su bianco procede agevole e spedita  nel susseguirsi di episodi narranti il cui epilogo è come l’aspirazione ad un’etica del bene nel paradigma del mistero. I protagonisti delle storie , infatti, vengono spesso affiancati e accompagnati o meglio guidati da personaggi il cui ruolo è spesso un indicatore di senso rivolto al Bene che conduce e ispira nella giungla delle strade della vita e della morte.  L’autrice sa bene che la parola mistero ha il fascino dell’incomprensibile  e dell’ultraterreno , del simbolo, un dato oscuro potenzialmente accessibile solo a chi  riconosca gli elementi in ordine alla natura, all’origine, agli effetti”. La scrittrice ha collezionato esperienze di viaggio e lavoro all’estero ( Europa, Canada, Africa, Medio Oriente), avendo l’opportunità, nel corso dei suoi frequenti e numerosi viaggi, anche in zone a rischio del Pianeta, di acquisire esperienza diretta di realtà sociali diverse e problematiche. Laureata in Lettere Classiche, da sempre molto attiva in ambito culturale, attualmente insegna Italiano e Latino nella sua città. Ha vissuto a Londra per anni impegnata in attività di giornalista. Tornata in Italia, ha ottenuto vari riconoscimenti e premi letterari. Ha pubblicato nel 2014 il libro “Voglia di amore”, che ha raccolto unanimi consensi da parte della critica e del pubblico. Svolge inoltre attività di critico letterario e d’arte e ha tenuto numerose “lectio magistralis” sui più svariati argomenti. La scrittura per l’autrice è ragione di vita: “Scrivo sin da quando ho cominciato a tenere la penna in mano… impressioni, poesie, racconti, saggi critici, romanzi”.

 

12778908_468341223377122_4531263282451614632_o

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

1 milione di euro quale profitto illecito di una maxi…

Nella mattinata odierna, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, all’esito di complesse indagini coordinate dalla Procura della…

22 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

Sanremo, Anastasio e Tosca i migliori

Nel ritiro presanremese degli “ascolti”, si compilano le pagelle   Foto tratta da music.fanpage.it Redazione - Nel ritiro presanremese…

18 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Verso il distretto agroalimentare di qualità delle due costiere

Il Comune di Vico Equense, con delibera di Giunta, ha aderito al comitato promotore   Foto tratta da…

22 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, positivo incontro per l’Area marina protetta

Primo passo per la sua istituzione La riunione per l’istituzione dell’Area marina protetta dell’Isola di Capri indetta dalla Direzione generale per…

21 Gen 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Matrimonio a Capri con rito religioso negato dal Vescovo a…

Legati profondamente all’isola: il caso finisce all’attenzione di papa Francesco Forse non tutti sanno che un cattolico straniero non può sposarsi…

14 Gen 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Perforazione allo stomaco per un 82enne, risolutivo l'intervento all'ospedale della…

Aveva forti dolori all'addome Quei forti dolori all'addome erano la conseguenza di una improvvisa perforazione allo stomaco. È quanto scoperto dai…

16 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

SS 163 Amalfitana, da lunedì aperta interamente

Dopo il sopralluogo effettuato anche in presenza del Capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli Redazione – La SS 163 Amalfitana…

10 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook