In un libro i coniugi che raccontano la loro vita in mare

Il 23 giugno la presentazione di “Enrico e Rosaria Gargiulo, testimoni delle meraviglie del mondo sommerso”

Domani, alle ore 19 nella Sala conferenze dell’Are marina protetta di Punta Campanella, in via Roma a Massa Lubrense, verrà presentato il libro “Enrico e Rosaria Gargiulo, testimoni delle meraviglie del mondo sommerso”, edito da Ireco. Dopo i saluti del presidente dell’Area marina protetta di Punta Campanella, Lucio Cacace, con il direttore Alberico Simioli, Interverranno con gli Autori, Giovanni Fulvio Russo e Giancarlo Spezie. Coordina Antonino Siniscalchi.

Il libro, racconta Marco Gargiulo, nasce dal desiderio di Enrico di lasciare una memoria per i suoi nipoti e quindi inizia a scrivere degli appunti e ricostruire la sua storia, recuperando vecchie foto ecc.

La pandemia ha contribuito a farli concentrare sull’obiettivo ed iniziare a costruire un prodotto più organico ed organizzato.

Grazie poi alla conoscenza di un editore (Ireco) si è finalmente potuto rendere il sogno una realtà e realizzarlo anche per tutti gli amanti del mare.

Si è così messo a lavoro con mamma per scrivere i testi e selezionare le migliaia di foto scattate in 60 anni di attività. Ovviamente il lavoro è immane ed è difficile anche mettere a freno la voglia di papà di raccontare tutto e nei minimi dettagli. Il prodotto sarebbe stato contenuto nella Treccani!. Con il nostro ausilio (figli) li abbiamo aiutati nel canalizzare l’enorme lavoro in un libro che potesse essere interessante per il lettore e speriamo di esserci riuscito.

Si inizia dagli esordi con la laurea in chimica (invece di quella in biologia che forse poteva essere quella a lui più congeniale) ed il lavoro per la Ciba-Geigy con l’incontro a Sorrento al mare con mia madre da Leonelli, iniziano i racconti pionieristici delle scorribande di pesca subacquea, per poi passare ben presto solo a “catturare” i pesci con la cinepresa e la fotocamera subacquea.

Ci sono le Nozze, un elogio a mamma, i figli e i nipoti sub, le rinunzie a spese per cenette e divertimenti per realizzare gli acquisti delle fotocamere ed attrezzature subacquee e le barche.

Si racconta dei tre acquari che sono sempre stati in casa nostra con le cernie (una di 9 anni), poi delle prime fotografie realizzate con fotocamera 6X6 con le prime scoperte di organismi allora sconosciuti o mai fotografati ed i primi successi nei concorsi fotografici internazionali.

C’è tutto un escursus sull’evoluzione delle fotocamere subacquee, dalla nikonos anfibia per poi passare alle fotocamere reflex scafandrate, le cineprese e poi le videocamere, il racconto dell’attività in camera oscura per la stampa delle immagini in bianconero e a colori, la realizzazione degli audiovisivi e delle videoproiezioni multimediali con diapositive e le svariate presentazioni didattiche effettuate nelle scuole per far conoscere la biologia del nostro golfo, ma anche per denunciare già allora, le nefandezze dei rifiuti gettati in mare.

Si passa a parlare delle vacanze a Praia a Mare dove fu scoperta quella che poi è diventata la Grotta Gargiulo e la scoperta della foresta di gorgonie giallo-rosse dell’Isola di Dino.

Poi dello scoglio del Vervece e del viale delle gorgonie, da loro scoperto,  la posa della prima statua, il record di Enzo Maiorca, l’aggressione dei datterai allo scoglio.

Poi al Banco di Santa Croce con tutte le sue bellezze sottomarine all’isolotto dell?isca e Le grotte sottomarine della Penisola Sorrentina, La grotta di Mitigliano e quella dello Zaffiro.

La Boa “fiorita” della Marina Grande con le migliaia di spirografi

Si passa all’Atlante di Biologia Marina fotografico (altro sogno da realizzare) realizzato in casa e poi si passa al lungo racconto dei vari premi ricevuti nelle rassegne fotografiche internazionali e dei concorsi in estemporanea con molte delle foto vincitrici

Raccontano il viaggio alle Maldive nel 1976 per girare un documentario con Victor De Santis, famoso cineasta subacqueo, i numerosi successi al Festival Mondial De L’Image Sous Marine di Antibes con i numerosi Plonger d’Or, il viaggio “biologico” sulla Nave Florette con il prof. Hajo Schmidt dell’Università di Hidelberg nel 1980.

Il racconto delle gare estemporanee A Terrasini, Ustica, Cuba, Tabarka (Tunisia), Ischia ed Alghero.

La partecipazione alle trasmissioni televisive PAN e la realizzazione di documentari per la Rai su vita e riproduzione del Polpo e lo stesso anche della Seppia con la realizzazione delle “scenografie” subacquee in acquario per simulare l’ambiente marino con materiale vivo prelevato in mare.

 

Nel 1987 poi c’è il racconto dettagliato delle varie giornate di gara del Campionato del Mondo di Fotografia Subacquea a Cadaques in Spagna, dove con il suo compagno milanese Pierfranco Dilenge, vincono la medaglia d’oro e la coppa di Campioni del Mondo a Squadre.

Il sommergibile Tritone a Capri con l’identificazione dell’itinerario subacqueo e la lunga serie di incontri subacquei notturni con le creature marine del nostro mare:

Il serpente di mare, il Gronco pittato, l’Attinia bella di notte Alicia mirabilis, il polpo di rena Octopus defilippi, il pesce falce Zu cristatus , la rana pescatrice, la bavosa occhiuta, calamari, gamberi, canocchie e mazzancolle,  razze e torpedini, ma anche organismi macroplanctonici come le meduse e le idromeduse. Il Pesce San Pietro ed i tanti molluschi, seppie e nudibranchi.

Si arriva verso la fine con il racconto delle altre attività svolte, come la collaborazione alla realizzazione della Via Crucis subacquea a Punta del Capo e la realizzazione dei transetti all’interno dell’AMP Punta Campanella e in quella di Marina di Camerota.

La realizzazione del DVD Appunti d’immersione con la descrizione delle immersioni che si possono effettuare in Penisola Sorrentina e la successiva realizzazione grazie al CMEA dei due volumetti “I Colori delle Sirene” nella quale ci sono le immagini subacquee dei luoghi e delle specie marine che li popolano.

Si termina con l’esperienza di salvaguardia delle nostre coste e la nascita della sezione Marevivo Sorrento, un impegno che prosegue tutt’ora, con la presidenza di Maria Rosaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

ESTATE BLU 2022 EVENTI A PIANO DI SORRENTO

A Piano di Sorrento dal 23 giugno al 23 settembre 2022 con Estate blu oltre 100 eventi tra cinema , teatro…

03 Lug 2022 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Spettacolo Antonio Volpe

Meta

Meta, il 1 luglio in vigore le targhe alterne

Scatta l’ordinanza del sindaco, Giuseppe Tito, ed essa ha carattere sperimentale per i mesi di luglio ed agosto, il dispositivo…

30 Giu 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense: centro culturale, turistico ed enogastronomico in “Vico d’Estate…

Questo il calendario di eventi promosso dall’amministrazione comunale che partiranno ai primi di luglio con il “Social World Film Festival”,…

27 Giu 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri, denunciato per furto di bici elettrica

È stato scoperto grazie alla descrizione fornita dalla vittima ed alle immagini del sistema di videosorveglianza dell’isola e quelle dell’Autorità…

21 Giu 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Giuseppe Spasiano

Capri, giovani rubano zaino con 3.400 euro: individuati e denunciati

È accaduto nel pomeriggio del 31 maggio a Marina Grande quando i cinque entrano in azione mentre un uomo è…

01 Giu 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Semaforo sulla SS163 per avallamento sulla carreggiata

Già programmato per lunedì 4 luglio un sopralluogo tecnico congiunto in merito alla messa in sicurezza della tratta nel territorio…

03 Lug 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Giuseppe Spasiano

SAS Campania: soccorsa donna 79enne inglese ferita (Video)

È accaduto lungo il sentiero degli Dei, è stata imbarellata recuperata al verricello ed elitrasportata al più vicino ospedale [caption id="attachment_154415"…

26 Giu 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano