Il Napoli vola sulle rondinelle

I partenopei dopo la doccia fredda arroventano il Brescia con Insigne e Fabian Ruiz

 

Foto tratta da tuttonapoli.net

Redazione – Il Napoli vola sulle rondinelle, dopo la doccia fredda arroventa il Brescia con Insigne e Fabian Ruiz.

Gli azzurri mostrano ancora un doppio volto in una partita: un primo tempo dove imbastiscono molto gioco ma manovrando con lentezza, prendono in mano le redini del gioco, hanno colpito una traversa ed hanno avuto anche una buona occasione, tutto in una prima frazione dove non si trova lo sbocco giusto. Quello che trovano i bresciani nella quasi ed unica azione di un certo rilievo, su un calcio d’angolo la difesa partenopea si fa trovare distratta.

Un secondo tempo giocato con più decisione, concentrazione, ma soprattutto nel velocizzare l’azione e di bucare il bunker che mister Lopez aveva preparato davanti alla porta difesa da Joronen. Un braccio larghissimo di Mateju da il là per il rigore trasformato da Insigne, anche se si è dovuta aspettare la decisione dell’arbitro Orsato che ha visto il monitor, poi ci pensa Fabian Ruiz a mettere il cappello su una gara che il Napoli ha sofferto come ha fatto fino ad oggi con le piccole squadre.

Dopo la seconda rete la squadra di mister Gattuso è padrone del terreno e del possesso palla (82%), le rondinelle fanno fatica a costruire ed dopo i cinque minuti di recupero arriva la terza vittoria consecutiva.

Demme è stato il geometra della squadra, Insigne ha girato bene, Mertens ha avuto la sfortuna della sfera sulla traversa ma ha giocato la sua gara. Poi dopo il momento di blackout tutto il roster azzurro ha girato con una buona sincronia.

 

La cronaca della partita e l’intervista a mister Gattuso sono tratte da tuttonapoli.net

di Redazione Tutto Napoli.net

22.36 – Vittoria! Il Napoli batte 2-1 il Brescia in rimonta. Terza vittoria consecutiva per gli azzurri!

95′ – Politano sguscia in area di rigore con lo slalom, ma anche lui si allunga la sfera. Joronen esce e blocca.

93′ – Sventagliata per Martella, che mette un pallone basso e forte al centro. Manolas ribatte via.

92′ – Allan prova a ripartire palla al piede, ma se l’allunga e favorisce il recupero della difesa.

91′ – L’arbitro concede cinque minuti di recupero.

90′ – Milik commette fallo e si becca l’ammonizione.

89′ – Il Napoli prova ad addormentare la partita e a giocare con il cronometro in questo finale.

87′ – Lancio in profondità per Balotelli, beccato però in posizione irregolare.

86′ – Cambio anche per il Napoli: fuori Demme, dentro Allan.

85′ – Sostituzione per il Brescia: fuori Dessena, dentro Ndoj.

84′ – Ospina lancia lungo per Milik, che però fa ponte su Chancellor. Punizione per il Brescia.

82′ – Nulla di grave per Maksimovic, che aveva rimediato un pestone da Balotelli. Si rialza il serbo.

81′ – Maksimovic si accascia a terra in area di rigore. Orsato ferma il gioco, entra lo staff sanitario.

80′ – BALOTELLI! L’ex Nizza riceve sui venticinque metri e carica il destro: palla a lato.

78′ – Politano va via a Martella sulla destra. Cross al centro, prolungato da un difensore. Insigne ricomincia da dietro.

77′ – Dessena entra in gioco pericoloso su Demme: giallo anche per lui.

76′ – Sostituzione per il Napoli: fuori Elmas, dentro Zielinski.

74′ – Orsato ammonisce anche Elmas per un fallo commesso in precedenza.

73′ – Di Lorenzo va via a Martella, che lo trattiene vistosamente e si becca il giallo.

72′ – BALOTELLI SPRECA! Skrabb con un bel movimento tiene palla e scucchiaia per Balotelli. Quest’ultimo è tutto solo in area e arriva con la zampata, senza però centrare lo specchio della porta.

71′ – Conclusione da fuori di Skrabb: il suo mancino termina alto sopra la traversa.

70′ – Tonali va alla battuta di un calcio di punizione dalla fascia sinistra: traversone verso Chancellor, il cui colpo di testa viene deviato da Maksimovic e finisce in calcio d’angolo.

68′ – Milik sventaglia bene per Insigne, appostato sul lato corto dell’area. Cross d’esterno del capitano del Napoli, Joronen tocca la sfera e favorisce il recupero palla del Brescia.

67′ – Mertens viene ammonito al momento del cambio perché non ha abbandonato il campo dalla parte più vicina.

66′ – Esce Mertens, dentro Milik: questo il primo cambio del Napoli.

65′ – Sostituzione per il Brescia: fuori Bjarnason, dentro Skrabb.

64′ – GOL ANNULLATO AL NAPOLI! Palla in profondità per Mertens, che entra in area e batte Joronen sul palo lontano. Il belga però è partito da posizione irregolare e, dopo la rete, si alza la bandierina, come da regolamento.

63′ – Giropalla infinito, con maggiore calma adesso da parte del Napoli.

61′ – Palla in verticale per Balotelli, pescato però in offside.

59′ – ANCORA FABIAN! Lo spagnolo riceve ancora sulla trequarti avversaria e calcia a giro col sinistro: Joronen stavolta anticipa il movimento e ci arriva.

57′ – Insigne riceve sul lato corto dell’area. Cross basso per Mertens, anticipato da un difensore.

56′ – Martella fa partire il traversone per Bisoli, che si inserisce bene, ma di testa non trova la porta.

54′ – GOL DI FABIAN RUIZ! IL NAPOLI RIBALTA IL BRESCIA! Di Lorenzo trova il corridoio per servire Fabian al limite dell’area. Come con l’Inter, lo spagnolo si sposta il pallone sul mancino e disegna un arcobaleno che si insacca nel sette, sul palo lontano, dove Joronen proprio non può arrivare!

52′ – Ripartenza veloce del Brescia. Bjarnason scucchiaia per Zmrhal, che colpisce di testa ma spedisce alto sopra la traversa.

51′ – Lancio in profondità per Mertens, che però non ci arriva. Joronen esce e blocca.

50′ – GOL DEL NAPOLI! INSIGNE PAREGGIA DAL DISCHETTO! Palla da un lato, portiere dall’altro: Insigne è freddissimo dagli undici metri, spiazza Joronen e sigla il pari!

48′ – CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! Braccio larghissimo di Mateju: penalty e giallo al numero 3 del Brescia.

48′ – Orsato va al monitor: on field review, a breve la decisione.

47′ – Conclusione di Insigne, murato dalla difesa del Brescia. Il capitano chiede un fallo di mano, Orsato attende una chiamata dal VAR.

46′ – RIPARTITI! Inizia la ripresa.

Fine primo tempo. 

45′ – Sugli sviluppi di un corner Balotelli svetta in area e colpisce di testa, spedendo però a lato.

44′ – Politano tenta due volte lo spiovente dalla fascia, ma in entrambi i casi sbatte su Martella.

43′ – Lancio lungo a cercare Bisoli, Mario Rui va in anticipo ma sbaglia il tocco.

41′ – Di Lorenzo arriva al cross. Chancellor va a vuoto, Mateju in copertura non rischia e mette in angolo.

40′ – Di Lorenzo imbuca in area per Mertens, ma il controllo è così così, Joronen esce e fa sua la sfera.

38′ – Mertens prova a fare tutto da solo. Scarta tutti, anche Di Lorenzo, ed esplode un mancino murato dalla difesa.

37′ – Insigne parte da sinistra, converge al centro e mette un pallone tagliato. Chancellor svetta e libera l’area.

35′ – Mario Rui chiede l’uno-due a Fabian, ma è ancora stretta la difesa bresciana. Non passa il Napoli.

33′ – Elmas punta l’uomo, aspetta la sovrapposizione di Mario Rui, ma poi va dentro da Insigne. Troppi uomini del Brescia lì, tutto chiuso.

31′ – Situazione ideale per il Brescia adesso, fin dall’inizio tutto arroccato nella propria metà campo. Con il vantaggio la squadra di Lopez potrà continuare a difendere a pieno organico.

29′ – Fabian cerca Insigne tra le linee, ma il Brescia è tutto dietro e non concede un centimetro agli azzurri.

26′ – GOL DEL BRESCIA! A SEGNO CHANCELLOR! Tonali si incarica della battuta di un calcio d’angolo e mette un pallone teso sul primo palo. Chancellor arriva a gran velocità, incorna il pallone e batte Ospina!

25′ – Apertura sbagliata per Elmas, che non arriva sul pallone. Partita più bloccata.

23′ – Mario Rui mette al centro dalla fascia sinistra. Insigne doma il pallone, ma è ingabbiato in mezzo ai centrali e lo perde.

22′ – Insigne premia il taglio di Politano, che tenta la sponda in area, ma colpisce male di testa.

21′ – Primo-terzo campo di Dessena per Zmrhal. Maksimovic fa sentire la pressione e si rifugia in fallo laterale.

20′ – MERTENS! Insigne dà un gran pallone a Mertens nello spazio. L’ex PSV si coordina e calcia al volo, Joronen blocca in due tempi.

19′ – Bisoli scucchiaia per Zmrhal, che controlla bene e mette un pallone all’indietro per Balotelli. Il numero 45 però non ci arriva.

18′ – Di Lorenzo scodella al centro, Mateju in qualche modo la mette giù e il Brescia si disimpegna bene.

16′ – Mario Rui lancia in profondità per Insigne, ma Sabelli anticipa bene il capitano del Napoli.

15′ – Tonali manda Bisoli nello spazio profondo. Cross basso, Manolas ribatte via.

14′ – Mario Rui finta il cross, converge al centro e poi crossa nella zona di nessuno. Blocca Joronen.

13′ – Insigne apre su Di Lorenzo, che cerca Fabian in area. Altra chiusura del Brescia.

12′ – Adesso il Napoli preme. Insigne cerca il pallone sul secondo palo, chiude Chancellor. Fabian sulla seconda palla calcia, ma viene ancora murato il Napoli.

10′ – FABIAN! Imbucata per Fabian, che viene pescato sul vertice dell’area di rigore. Sinistro a giro dello spagnolo, palla fuori non di molto.

8′ – Filtrante per Mertens, spostatosi per l’occasione a destra. Il belga prova a crossare, ma la palla viene deviata in angolo.

6′ – Tonali si incarica della battuta della punizione, allontana la difesa del Napoli. Tonali la tiene viva e la palla viene scodellata sul secondo palo. Ospina blocca e Bjarnason gli frana addosso.

5′ – Buona uscita del Brescia dopo il recupero palla. Sabelli prova a scappare via sulla destra, Mario Rui gli scivola davanti e tocca con un braccio. Punizione dalla destra, in attacco, per il Brescia.

4′ – Il Napoli fa giropalla, ma non trova spazi nella difesa del Brescia. Possesso a oltranza.

2′ – MERTENS! TRAVERSA! Bella combinazione centrale del Napoli, Insigne fa filtrare in area per Mertens. Da posizione defilata il belga cerca una traiettoria impossibile e manda il pallone sul legno!

20.45 – Partiti!

Gattuso in conferenza: “Bravi a soffrire senza andare nel panico. Qui la Lazio ha vinto al 95′! Ora col Barça con rispetto ma senza paura!”

Foto tratta da tuttonapoli.net

di Antonio Gaito

23.09 – Inizia la conferenza

Ti aspettavi tre vittorie in tre trasferte ostiche? “No, non me l’aspettavo, cercavo continuità, ma credevo in un cambiamento. Nel primo tempo possesso palla sterile, non bene sulle catene, Mertens legava ma gli facevamo il solletico. Meglio nella ripresa, il rigore ci ha aiutato, ma poi abbiamo mosso meglio palla creando linee di passaggio. Volevo queste risposte, la squadra sa soffrire e non va più nel panico quando è chiamata a soffrire”.

Cosa hai detto ai ragazzi all’intervallo? “Non si può, altrimenti mi censurano. La cosa che mi dà fastidio è che sappiamo tutto quando le prepariamo, la Lazio ha vinto al 94′, col Brescia in 10, tutte qui hanno fatto fatica. Mi dà fastidio vedere la squadra che dopo il gol preso alcuni si insultano e qualcuno fa il vigile perché vuole la palla. Sembrava troppo facile all’inizio, poi abbiamo iniziato a sbagliare ed è venuta un po’ di tristezza. Nella ripresa piglio diverso, dobbiamo migliorare in questo, con le piccole non è una passeggiata!”

Si sta bene al sesto posto? “Sì, na non dobbiamo dimenticarci ciò che abbiamo rischiato, vale ancora il discorso dei 40 punti, tanti di voi hanno sottovalutato ciò che abbiamo passato, momenti terribili, la squadra non riusciva a tirare fuori nulla a livello tecnico e caratteriale, c’erano mille problemi e nello spogliatoio non si respirava una bella atmosfera. Ora mettiamoci al sicuro e poi proviamo ad osare qualcosa in più. Ora andiamo avanti partita per partita”.

Qual è l’obiettivo in questo momento? “La squadra tecnicamente non si discute, ho ringraziato il club il giorno dopo il mercato, presidente e ds, mi hanno dato giocatori funzionali, ci hanno arricchito, aiutato, la squadra è forte. Ma dobbiamo migliorare collettivamente, giocare da squadra, migliorare nei concetti che vogliamo e proviamo in settimana, a tratti si vedono cose importanti, ma serve continuità”.

Balotelli non riesce ad incidere, sta perdendo l’ennesimo treno? “E’ difficile rispondere per me, ti posso assicurare che analizzando il Brescia credo che Balotelli sia importante in fase di possesso, poi in fase difensiva gli chiedono altre cose, ma quando ha il pallone incide. Balotelli ha grandi qualità, io ci ho parlato spesso, sa che poteva fare di più, può aiutare di più dietro ma è una caratteristica sua che non ha migliorato”.

Stai già pensando al Barcellona? “Affrontiamo una squadra che ha più di un qualcosa più di noi, spero di recuperare energie e giocarcela con le nostre armi, possono metterci in difficoltà ma voglio una squadra che non ha paura, li rispetta ma se la gioca con cazzimma”.

Sul gol subito con chi si arrabbia di più? “Con tutti, ci hanno mangiato in testa, non abbiamo annusato il pericolo, anche se Tonali ha messo una palla cattiva, ma con la linea dei tre in quella zona…”

23.18 – Termina la conferenza stampa

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, riapre la Clinica San Michele

Ne dà notizia il sindaco Vincenzo Iaccarino su Facebook, grazie sia alla proprietario della struttura che ai vertici dell’Asl Napoli…

02 Apr 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, altro contagiato e buono spesa (video)

Il sindaco Giuseppe Tito lo annuncia nel videomessaggio come consuetudine sulla sua pagina di Facebook    Meta - Il sindaco Giuseppe Tito…

02 Apr 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

La Cappella di Petrignano nel Casale di Montechiaro

La Cappella di Petrignano nel Casale di Montechiaro,e' il titolo del secondo contributo inedito che l'avvocato Francesco Saverio Esposito ha…

02 Apr 2020 Campania Cronache d'Italia Cultura Europa Italia del Sud Vico Equense Redazione

Capri

Capri, Covid-19: interrotta consegna corrispondenza postale

Valutate ipotesi alternative con le due amministrazioni isolane per servizi essenziali A seguito della giusta e condivisibile ordinanza di restrizione dell'…

30 Mar 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Comunicato della Questura con nuovi dettagli sui fatti accaduti al…

Un 39enne è stato denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale (Fonte caprinews.it)   Nuovi dettagli sono stati forniti attraverso un comunicato…

29 Mar 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Costiera Amalfitana blindata: posti di controlli serrati su 6 varchi…

Sono attivi i posti di controllo continuativi disposti ieri sera dalla Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana ai varchi d'accesso del territorio (Fonte…

23 Mar 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Festa di compleanno e turisti veneziani raffica di multe in…

Violazioni ed irresponsabilità, due i casi registrati in giornata   (Fonte ilmattino.it)   Violazioni ed irresponsabilità in Costiera Amalfitana. Due i casi registrati in…

14 Mar 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook