Il Napoli passa in coppa di…rigori

Decide dal dischetto due volte Insigne in una gara degli azzurri a due volti

 

Foto tratta da tuttonapoli.net

Redazione – Il Napoli passa il turno di coppa su due rigori trasformati Insigne, in una gara degli azzurri a due volti.

Contro il grifone perugino un primo tempo da quasi mettere in cornice, dopo un avvio stentato con i rossi umbri che subito si rendono pericolosi con una palla a giro di Iemmelo, i partenopei con un giro palla a stanare la chiusura ospite, trovano le imbeccate giuste.

Con la giusta concentrazione ed i ficcanti fraseggi, trovano la via del primo gol con una spinta appena in area su Lozano, dal dischetto Insigne incrocia il destro e spiazza Fulignati, che sempre dagli undici metri raddoppia cambiando lato.

Un rigore decretato per un fallo di braccio evidente da parte di Falasco, però la decisione viene presa dall’arbitro Massini solo dopo aver verificato le immagini del Var. I partenopei tentano la via della terza rete ma la stanno quasi per subire dagli umbri, se non fosse che dagli undici metri Ospina ipnotizza Iemmello. Anche questo tiro dal dischetto è stato decretato dopo aver consultato il Var che giudica falloso l’intervento di mano di Hysaj.

Si va negli spogliatoi, si rientra in campo ma non è il Napoli dei primi 45 minuti, sembra quasi tirare i remi in barca, come a voler dire che va bene così, ma non per mister Gattuso al quale non è piaciuto come i suoi hanno giocato. Anche se si abbozza qualcosa per mettere a segno la terza rete contro un grifone che qualche brivido lo fa sempre avere sulla schiena partenopea.

La cronaca della gara e l’intervista in sala stampa a mister Gattuso sono tratte da tuttonapoli.net

16.57 – FINISCE QUI! Il Napoli vince contro il Perugia di Serse Cosmi, approdando ai quarti di finale di Coppa Italia. Doppietta di Insigne che regala vittoria e qualificazione, in attesa di scoprire chi sarà l’avversaria tra Lazio e Cremonese.

90’+1′ – Cosmi continua a dare indicazioni ai suoi giocatori, non vuole mollare fino alla fine l’allenatore del Perugia.

90‘ – ELMAS! Allan apre il gioco sulla destra per Callejon, lo spagnolo cross in spaccata con la sfera che finisce fuori area. Aggancia Elmas che conclude in porta! Fulignati blocca a terra!

89‘ – L’arbitro ha concesso tre minuti di recupero.

87‘ – Falzerano si allarga sulla destra, riceve e tenta il cross sul secondo palo. Sfila il pallone ma il Perugia resta in proiezione offensiva.

86‘ – Ritmi che sono calati in maniera considerevole in questa fase finale della partita.

85‘ – Si rialza Elmas dopo essere rimasto a terra per qualche secondo. Può proseguire la sua partita.

84‘ – Elmas porta palla ma viene steso da Konate. Punizione per gli azzurri che possono guadagnare minuti preziosi.

83‘ – Terzo ed ultimo cambio per il Napoli: fuori Zielinski, al suo posto dentro Allan.

81‘ – ELMAS! Azione veloce del Napoli, palla sul macedone che scarica il tiro verso il palo lontano! Si allunga Fulignati che ci arriva!

80‘ – Non molla la presa il Perugia, continua il pressing della squadra di Cosmi.

79‘ – Falasco ci prova dalla distanza, palla che termina sul fondo.

78‘ – Melchiorri va uno contro tutti. Supera Demme e calcia da fuori. Palla deviata, poi Ospina esce e la fa sua.

76‘ – Break del Perugia che recupera palla a centrocampo, riceve Falzerano che arriva sul fondo e crossa. Palla che oltrepassa la linea di fondo, rimessa Napoli.

74‘ – Sostituzione per il Napoli: esce tra gli applausi Lozano, dentro Callejon.

73‘ – Konaté, appena entrato, calcia da fuori: mura la difesa del Napoli.

72‘ – Ecco il cambio per il Perugia: entra in campo Konate, fuori Carraro.

71‘ – FALCINELLI! Cross teso dalla destra, gira di testa Falcinelli che non trova la porta di un soffio.

70‘ – Demme verticalizza per Llorente, che fa da sponda per Zielinski. Finisce a terra in area il polacco, ma per l’arbitro è tutto regolare.

68‘ – Già tanti palloni toccati da Demme in questi primissimi minuti in campo.

66‘ – Insigne riceve sulla sinistra, si accentra e cerca il solito tiro a giro. Nessun problema per Fulignati che blocca.

65‘ – Ecco il cambio: esce Fabiàn, entra in campo il nuovo acquisto Diego Demme.

64‘ – Falzerano si muove in verticale e viene imbeccato, bravo Di Lorenzo che anticipa e chiude.

63‘ – Napoli che mantiene il baricentro alto anche in questa ripresa.

62‘ – Cambio Perugia: fuori Iemmello, dentro Melchiorri.

61‘ – Anche Fabiàn si becca il cartellino giallo,

60‘ – Zielinski fa filtrare in area per Elmas, che cerca Lozano dall’altro lato. Non ci arriva il messicano.

59‘ – Lancio in profondità per Lozano, ma Falasco prende posizione e subisce il fallo del messicano.

57‘ – Mario Rui calcia la punizione, palla che termina direttamente tra le braccia di Fulignati.

56‘ – Gyomber atterra Lozano, protesta fortemente per il fallo e si becca il giallo.

55‘ – Ecco il cambio per il Perugia: dentro Dragomir, fuori Buonaiuto.

54‘ – Azione a memoria del Napoli sull’asse Insigne-Mario Rui. Appoggio per Zielinski, ma Falasco mura il suo tiro.

52‘ – Perde palla il Napoli a centrocampo, ne approfitta Iemmello che scarica il tiro dalla distanza! Ospina para in due tempi!

51‘ – Dalla badierina parte il traversone sul primo palo, sfila il pallone con Llorente che controlla e calcia. Fuori.

50‘ – Il Napoli conquista calcio d’angolo.

49‘ – Imbucata per Llorente, dai-e-vai con Zielinski, ma sul controllo lo spagnolo si allunga la palla. Blocca Fulignati.

47‘ – Contropiede del Perugia, Buonaiuto guida la manovra: arriva al limite e calcia, tiro deviato con Ospina che si distende e para!

46′ – Comincia il secondo tempo!

15.54 – Finisce qui il primo tempo! Napoli che arriva all’intervallo sul doppio vantaggio! Doppietta di Insigne!

45+7′ – OSPINA! OSPINA! OSPINA! IL PORTIERE PARA IL RIGORE! Il colombiano ipnotizza Iemmello e para il rigore!

45’+5′ – CALCIO DI RIGORE PER IL PERUGIA! Valutato falloso il tocco di mano di Hysaj, rigore!

45’+4′ – Massimi lascia il Var ma temporeggia ulteriormente, non ha ancora deciso l’arbitro.

45’+3′ – L’arbitro Massimi torna a Var per rivedere il fallo di mano di Hysaj.

45’+2′ – Protesta il Perugia! I giocatori umbri lamentano un tocco di mano di Hysaj, l’arbitro lascia proseguire ma c’è il silent check.

45’+1′ – GOL ANNULLATO AL NAPOLI! Palla in profondità per Zielinski, che incrocia il destro da fuori area e batte il portiere. Con un po’ di ritardo si alza la bandierina: è offiside.

45‘ – L’arbitro concede due minuti di recupero.

43‘ – Falcinelli prova la conclusione da lontano, palla che si spegne a lato.

42‘ – Contropiede Napoli! Insigne guida la manovra, allarga a destra verso Lozano ma il messicano insegue a vuoto la sfera che termina sul fondo.

41‘ – Gli azzurri non sfruttano il corner, Perugia che allontana la minaccia.

40‘ – Azione interessante del Napoli! Sulla destra tiki taka veloce degli azzurri, Zielinski apre poi su Lozano che si sgancia e parte sulla corsia destra, il messicano va in mezzo su Elmas che controlla male ma viene prontamente chiuso. Calcio d’angolo!

38′ – Insigne cambia lato ma risulta ancora letale, battuto Fulignati dal dischetto e risultato che si porta sul 2-0!

38′ – GOOOOL! GOOOOL! GOOOOL! ANCORA INSIGNE! ANCORA DAL DISCHETTO! DOPPIETTA DEL CAPITANO!

37‘ – Iemmello si becca il giallo per proteste.

36‘ – CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! L’arbitro vede al Var il netto tocco di gomito di Iemmello sull’azione azzurra precedente, c’è il rigore!

35‘ – L’arbitro Massimi viene richiamato al VAR: al vaglio un possibile tocco di braccio in area di Iemmello.

33‘ – Zielinski va ancora in percussione, poi apre su Lozano. Controllo e destro a incrociare, ma è bravo Falasco a murare.

32‘ – Falzerano prova ad andare via sulla destra. Cross profondo, ma Nzita commette fallo su Hysaj all’altezza del secondo palo.

31‘ – Falzerano si becca il primo cartellino giallo della partita, entrata dura su Mario Rui ed arbitro che ammonisce il giocatore del Perugia.

30‘ – LOZANO! Ancora il messicano si accentra da destra, piazza il tiro sul palo lontano ma c’è Gyömbér che di testa respinge!

28‘ – Altra idea di Llorente: stavolta lo spagnolo va da Insigne, col tocco sotto, ma la difesa del Perugia in area chiude.

26′ – Dal dischetto non sbaglia Insigne, incrocia il destro e spiazza Fulignati! Vantaggio Napoli, 1-0!

26′ – GOOOOL! GOOOOL! GOOOOL! GOOOOOL! INSIGNE! INSIGNE! INSIGNE! INSIGNE! VANTAGGIO NAPOLI!

25‘ – Il Var ratifica la decisione dell’arbitro, confermato il calcio di rigore.

24‘ – CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! Scambio veloce con Llorente, il messicano entra in are ma viene steso da Nzita! L’arbitro non ha dubbi ed indica il dischetto, rigore!

22‘ – MANOLAS! Parte il traversone dalla bandierina, Manolas sovrasta tutti ed incorna! Fuori!

21‘ – Altro calcio d’angolo conquistato dagli azzurri.

20‘ – Zielinski e Mario Rui scambiano vicino alla bandierina, poi il portoghese si stacca e crossa verso il secondo palo. Libera la difesa del Perugia.

19‘ – Il Napoli conquista calcio d’angolo, salgono le torri.

17‘ – Fabian apre su Lozano, che fa partire lo spiovente verso il secondo palo: Gyomber anticipa ancora tutti.

16‘ – Conclusione da fuori di Falzerano: il suo tiro a incrociare termina largo.

15‘ – Cross di Hysaj per Llorente, che lamenta una spinta in area. per l’arbitro è tutto regolare.

14‘ – Insiste il Napoli! Insigne dal limite imbecca l’inserimento di Elmas, il macedone arriva di fronte al portiere ma viene chiuso prontamente.

13‘ – LOZANO! Gran palla di Insigne che serve il messicano tagliando l’area, Lozano aggira la marcatura del difensore e tocca il pallone in scivolata! Ci arriva ancora Fulignati!

12‘ – MANOLAS! NAPOLI A UN PASSO DAL VANTAGGIO! Sugli sviluppi del corner successivo l’ex Roma sbuca in area e anticipa Fulignati, uscito così così, ma il suo colpo di testa dà solo l’illusione ottica del gol.

11‘ – FABIAN! Lo spagnolo si mette in proprio, si porta sulla trequarti e scarica la bordata! Ci arriva il portiere che si rifugia in calcio d’angolo!

10‘ – La folata di Zielinski, che quando s’accende va come il vento: appoggia poi a Insigne, al limite, ma sul tocco di ritorno non riesce a domare la palla.

9‘ – Elmas si mette in proprio dopo il suggerimento di Zielinski: destro dalla distanza, ma la sfera finisce alta sopra la traversa.

7‘ – Iniziativa personale di Insigne, che parte da sinistra, slalomeggia verso l’area, ma viene chiuso sui sedici metri.

6‘ – Mario Rui prova a sfondare sulla fascia sinistra, ma finisce col trascinarsi la sfera oltre la linea del fallo laterale.

4‘ – IEMMELLO! La prima palla gol è del Perugia. Falcinelli appoggia al limite all’ex Foggia, che calcia a giro sul palo lontano: palla fuori di un soffio, alla sinistra della porta difesa da Ospina.

3‘ – Ancora Lozano imbeccato, il messicano appoggia su Llorente e chiama lo scambio ma lo spagnolo restituisce male. Riparte il Perugia.

2‘ – Primo squillo del Napoli, palla lunga di Insigne verso Lozano che si infila in area ma manca l’appuntamento col pallone. Rimessa dal fondo.

1′ – COMINCIA LA PARTITA AL SAN PAOLO!

15.00 – Quasi pieni i Distinti superiori, per il resto impianto semivuoto complice anche l’orario e l’appeal dell’avversario.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli (4-3-3): Ospina, Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Elmas, Fabian, Zielinski; Lozano, Llorente, Insigne. Panchina: Meret, Idasiak, Tonelli, Allan, Demme, Gaetano, Callejon, Milik. Younes.

Perugia (3-5-2): Fulignati; Gyomber, Sgarbi, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro, Buonaiuto, Nzita; Iemmello, Falcinelli. Panchina: Vicario, Albertoni, Rodin, Dragomir, Nicolussi, Konate, Balic, Melchiorri.

Gattuso in conferenza: “Giocato solo 45′. Mai offeso Carlo! Mercato? Recuperare Kou, Ghoulam e Dries. Ospina? Più bravo con i piedi”

Gattuso in conferenza: "Giocato solo 45'. Mai offeso Carlo! Mercato? Recuperare Kou, Ghoulam e Dries. Ospina? Più bravo con i piedi"

Foto tratta da tuttonapoli.net

Fonte: dal San Paolo, Antonio Gaito

17.25 – Inizia la conferenza stampa

Gattuso fa una precisazione prima di iniziare. “Prima di fare domande, volevo dire due cose altrimenti inizio a rispondere solo sì o no. I giochini non mi piacciono. L’altro giorno ho detto che abbiamo toccato il fondo, abbiamo, non che Ancelotti ha toccato il fondo. Non l’ho tirato in ballo, Ancelotti per me è un padre calcistico. Ho detto che abbiamo cambiate metodologie, giochiamo diversamente, non ho offeso Ancelotti e voi scrivete che ho massacrato Ancelotti altrimenti anche io vi mancherò di rispetto. Ci vuole correttezza, non offendo e non do colpe agli altri. Non facciamo gli amici degli amici, Carlo ha i suoi amici, ma ce li ho anche io, non facciamo cose per creare malumore, pensiamo al bene del Napoli e non ai giochini”.

La squadra sta risalendo? “Sicuramente, ma non sono soddisfatto. Oggi c’erano 3-4 giocatori che non giocavano da tanto per 90′, ma il secondo tempo non mi è piaciuto, dobbiamo migliorare, sono 20 allenamenti che siamo insieme, la squadra sta migliorando ma non sono soddisfatto perché facciamo un tempo, o il primo o il secondo, dobbiamo avere continuità. Nella ripresa ho visto la squadra in difficoltà, non ragionavamo, vedo dei miglioramenti ma si può migliorare”.

Problema di testa o di gambe? “E’ anche stanchezza, giocano sempre gli stessi alla fine. Voi parlate di mercato, il mio mercato è recuperare i giocatori fortissimi che sono fuori. se si gioca ogni 3 giorni diventa problematico. Demme? E’ da pochi giorni con noi, a volte va a mordere e lascia il buco, ma migliorerà con noi”.

Insigne si sta riprendendo anche a livello mentale. “Abbiamo lavorato sui 70 metri, la linea difensiva, la compattezza, mi aspetto di più negli ultimi 30. Noi cerchiamo di lavorare di catena, anche la squadra lo aiuta, quando palleggiamo lo troviamo tra le linee, è merito anche suo perché ha una gamba più frizzantina e dobbiamo continuare così. Anche Lozano ha fatto buone cose, dobbiamo continuare così”.

Come stanno i giocatori fuori? “Mertens arriva stasera o domattina, s’è curato, gli mancheranno 4-5 giorni perché da 10 giorni non tocca palla, speriamo di averlo per settimana prossima. Koulibaly abbiamo provato, ha lavorato 4-5 giorni, ma non mi va di rischiarlo, io vorrei farlo sempre giocare ma non posso rischiare fino a quando non è pulito con questo edema, sono 5 settimane, avevamo detto 5-6 settimane. Ghoulam ha fatto 10 giorni buoni, poi ha avuto un fastidio muscolare, fermo 5-6 giorni, da domani farà lavoro di gruppo al 50-60%”.

Attaccanti esterni più vicini? “Ci abbiamo provato ad avvicinarci alla prima punta, dipende anche dalla condizione. Io non ho preferenze sull’attaccante fisico o meno, Fernando ci ha dato una mano, ci ha fatto salire più di una volta, dipende anche dall’avversario”.

Ospina s’è riscattato? “Ripeto, a me piace giocare col portiere. L’obiettivo è parare, per primo, ma mica sono l’unico a giocare col portiere e lui ha un vissuto. Meret è un patrimonio del club, deve migliorare su questo e ci stiamo lavorando, ma c’è grande rispetto per entrambi. Meret è un patrimonio del club, ma è un filino indietro sul gioco dal basso. Ospina ha un’esperienza ed un vissuto diverso avendo giocato per grandi club e avendo un’età diversa”.

17.40 – Termina la conferenza stampa.

GiSpa

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Nancy De Maio, intreccio di tre donne ne “Il posto…

Il romanzo d’esordio del direttore responsabile del settimanale Agorà della Penisola sorrentina sarà il 15 giugno sugli scaffali di tutte…

02 Giu 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, lavori somma urgenza marina

La forte mareggiata prenatalizia del 22 dicembre causò un vero è proprio disastro La Grande Onda -…

16 Mag 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, accesso limitato spiagge libere

Il sindaco Andrea Buonocore ha emesso un’ordinanza per regolamentare l’entrata Vico Equense - Il sindaco Andrea Buonocore ha emesso un’ordinanza per…

24 Mag 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Dopo il lockdown riaprono i primi caffè nella Piazzetta di…

E tornano i tavolini: si inizia da Bar Tiberio e Bar Funicolare (Fonte caprinews.it) Lasciatoci alle spalle il lockdown, Bar Tiberio e…

30 Mag 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Pomeriggio di sangue a Capri: giovane aggredito a colpi di…

Medicato al pronto soccorso, 15 giorni di prognosi. Indagini dei carabinieri (Fonte caprinews.it) Pomeriggio di sangue a Capri. Un giovane di 26…

24 Mag 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Positano: imbarcazione da diporto rischia di affondare, intervento della Guardia…

Nella tarda mattinata la motovedetta CP 854 e un gommone veloce hanno raggiunto il natante (Fonte il vescovado.it) Nella tarda mattinata la…

30 Mag 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Si ferisce durante escursione, soccorso in elicottero sul Sentiero degli…

Intervento degli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania questo pomeriggio in Costiera Amalfitana (Fonte il vescovado.it) Intervento degli uomini del…

24 Mag 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook