Il fenomeno dei baby youtubers e web influencer…per favore rispondete al sondaggio?

A Seul una popolarissima youtuber di soli sei anni, la bambina coreana Boram, ha comprato un grattacielo da 8 milioni di dollari nel quartiere più esclusivo della città, grazie ai proventi dei suoi video, seguitissimi dalla sua ampia e fedele community. La piccola star digitale ha due canali Youtube per un totale di oltre 31 milioni di follower: per gestire il suo successo online, i genitori le hanno intestato una società, la Boram Family company, dove confluiscono tutti gli introiti collegati ai due account. Guadagni che hanno reso possibile alla società il finanziamento dell’acquisizione dell’immobile. La bambina ha aperto nel 2016 il suo primo canale, che ha raggiunto 13,6 milioni di iscritti, dove si dedica alla recensione di giocattoli, e ne ha un altro da 17,6 milioni di iscritti in cui parla con i suoi fan sotto forma di video blog.

Ma la giovanissima influencer, che in uno dei suoi video più popolari (oltre 376 milioni di visualizzazioni) realizza spaghetti istantanei con una cucina giocattolo, non è ancora la bambina più ricca di youtube, primato che spetta all’americano Ryan Kaji, otto anni, che nel 2018 ha guadagnato circa 22 milioni di dollari. Oggi il canale YouTube “Ryan ToysReview” vanta quasi 19 milioni di iscritti (alcuni dei suoi video raggiungono 800 milioni di visualizzazioni). Ryan recensisce giocattoli con grande simpatia e capacità di saper intrattenere i coetanei. È entrato nel Guinness World Records “Kids” come “canale più visto per i millennials”.

Le ricerche dimostrano che il pubblico di giovanissimi di youtube o instagram preferisce far riferimento a coetanei per le scelte in campo di moda, giocattoli, videogame, cibo, e a ciò si adeguano le strategie di marketing utilizzando baby influencer.

La Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza e Guida Genitori lanciano un sondaggio a cui chiediamo a tutti voi di rispondere on line e di inviarlo ad altri genitori per farli rispondere, per fotografare la situazione in Italia.  https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdE6vfIDVey9IigRyuToL3UuK7krtvNXPCkTWwbFVH4ahEt7Q/viewform

Il sondaggio mira a conoscere il grado di disponibilità dei genitori italiani ad esporre i propri figli on-line e il controllo che riescono ad attuare sul rapporto dei figli col web. Vi chiediamo se:

  • Aprireste un profilo social a vostro figlio pre-adolescente per guadagnare dal marketing? Ritenete che non sarebbe in nessun caso lecito violare la sua privacy per soldi, oppure lo fareste per creargli un’opportunità di lavoro, guadagno e futuro economico, o per dei vantaggi (benessere, fama) per tutta la famiglia?
  • Pensate di saper gestire il potere dei social influencer su vostro figlio? Ritenete di sapervi imporre alle richieste dei vostri ragazzi mutuate dal web, sempre, non sempre, mai?
  • La legge vieta agli utenti di età inferiore ai 13 anni di navigare su youtube senza consenso dei genitori: voi lo dareste sempre, mai o a seconda del tipo di richiesta?
  • Non ci sono studi a proposito dell’influenza di internet sullo sviluppo cerebrale degli adolescenti: secondo voi ci saranno vantaggi, non ci saranno danni, o ce ne potranno essere? In effetti vi chiediamo se: ne siete a conoscenza e pensate che sicuramente ci saranno dei vantaggi, non ne siete a conoscenza ma confidate che forse non ci saranno danni, non ne siete a conoscenza ma temete ci saranno danni.

Grazie per l’aiuto!

Carlo Alfaro

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Premio Letizia Isaia: tra i premiati la giornalista Nancy De…

La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 28 ottobre a Montecitorio Si terrà lunedì 28 ottobre a Roma, ore 16.30 presso…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, "Insolite vedute metesi" festeggiamenti Bicentenario

Per la nascita del Comune che avvenne nel 1820, con Regio Decreto   Si intitola "Insolite vedute metesi" e chiama a raccolta…

18 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

A rischio i pini neri del Faito,denuncia Wwf

I Pini neri, che vegetano da secoli in via Strada Alta del Faito, contrassegnati con numeri in rosso…

20 Ott 2019 Campania Vico Equense Redazione

Capri

Capri, Federalberghi: «Candidiamo faraglioni a patrimonio Unesco»

A lanciare la proposta è il presidente Sergio Gargiulo Candidare i Faraglioni di Capri all'iscrizione nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco​.…

14 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

L'Oro di Capri, è tempo di raccolta delle olive

Ad Anacapri, lungo la zona costiera tra il Faro e la Grotta Azzurra, è iniziata da pochi giorni   di Mariano Della…

07 Ott 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Maiori, strada chiusa nella notte: domani già lavori di bonifica…

Cominceranno domani, di primo mattino, lavori in somma urgenza di bonifica del costone roccioso sovrastane la cala del "Cavallo Morto" Cominceranno…

17 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Giardini del Fuenti: al via la prima vendemmia di Fiano

La prima raccolta ha preso il via in questo scorcio di inizio d'autunno assolato Prima vendemmia ai Giardini del Fuenti. I terrazzamenti…

12 Ott 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook