Giornata da incubo meteorologico nella Terra delle Sirene

Vento con raffiche di 30/40 nodi, mare con onde alte 3/4 metri, temporali e  pioggia battente hanno spazzato le due costiere e l’isola di Capri

 

Pioggia battente

Terra delle Sirene – Una giornata da incubo meteorologico ha avvolto la Terra delle Sirene con vento con raffiche di 30/40 nodi, mare con onde alte 3/4 metri, temporali e  pioggia battente.

Una specie di piccolo ciclone che nel pomeriggio del 29 ottobre ha interessato sia le due costiere che l’isola di Capri, dopo che c’era stato un forte vento con raffiche anche che raggiungevano anche circa 70 chilometri l’ora, il cielo è diventato un colore grigio scuro e poi intorno alle ore 16.15/ si è scatenata la bufera. Oltre al vento a raffiche che ha scaraventato qualche in strada qualche lamiera, ha quasi divelto qualche palo di antenna e qualche pezzo di cornicione da qualche palazzo, si ci è intromesso un forte temporale con una pioggia battente che ha messo in ginocchio tutta la zona con strade allagate che sembravano dei piccoli fiumi.

Immagine correlata

Albero caduto

In costiera sorrentina è volata in strada qualche lamiera che era situata su qualche balcone, le strade che portavano verso le zone alte delle cittadine sono diventate dei fiumiciattoli, qualche palo di antenna stava per essere divelto, ma quelli che lo sono stati qualche albero (uno sulla SS145 a Seiano ed il pino secolare di Villa Fondi a Piano di Sorrento) e vari rami (spezzati da alberi sempre a Villa Fondi). Oggetti che volavano che sembravano quei palloncini quando il vento se li porta con se, ma questo era un grave pericolo per i pedoni che passavano per le strade, a Meta la strada è stata completamente allagata con il pericolo per i negozianti che l’acqua entrasse nei loro esercizi commerciali. E non se la sono passata meglio le altre cittadine della costiera sorrentina, nella qualche ci sono stati anche dei temporanei blackout elettrici.

 

In costiera amalfitana ad Amalfi il mare con onde alte più di 3 metri ha ricoperto il molo  e trascinato via una dozzina di auto in sosta nel parcheggio del molo foraneo, la fortuna ha voluto che in esse non c’erano persone. La forza del mare ha provocato ingenti danni anche ad Atrani dove ha distrutto parte della piattaforma in cemento dello scoglio a pizzo ristrutturata di recente.

Immagine correlata

Mare agidato

Durante la notte sulla strada Provinciale 1 Ravello-Chiunzi, è caduto schiantandosi sulla sede stradale, e la fortuna ha voluto che non passasse nessuno, ed a Maiori è stato chiuso il passaggio pedonale di via B. Falcone per crollo di alcuni cornicioni.

Non se la sono passate meglio le cittadine di Agerola e Tramonti con qualche blackout di energia elettrica, vari rami spezzati dagli alberi e caduti, ed anche con qualche albero caduto.

L’isola azzurra per il forte mare è stata isolata poiché non c’è stato alcun collegamento marittimo, sono stati segnalati alberi caduti, rami spezzati, tettoie divelte e cornicioni staccatisi dagli edifici in varie zone. Altri alberi sono stati divelti dal vento sulla via Provinciale Capri-Anacapri, poi davanti al Centro Congressi di Capri le forti raffiche hanno portato via una struttura in lamiere, mentre vari black-out elettrici vengono segnalati in alcune zone a causa della caduta di rami sui cavi dell’alta tensione.

Questa specie di cicloni, perché così bisogna chiamarli e così è, che si abbattono sull’Italia dove colpiscono lasciano il loro drammatico segno, anche e spesso provocando la morte delle persone o per caduta di alberi o per alluvioni o scontri di auto.

 

GISPA

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento, i negozi ripartono dallo shopping natalizio

Dopo la chiusura dovuta alla ‘zona rossa’ che ha fatto abbassare le serrande alla maggior parte dei locali commerciali, ora…

05 Dic 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, a Villa Simpliciano di nuovo 11 positivi

Sono quei pazienti che lo sono stati già contagiati ed ora lo sono ritornati, ma di contro ci sono 9…

30 Nov 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, partito il calendario dell'Avvento dell’artista Ruben Staiano

Si tratta di 24 video della durata di circa 35 secondi corredati di traccia audio che saranno pubblicati sulla pagina…

01 Dic 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Capri lancia la sfida e si candida a capitale italiana…

La Giunta municipale, riunitasi in via telematica, ha votato all’unanimità la proposta della candidatura lanciata dal sindaco Marino Lembo (Fonte caprinews.it) Capri…

05 Dic 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il saluto da Capri per Diego Maradona

L’omaggio di Capri Watch e dell’artista Patrizia Costante  Redazione – Arriva anche un saluto da Capri per Diego Maradona. L’omaggio di Capri…

28 Nov 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Covid, in Costa d’Amalfi i contagi scendono sotto i 400.…

Si registrano 14 nuovi casi di positività, di cui 8 soltanto a Vietri sul Mare e 5 ad Amalfi, e…

25 Nov 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Sindaci Costa d'Amalfi a difesa dell'Ospedale di Castiglione: firmati atti…

Chiesto incontro con governatore De Luca (Fonte il vescovado.it) Ognuno dei 14 comuni rappresentati nella Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi ha approvato delibera…

14 Nov 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano