Gallo 5Stelle,il fallimento delle riforme scolastiche del PD

di Luigi Gallo, Deputato , Commissione Cultura e P.I.
E’ sotto gli occhi di tutti il fallimento delle riforme scolastiche del PD ed oggi non possiamo che essere preoccupati per 8 nuovi capitoli sulla scuola da parte di questo governo.

Apriamo i primi 5 capitoli.

Partiamo dalla FORMAZIONE INIZIALE E ACCESSO ALL’INSEGNAMENTO
nella scuola secondaria di I e II grado. Il progetto folle del governo ha lasciato la scuola italiana sprovvista dei docenti che servono, soprattutto in ambito scientifico. La soluzione del M5S è facile e immediata e prevede l’assunzione di docenti abilitati già pluriformati attraverso un concorso per titoli e servizi che non necessita di altri esami. Questa procedura può essere svolta in contemporanea al veloce assorbimento di quelli che sono in GAE e che hanno fatto già il concorso; la priorità è rispondere ai bisogni della scuola e non assumere un docente di diritto se serve uno di matematica, come è stato fatto in questi anni. Il concorso-corso di formazione di 3 anni per i laureati va ridotto ad un’anno per tutti i docenti che hanno già svolto almeno 36 mesi di servizio e per quest’ultimi ci deve essere anche una quota riservata nel concorso. Il corso per non trasformarsi in un sistema che costringe docenti formati a lavorare gratis nella scuola per 2 anni deve garantire uno stipendio pieno se la persona selezionata si trova a supplire l’assenza di docenti nelle scuole.

La delega che riguarda gli insegnanti di sostegno per gli STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI ci preoccupa per il possibile depotenziamento degli attuali insegnanti e per le possibili riduzioni di risorse per il comparto. La medicalizzazione da sostituire all’educazione è un rischio non da poco. Secondo voi dovremmo avere fiducia delle riforme di una maggioranza che secondo il dossier di tuttoscuola.com ha prodotto l’effetto che negli ultimi tre mesi 60 mila docenti di sostegno hanno cambiato posto, con la conseguenza che il 43% dei ragazzi disabili ha cambiato insegnante?

Grave sono i passi compiuti da questa maggioranza nei confronti dei diplomi professionali svuotati di TITOLO PROFESSIONALE, garantendo così alle imprese l’impiego gratuito di studenti per i tirocini e allontanando gli studenti dal lavoro. L’unico obiettivo raggiunto, insieme alle 400 ore di alternanza scuola-lavoro obbligatoria è di avvicinare i giovani ad un terreno di sfruttamento indeterminato nel mondo del lavoro verso un modello in cui si lavora sempre di più gratis.

La delega sulla VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI è un occasione persa per non aver eliminato la bocciatura all’elementari e non aver sostituito i voti con un modello serio concentrato sui veri apprendimenti di ogni individuo. Il clamoroso errore di piegare la scuola italiana sulla valutazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro dipinge una società voluta dal governo sempre più piegata sui valori di mercato che su quelli della vita.

Il SISTEMA INTEGRATO 0-6 è quello che preoccupa di più per la possibile privatizzazione del settore su tutto il territorio nazionale. Era priorità investire sulla creazione di ASILI NIDO STATALI che il governo ha solo annunciato. E’ priorità dare una risposta a tutti i precari storici della scuola dell’infanzia che possono potenziare il servizio educativo nei comuni dove è totalmente assente. Ancora una volta si rischia una riforma che chiedono i finanziatori dei partiti e non i cittadini, il popolo sovrano.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Covid, il diario dell'odissea del napoletano Califano

É stato pubblicato poche ore fa il testo “Faccia a Faccia col Covid, Quasi un diario della mia esperienza all’Hospital…

23 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Truffa anziano, arrestato finto corriere napoletano

Quasi dopo due mesi un uomo di Meta i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento lo hanno bloccato [caption id="attachment_141049" align="alignright"…

23 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Monte Faito, rilancio aprendo negozi

Nicola Corrado, responsabile dell’associazione MKI_Faito1131mt, lancia una manifestazione di interesse per selezionare giovani imprenditori che vogliono scommettere Redazione – Rilanciare il…

19 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

“Non distruggete lo scivolo di alaggio di Marina Grande”, avviata…

Con questo slogan è partita da alcuni giorni su change.org 11 Gennaio 2021 (Fonte caprinews.it) “Non distruggete lo scivolo di alaggio di…

12 Gen 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Il Driade con mare tempestoso trasporta medici del ‘Capilupi’ a…

A Napoli dovevano sottoporsi nella giornata del 2 gennaio alla seduta programmata per la somministrazione del vaccino anti Covid-19 Sorrento…

02 Gen 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Covid Costa d'Amalfi, impennata dei contagi a Ravello. Il bollettino…

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana Scritto da (redazione), lunedì 11 gennaio 2021 (Fonte il…

12 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Focolaio Covid-19 a Praiano: ordinanza del sindaco

Dopo quello registrato a Maiori eccone un altro in costiera amalfitana Praiano – Nella cittadina della costiera amalfitana si registra un…

01 Gen 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano