Folgore Massa, vittoria sofferta ad Ischia

Gara avvincente e combattuta dove i costieri escono nei momenti opportuni e chiudono nel quarto set

Redazione – Nella trasferta ischitana la Folgore Massa ottiene una vittoria sofferta.

In una gara avvincente e combattuta i costieri escono nei momenti opportuni e chiudono nel quarto set contro un avversario mai domo che ha risposto colpo su colpo.

Quello che si prevedeva, ossia che non era un’incontro abbordabile, lo si è visto durante tutti e quattro i set, dove ha regnato indiscusso l’equilibrio, chi andava avanti veniva ripreso, si rispondeva colpo su colpo, e questo lo si è visto fino quasi fino alla fine.

La squadra isolana aveva una buona partenza nel primo set, grazie anche all’ex Scialò che ben inchiodava nel campo avversario, i costieri avevano qualche sbandamento che ben sopperivano con i vari Gionchetti, che poi doveva uscire perché cadendo si faceva male, e Lugli, e restavano nella scia dei gialloblù. Sul parquet si assisteva ad un set vivace e combattuto, perché nel finale nessuno voleva mollare, si andava sulla parità ed ai vantaggi che vedevano la Folgore che sudando le proverbiali ‘sette camice’, portare a casa il primo parziale.

Non invece il secondo che vedeva la squadra isolana prendere il sopravvento ma sempre quasi tallonata dai biancoverdi che con Pilotto da zona 1 agguantavano la parità, grazie ad un ficcante diagonale messo a terra senza patemi d’animo. Fase di scambio lunga ed avvincente ma Ischia murava bene ed era poco digeribile per i massesi, che con la schiacciata secca di Aprea sul muro degli avversari, e con Pilotto, li fa stare sempre in ansia. Lugli accorcia ancora una volta le distanze, ma qualche errore è fatale ai suoi compagni che devono cedere le armi.

Armi che devono cedere anche i locali nonostante che iniziano il parziale con buona lena e decisione, ma Lugli inchioda una sassata facendo ricordare che La Folgore è sempre lì, anche se il vantaggio ischitano è di quattro lunghezze. Il timeout chiamato da mister Esposito sortisce poco o niente, forse manca un po’ di concentrazione ai suoi che poi quadrano bene con dei muri vincenti e Lugli con la sua secca diagonale, riporta sotto i costieri. I quali impattano anche grazie alle battute di Sorrenti ed a un Pilotto che in zona 3 non perdona. Il duo Lugli-Pilotto fanno un buon filotto ed Esposito ci mette sopra la ciliegina che conquista il set.

Nell’ultimo la squadra di mister Esposito sembra ritornare sul parquet ben concentrata e decisa a vendere cara la pelle contro un avversario che fino a quel momento non  è stato mai domo, eppure sembra avere dei cedimenti già fin dalle prime giocate. Infatti commettendo qualche errore l’Ischia prende il primo cartellino rosso, il solito Lugli sale in cattedra con un bel pallonetto vincente, ma la gara è sempre in bilico, nonostante il vantaggio dio tre lunghezze per gli ospiti. Il nervosismo fa capolino nelle fila gialloblù e sono sventolati dal primo arbitro due cartellini in contemporanea: rosso e giallo. La magia di Aprea in zona 4 e la botta secca di Deserio mantengono sempre la distanza di 3 punti con gli avversari. Si ci avvicina ormai verso la fine del set e nel momento decisivo esce allo scoperto la squadra costiera e chiude definitivamente la gara, portando a casa sia i tre punti che la quarta vittoria consecutiva, e restando saldamente al comando della classifica con 12 punti ed a 6 dalle seconde.

La Folgore Massa è scesa in campo con capitan Aprea in diagonale con Lugli opposto, Deserio e Pilotto centrali, Gionchetti e Sorrenti schiacciatori, Denza libero, sono entrati Esposito, Grimaldi e Miccio; Gargiulo e Pontecorvo. Coach Nicola Esposito.

GiSpa

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, al via la ristrutturazione dell’Istituto nautico per 900mila euro

È stato sottoscritto questa mattina, infatti, nella sede di piazza Matteotti a Napoli, il contratto con cui la Città Metropolitana…

21 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Eav, capolinea bus spostato alla marina di Meta

Da “Meta Spiaggia” a Stella Maris, per “Interventi di manutenzione versanti e pareti rocciose” Eav informa gli utenti del servizio automobilistico…

12 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense, il Covid-19 miete un’altra vittima

La triste notizia la diffonde il sindaco Andrea Buonocore dalla sua pagina di Facebook nella tarda serata del 19 aprile …

20 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Più di 750mila visualizzazioni ha raggiunto il video “Con calma”…

Importante traguardo (oltre 750mila visualizzazioni) ha raggiunto il video “Con calma”, la video Parodia di Luca Sepe della celebre canzone…

13 Apr 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Turismo, manifestazione nelle principali località turistiche della Campania

Il 10 aprile nelle piazze principali località turistiche Sorrento, Capri, Amalfi ed Ischia, ci sarà una mobilitazione il cui slogan…

06 Apr 2021 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Amalfi, riapertura della SS 163 sabato 24 aprile

È stata annunciata per il prossimo fine settimana e manca solo il nuovo tappeto di asfalto e l'arteria tornerà percorribile…

21 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vietri sul Mare, associazione strutture extra-alberghiere guarda a nuova stagione…

Capace di coinvolgere i titolari di 24 strutture della cittadina porta della Costa d'Amalfi, l'organizzazione mira a favorire la cultura…

13 Apr 2021 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano