Folgore Massa, trasferta indigesta sul campo della capolista

Cade contro la Gis Ottaviano mettendo fine ad una striscia di 3 risultati utili consecutivi

 

Trasferta indigesta sul campo della capolista, con la ShedirPharma Folgore Massa che cade sul campo di Ottaviano mettendo fine ad una striscia di 3 risultati utili consecutivi. Gli uomini di Nicola Esposito non si sono lasciati intimorire da un palazzetto ostile ed agguerrito, rimontando 6 punti e portando il primo parziale fino ai vantaggi dove ha avuto la meglio la maggiore esperienza della capolista. Break decisivi nella fase centrale dei successivi parziali hanno poi indirizzato la gara a favore dei vesuviani, che proseguono lungo una striscia immacolata di 25 successi in altrettante gare di campionato. La squadra di Gennaro Libraro sarà l’arbitro dei play-off: il successo sulla Folgore ha infatti permesso a Taranto (impostosi in maniera secca a Galatina) di scalzare proprio i biancoverdi dal secondo gradino del podio. I costieri nell’ultimo turno ospiteranno Marigliano, mentre Taranto accoglierà proprio Ottaviano: un successo da 3 punti dei vesuviani rimetterebbe tutto in gioco, permettendo ai massesi di continuare a sognare.

PRIMO SET

Capolista subito avanti con un servizio out di Ferenciac e l’ace di E. Libraro (2-0), ma la Folgore non si lascia intimorire e ribalta tutto: mani out di Fantauzzo, monster block di Deserio su Bonina, e poi strepitosa difesa di Fantauzzo su Scialò che poi va a chiudere il punto con freddezza (2-3). Fantauzzo risponde a Bonina (4-4), i vesuviani provano a scappare con l’ace di Scialò (6-4) ma il servizio fuori dello stesso opposto vesuviano e il muro sontuoso di Deserio riportano la contesa in parità (6-6). E. Libraro piazza un attacco diagonale sulla riga (8-6), Giacobelli disfa con qualche regalo di troppo, ma il martello vesuviano sale in cattedra per il primo allungo importante (12-8) che costringe coach Nicola Esposito a chiamare time-out. Cuccaro mantiene a galla la ShedirPharma Folgore Massa (14-10), Casaro piega la resistenza dei padroni di casa (16-11), Aprea con grande visione di gioco piazza il colpo vincente di seconda ma l’attacco di un nulla fuori di Ferenciac dopo ben tre difese da urlo di Pontecorvo riporta Ottaviano a +6 (18-12). Set chiuso? Macchè. La ShedirPharma Folgore Massa getta il cuore oltre l’ostacolo, ed un palazzetto sempre più ostile dà ulteriore carica ai biancoverdi che rientrano prepotentemente in partita. Primo tempo siderale di Deserio, Cuccaro mette le mani in faccia ad E. Libraro, quindi chiude Casaro a coronare l’ottima difesa di Fantauzzo su Scialò (18-15). Ferenciac non perdona sull’appoggio in bagher di Aprea e poi si ripete su una palla dietro con il contagiri del capitano biancoverde, regale direttore d’orchestra (20-17). Sale l’intensità a muro e la Folgore pareggia i conti: prima Casaro e poi Fantauzzo rispediscono nel campo rivale gli attacchi di E. Libraro ed è parità assoluta sul 21-21. Guancia attacca lungolinea ma non trova il campo, rimediando ad una dubbia chiamata dell’arbitro su Aprea (22-22). Scialò si guadagna la prima palla set annullata da Ferenciac, ma sulla seconda A. Libraro sbarra la strada a Ferenciac e Ottaviano chiude 26-24.

SECONDO SET

La ShedirPharma Folgore Massa resetta tutto e parte fortissimo alla ricerca del riscatto. Fantauzzo strepitoso in pipe, poi due muri di fila (Casaro su Guancia e Fantauzzo su Scialò) scavano un piccolo solco a favore dei costieri (0-3). Bonina serve male (1-4), Casaro va prima a segno di potenza, poi beffa Ottaviano dai 9 metri con una traiettoria velenosa (3-6). Fantauzzo scarica sul pallone tutta la propria rabbia agonistica (4-7), Deserio sfonda in zona centrale (6-8), ma Ottaviano piazza un break importante mettendo per la prima volta il muso avanti sul 9-8. Ferenciac risponde a Bonina (10-10), ma Giacobelli si esalta sotto rete, ed il muro secco di Guancia su Casaro manda la capolista sul +4 (15-11). La Folgore prova a reagire: due punti consecutivi di Fantauzzo (saranno ben 7 nel parziale), poi dopo il regalo di Scialò dai nove metri, Ferenciac dice di no a Bonina con un muro maestoso (19-17). Bonina trova il servizio vincente (23-18), Giacobelli perde le misure del campo (23-20), Scialò si procura 4 set-point, Deserio annulla il primo con un ottimo attacco centrale ma E. Libraro è letale e manda Ottaviano sul doppio vantaggio.

FOLGORE MASSA A.S.D.

TERZO SET

Tanti errori nella fase iniziale: vesuviani subito avanti (3-2), ma Casaro non ci sta e prima raccoglie la palla con il contagiri di capitan Aprea e poi mette a terra l’ace del sorpasso con una traiettoria chirurgica che cade in 6 (3-4). Ferenciac in pipe risponde a Giacobelli (4-5), nuovo break della capolista (7-5), ma i biancoverdi non mollano e Cuccaro ristabilisce la parità con un tap-in potentissimo sulla maldestra ricezione su Deserio dai 9 metri (7-7). I tempi di gioco di Cuccaro mandano in crisi la capolista, poi il monster block di Fantauzzo su Scialò porta la ShedirPharma Folgore Massa sul +2 (11-13). Ottaviano chiama la sospensione, e cambia l’inerzia della gara nel segno di Scialò (16-13). Deserio e Ferenciac sono gli ultimi a gettare la spugna (17-16), ma il nuovo break vesuviano firmato Giacobelli taglia definitivamente le gambe al roster massese (20-16). Casaro non trova opposizione (22-18), Fantauzzo gioca con le mani del muro (24-20), ma un errore al servizio consegna il match alla capolista.

EMRAFOODS GIS OTTAVIANO – SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA 3-0 (26-24, 25-21, 25-21)

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA: Aprea 2, Casaro 9, Fantauzzo 15, Ferenciac 8, Cuccaro 8, Deserio 6, Pontecorvo (L). Cambi: L. Esposito, Miccio, Della Mura, Denza. N.e.: Savarese. All: N. Esposito.

Fonte folgoremassa.it

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

La Campania a New York con l’Italian export forum

Il 27 gennaio incontrerà il mercato americano grazie all’ Italian export forum (Ief) ideato da Lorenzo Zurino Il 27 gennaio, la…

26 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Lettera aperta dell'avv. Francesco Saverio Esposito sull'ultimo episodio di scempio…

Lettera aperta dell'avv. Francesco Saverio Esposito sull'ultimo episodio di scempio arboreo. Decisamente la penisola sorrentina non é un paese per…

26 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Vico Equense festeggia i Santi Ciro e Giovanni

Il 31 gennaio ricorre la festa patronale della cittadina costiera    Vico Equense - La festa patronale in onore dei Santi Ciro…

27 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Turismo: Capri protagonista con Federalberghi al Fitur di Madrid

Per la stagione 2020 si annunciano grandi eventi: il via con le sfilate Chanel. In crescita il settore wedding Capri ancora…

23 Gen 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri, positivo incontro per l’Area marina protetta

Primo passo per la sua istituzione La riunione per l’istituzione dell’Area marina protetta dell’Isola di Capri indetta dalla Direzione generale per…

21 Gen 2020 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Nicola Marra, la tragica ricostruzione del padre (Video)

Antonio Marra nella trasmissione “Vieni da me” ha raccontato quei tragici momenti, dalla partenza da Napoli al suo ritrovamento   Redazione –…

27 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ordigno bellico trovato nel porto di Salerno fatto brillare a…

La bomba di fabbricazione americana conteneva circa 30 chili di esplosivo   È stato fatto brillare stamani, nelle acque a largo di Capo…

26 Gen 2020 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook