Folgore Massa, new-entry: assistente allenatore Alfonso Manzi

Per offrire un prezioso supporto tecnico all’head coach Nicola Esposito e al suo vice Morgan Celentano

Si arricchisce lo staff tecnico della Folgore Massa, con una new-entry nel ruolo di assistente allenatore, per offrire un prezioso supporto tecnico all’head coach Nicola Esposito e al suo vice Morgan Celentano.

Reduce dall’esperienza ad Ottaviano, arriva in biancoverde Alfonso Manzi!

Dopo l’esperienza di Ottaviano, calcherai nuovamente i taraflex di Serie A coadiuvando i coach Esposito e Celentano alla Folgore Massa. Com’è nata l’opportunità di questa nuova esperienza?

“Tutto si è svolto a grande velocità nei primi giorni di giugno, ed è bastata una telefonata con il presidente ed il mister Esposito per scegliere la Folgore. Conoscevo già la serietà del club, e mi ha colpito l’importanza di un progetto in forte crescita che punta a rendere la Penisola Sorrentina un’oasi felice del volley. La Serie A è un vanto per la costiera, e la dirigenza merita di averla raggiunta dopo tanti campionati di vertice disputati in Serie B”.

La pallavolo ti scorre nelle vene. Quando è scoccata la scintilla con questo sport, e quali sono state le tue precedenti esperienze sia da giocatore che da allenatore?

“Gioco a pallavolo da quando avevo 6 anni, e nelle vesti di atleta sono arrivato fino alla Serie B. Poi a causa di alcuni infortuni, ho iniziato prestissimo ad affacciarmi verso la carriera di allenatore. Dopo le prime esperienze nel mio paese a Sant’Antonio Abate nel settore giovanile dell’Abatese Volley, ho lavorato per due stagioni in Serie C a Pompei nel ruolo di primo allenatore. I sacrifici pagano sempre, ed è poi giunta la chiamata di Ottaviano in Serie A come secondo del mister Mosca. Un anno formativo sotto molteplici aspetti, che mi ha aperto tante porte tra cui quella del Folgore Massa che non ho esitato ad accettare per continuare a crescere.”  

Come hai vissuto la tua prima stagione in Serie A e qual è stato il momento più bello?

“I momenti che ricordo con più gioia sono sostanzialmente due. In primis l’esordio: calcare per la prima volta un taraflex di Serie A, per chi vive la pallavolo a 360° come me, è un’emozione indescrivibile. Un punto di arrivo che sa tanto di punto di partenza, perché dopo aver assaporato la Serie A c’è tanta voglia di restarci con umiltà e dedizione. Subito dopo metto l’ultima partita della stagione, ovvero gara 3 dei play-out contro Galatina, che ci ha permesso di  conquistare la salvezza sul campo al termine di una stagione molto travagliata. Dal punto di vista professionale sono cresciuto molto, e colgo l’occasione per esprimere ancora tutta la mia gratitudine al coach Mosca”.

Si parte subito con un derby, e poi aumenta il livello di difficoltà con Palmi e Tuscania. Qual è la tua opinione sul calendario, e quanto è importante misurarsi subito con squadre top per testare il proprio livello?

“A differenza dell’anno scorso, in questa stagione il livello del campionato si è alzato sensibilmente. La prima partita ci vedrà affrontare la neo-promossa Napoli, ma si sa benissimo quanto i derby facciano storia a sé, per cui il quoziente di difficoltà sarà sicuramente altissimo. Subito dopo affronteremo due squadre attrezzate per disputare un campionato di alta classifica, ma sarà vietato fare calcoli perché non esistono squadre cuscinetto, ed ogni settimana ci attenderanno battaglie senza esclusione di colpi su ogni campo. Dovremo cercare di far valere il fattore campo, con la speranza di poter giocare le partite interne a Sorrento: la città merita di vivere la Serie A da protagonista”.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Festeggiamenti esterni San Michele Arcangelo, rimandati di una settimana

La decisione è stata presa a causa di un fronte perturbato che andrà ad interessare nei prossimi giorni la Campania…

28 Set 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, sindaco Tito: emanato ordinanza divieto di balneazione zona Purgatorio

Dopo che l’Arpac aveva effettuato i prelievi nella zona a confine con Piano di Sorrento e dai dati era risultata…

23 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Sul Monte Faito un “Percorso all’insegna dell’ecologia integrale”

L’ha organizzato l’Arcidiocesi di Sorrento – Castellammare di Stabia, in sinergia con la Fondazione O.I.E.R.Mo e il Progetto Policoro, in occasione del tempo…

28 Set 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Trasporta droga in treno arrestato all’uscita della stazione

Ciro Sirio, 54enne di Capri, ha destato sospetti ai carabinieri della stazione di Sorrento e lo hanno fermato trovandogli un…

21 Set 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Latte scaduto, bimba finisce in ospedale ma è stata dimessa

La mamma le aveva somministrato il latte acquistato in un market dell’isola di Capri e la piccola accusa dei forti…

21 Ago 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Vietri sul Mare al via Borgo diVino in Tour

Venerdì 2 settembre alle h19 nella Villa comunale di Vietri sul Mare inaugurazione della kermesse di tre giorni (apertura giornaliera dalle 18…

02 Set 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Brucia anche la Costiera Amalfitana: incendio a Tramonti

Nella mattina del 7 agosto hanno bruciando diversi ettari di bosco e sono entrati in azione due elicotteri ed un…

08 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano