Folgore Massa, c’è un solo capitano: Gianpio Aprea

Il nuovo ciclo targato Folgore Massa non può prescindere dalla sua leadership

C’è solo un Capitano! Il nuovo ciclo targato Folgore Massa non può prescindere dalla leadership di Gianpio Aprea. Ritmo e velocità. Tecnica e intelligenza tattica. Ancora una volta le chiavi del gioco biancoverde saranno affidate alle sapienti mani di capitan Aprea.

Il campionato scorso è stato vissuto dalla Folgore come una pagina importante di storia per il volley in Penisola Sorrentina. Cosa porti con te della prima avventura biancoverde in Serie A?

“Il nostro debutto in una categoria così prestigiosa, è stato qualcosa di indescrivibile. Come tutte le “prime volte” restano tante emozioni vissute, e contestualmente tutta l’esperienza maturata durante l’arco della stagione. Ne faremo tesoro, e sono certo che si rivelerà fondamentale per il giusto approccio al nuovo campionato”.

Come valuti la scorsa stagione nel suo complesso? Cosa invece ti aspetti ora che da scheggia impazzita, la Folgore non è più una matricola ma ha dimostrato di poter stabilizzarsi in A3?

“Il bilancio è assolutamente positivo. Al primo anno in serie A, abbiamo centrato la qualificazione agli ottavi di Coppa, e siamo stati artefici del nostro destino fino all’ultima giornata per un posto nei play-off. Peccato non aver messo la ciliegina sulla torta al termine di una stagione importante . La strada sarà sicuramente in salita, in quanto abbiamo un nuovo gruppo dall’età media più bassa, ed avremo bisogno di tempo per conoscerci e trovare i giusti meccanismi. Sono certo che con l’atmosfera giusta ed il duro lavoro in palestra, sapremo guadagnarci sul campo il rispetto degli avversari”.

Si chiude un ciclo importante, e se ne riapre un altro con tanti volti nuovi. Da capitano, quanto sarà importante fare da chioccia ai nuovi innesti ed ai più giovani?

“Inutile nascondere che resta sempre un po’ di tristezza quando si chiude un ciclo. Con i ragazzi abbiamo condiviso momenti importanti: gioie e vittorie, così come periodi meno felici in cui la sconfitta pesava molto.
Ogni cosa, però, ci è servita per maturare sia come atleti che come uomini.
Al contempo c’è forte entusiasmo quando si apre un nuovo ciclo, e tanta curiosità di conoscere i nuovi ragazzi e stare insieme in palestra.
Sono arrivato giovane scalando le gerarchie campionato dopo campionato, ed ora credo di essere il più “anziano” del gruppo. Sarà un piacere mettere la mia esperienza al servizio dei più giovani, sperando che possa essere utile alla crescita di tutti”

Il livello del campionato sarà anche quest’anno molto alto: dove si sistema l’asticella della Folgore?

“Ci sarà da battagliare su ogni campo, vedendo anche gli organici che stanno allestendo i nostri avversari.
L’asticella la posizioneremo in palestra allenamento dopo allenamento, e partita dopo partita. Cercando di crescere e fare sempre meglio”.

Dopo un anno di esilio forzato ad Agerola, quanto sarebbe importante tornare a Sorrento per condividere emozioni e vittorie con il tifo caldo del Palatigliana?

“Giocare di nuovo a Sorrento sarebbe indubbiamente un’arma in più, potendo contare sul calore del nostro pubblico, che nonostante la lontananza ci ha fatto sentire la propria presenza anche ad Agerola .
I nostri Crustiffs hanno contributo sugli spalti a rendere il palazzetto caldissimo: ci auguriamo di poterli avere presto dalla nostra parte in grande numero, e con l’ormai riconoscibile apporto in termini di suoni e colori.
Colgo l’occasione per ringraziare la città di Agerola e tutti coloro che ci sono stati vicino, facendoci sentire a casa anche a diversi kilometri di distanza. Abbiamo trovato un team affiatato che non ci ha fatto mai mancare nulla, lavorando incessantemente per permetterci di disputare le partite casalinghe. Per tutto questo, non posso esimermi dal porgere nuovamente i miei più sentiti ringraziamenti”.

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

VIA DEI PLATANI, STOP! QUELL'ALBERO NON S'HA DA ABBATTERE, PAROLA…

Quello in foto è uno stupendo esemplare di leccio che vegeta da 25 anni nel Parco dei Platani a Piano…

06 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Redazione

Meta

BUON FERRAGOSTO, SI FA PER DIRE

BUON FERRAGOSTO... TRA MARE E FANGHI TERMALI! ;) (in foto la spiaggia di Meta - lato Purgatorio - dove l'ARPAC ha…

15 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Meta Redazione

Vico Equense

Angela Celentano: l’age progression di come potrebbe essere oggi

La famiglia Celentano non ammaina mai la bandiera della speranza di rivederla tra le loro braccia Vico Equense – Ecco l’age…

11 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

L’esibizione di Jennifer Lopez ha mandato in estasi Capri (Video)

È stata ospite dell’evento benefico LuisaViaRoma for Unicef nel chiostro grande alla Certosa di San Giacomo, grazie al quale sono…

31 Lug 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Capri: ritrovato morto il turista scomparso

Non ha dato notizie di se per due giorni e poi il suo corpo è stato avvistato da un elicottero…

04 Lug 2022 Campania Capri Cronache d'Italia Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Brucia anche la Costiera Amalfitana: incendio a Tramonti

Nella mattina del 7 agosto hanno bruciando diversi ettari di bosco e sono entrati in azione due elicotteri ed un…

08 Ago 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Marina di Vietri sul Mare: talenti emergenti a "Vietri in…

Continuano gli appuntamenti con la musica pop. Una carrellata di talenti giovani che si esibiscono nell'ambito del vasto format "Vietri Cultura" Continuano…

30 Lug 2022 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano