Folgore Massa autoritaria, Cimitile k.o.

Massesi trascinati da un Ferenciac in versione extra-lusso, ottavo successo consecutivo

 

Foto tratta dal sito folgoremassa.it

Redazione – Sale sull’ottovolante la Folgore di coach Nicola Esposito, che espugna Saviano con autorità piazzando l’ottava vittoria di fila con l’invidiabile parziale di 24 set vinti e soltanto 5 concessi. Un 3-0 secco, ottenuto sciorinando un’ottima pallavolo, che diventa eccellente viatico in vista del big-match casalingo di sabato prossimo contro Taranto.

Gianpio Aprea e compagni sono devastanti al servizio, mettendo in costante difficoltà la ricezione di Cimitile che non riesce mai a prendere le contromisure adeguate. Tante variazioni sul tema: float o in salto non fa differenza in termini di efficacia e produttività. I numeri sono eloquenti, e la Folgore chiuderà infatti con 10 ace al proprio attivo, 7 del solo Ferenciac miglior realizzatore della squadra con 16 punti complessivi.
Nei primi due set i costieri scappano subito avanti, scavando un grosso solco amministrato poi con sagacia fino alla fine. Cimitile raccoglie le forze e dà il tutto per tutto nel terzo parziale: regna l’equilibrio fino al 14-14, poi un parziale di 1-7 con Casaro e Ferenciac sugli scudi, ed i troppi errori gratuiti dei vesuviani indirizzano definitivamente la gara a favore della Folgore.

Coach Nicola Esposito si affida a capitan Aprea in diagonale con Casaro, Fantauzzo e Ferenciac in banda, Cuccaro e Deserio centrali con il giovane Pontecorvo libero.

PRIMO SET

Fase iniziale di studio, poi la bordata al servizio di Casaro trova l’imprecisa ricezione vesuviana con Fantauzzo che chiude lo scambio con potenza inaudita (2-3). Fantauzzo non concede sconti (3-4), poi sale in cattedra Ferenciac: prima trova una traiettoria incrociata strettissima impensabile per i comuni mortali, e successivamente il mani out del muro. Il monster block di Cuccaro costringe subito il coach vesuviano a fermare tutto per opporsi all’uragano biancoverde (4-7). Palla deliziosa di Aprea per il primo tempo di Cuccaro (6-8), poi Ferenciac toglie le ragnatele dall’incrocio delle righe e subito dopo piazza un ace da urlo (7-10). Aprea con il terzo occhio regala a Casaro una traiettoria troppo ghiotta per non essere concretizzata (8-11). Cimitile va in confusione: aumentano i gratuiti, la Folgore ringrazia e vola sul 12-16.
Il roster massese sfonda in battuta con imbarazzante semplicità: due ace float griffati Deserio (12-18), poi Pontecorvo esalta i propri riflessi felini, bagher di Aprea per Cuccaro che non perdona (13-19). Servizio vincente anche per capitan Aprea (13-20), la Folgore alza ulteriormente i ritmi, Fantauzzo regala il primo set-point concretizzato dal solito, incontenibile Ferenciac che trova il secondo ace personale con una traiettoria beffarda e velenosa che sorprende i padroni di casa (15-25)

SECONDO SET

Casaro è subito caldo, mentre Ferenciac è devastante al servizio: ace, questa volta di potenza (0-3). Bomba di Casaro all’incrocio, poi Deserio mette a segno un calcio di rigore a seguito di una ricezione molto difettosa su Cuccaro (1-5). Primo tempo fotonico di Deserio (2-6), Cimitile prova ad accorciare, Casaro mitraglia da seconda linea e poi piega le mani del muro a premiare un salvataggio in tuffo di Cuccaro (7-10). È Paul Ferenciac show. Tre ace consecutivi, l’ultimo leggermente smorzato dal net, e break decisivo con la Folgore che vola 8-15. Cimitile scompare dallo specchietto retrovisore: tocco leggiadro di Fantauzzo, e padroni di casa fuori giri. Esposito trova spazio e tempo per un attacco lungolinea fastoso (15-22). Scompare il pallone sulla pipe mostruosa di Fantauzzo, che poi si ripete con un pregevole pallonetto (16-24). Al secondo set-point la Folgore chiude con un colpo di gran classe: capitan Aprea resta in sospensione ad un millimetro dalla rete, palla con il contagiri per Cuccaro che mette in cassaforte anche il secondo parziale (17-25).

TERZO SET

Equilibrio nelle fasi iniziali del terzo parziale, con Cimitile che si affida a De Palma per restare aggrappato alla partita. Ferenciac scardina il muro vesuviano, e poi scarica un tracciante che affonda in zona 6 (6-5). Padroni di casa al massimo vantaggio (8-6), subito ripresi dall’ennesimo ace di un Ferenciac inarrestabile (8-8). Casaro reattivo sotto rete piazza il tap-in decisivo, poi Deserio apre i tentacoli e piazza il muro del +2 (8-10). I vesuviani non mollano (10-10), Fantauzzo finta l’attacco di potenza e poi va a segno con un tocco dolcissimo, quindi Aprea alza la saracinesca e riporta la Folgore avanti (10-12). Ferenciac scatenato anche a muro (12-14), Cimitile opera l’ultimo aggancio (14-14), ma paga gli eccessivi sforzi fondendo il motore nel momento clou del set. Casaro non perdona da seconda linea, due attacchi consecutivi out dei vesuviani e costieri sul 14-17. Aprea va in bagher da Casaro, poi un’invasione seguita da doppia in palleggio porta al 15-20. Pontecorvo recupera tutto, Ferenciac piazza tre punti consecutivi ed in un attimo è 15-23. Monster block di Cuccaro ed un servizio out dei vesuviani regala il punto finale al roster biancoverde.

 

CIMITILE – SNAV FOLGORE MASSA 0-3 (15-25, 17-25, 16-25)

SNAV FOLGORE MASSA: Aprea 3, Casaro 11, Deserio 5, Cuccaro 5, Fantauzzo 7, Ferenciac 16, Pontecorvo (L). Cambi: Esposito 1. N.e: Della Mura, Cormio, Miccio. All: Esposito
Ace: 10 (7 Ferenciac). Errori: 7. Muri: 6 (2 Cuccaro).

 

Fonte folgoremassa.it

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Picchiate per anni, padre le deve risarcire

Questo ha stabilito il processo a carico del 75enne che per molti anni avrebbe malmenato sia la moglie che le…

19 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

Meta, tartaruga approda sulla spiaggia in cerca di un nido

Un evento insolito, più che raro META - Un evento insolito, più che raro. Ieri notte una tartaruga Carretta carretta è…

13 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Meta Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vico Equense

Vico Equense ricorda Pasquale Paola e Antonio Ammaturo

Il 15 luglio 1982 l’agente Paola fu trucidato assieme al vicequestore Ammaturo in un agguato in piazza Nicola Amore a…

15 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Abusivismo edilizio: maxi sequestro ad Anacapri

La Polizia denuncia un 62enne Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal…

14 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Trasporto pubblico nel caos a Capri: bus in panne. Il…

Passeggeri costretti a scendere in via Provinciale Anacapri                       Trasporto pubblico sempre più nel caos a Capri tra bus vecchi e continui…

11 Lug 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Positano: fumo dal bus interno, paura tra la gente [VIDEO]

Intorno a mezzogiorno dal vano motore del bus adibito al trasporto pubblico interno è fuoriuscita un'impressionante nuvola di fumo bianco…

18 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Ecco il ricco cartellone di "Vietri in Scena"

11 spettacoli gratuiti nella Villa comunale di Vietri sul Mare   Si è tenuta questa mattina, alle ore 10,45 nella Sala Giunta…

13 Lug 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook