FC Sorrento: sprecone ma vincente

Tiene aperta la gara fino al 40’ della ripresa e poi cala il tris

 

PEPPE FOTO GARA FC SORRENTO - CASTEL SAN GIORGIO 1

Foto Giuseppe Spasiano

 

Sorrento – Un incontro in cui c’è uno sprecone ma vincente FC Sorrento che tiene aperta la gara fino al 40’ della ripresa e poi chiude i conti in cinque primi.

Alla fine e dopo aver costruito ben quattro palle gol sventate dall’estremo sangiorgese, ben sei sprecate per troppa sicurezza ed una realizzata, chiude i conti con due reti quando mancano cinque primi alla fine di una gara in cui i rimaneggiati ospiti hanno spesso usato la positiva tattica del fuorigioco e manovrato molto ma concluso poco.

Questo il rammarico a fine gara non solo di chi ha assistito alla partita in una giornata fredda ma soprattutto di mister Ferraro che impreca sul calo delle occasioni mancate.

Goals – Come suol dirsi: “Tre è il numero perfetto”, e tanti sono state le reti, che potevano essere di più, rifilate ai rossoblù che per primi ci hanno provato a segnarla. Ma a sbloccare la partita cinicamente, anche se fino a quel momento non aveva costruito una ficcante e pericolosa palla, è stato il FC Sorrento che all’11’ apre le danze. Serrapica innesca sulla sinistra Scarpa, che dal fondo inventa un cross al bacio, sulla palla non ci arriva Del Sorbo ma non Vitale sul secondo palo che in scivolata, di prima intenzione e con un diagonale, fredda Cesarano.

Il raddoppio arriva nei minuti finale della ripresa, ed esattamente quando ne mancano cinque, Sozio con caparbietà ruba palla a De Luca e dal fondo crossa per l’occorrente Temponi che innesca un sinistro terrificante e vincente che s’infila all’incrocio.

Chiude con il terno di giornata al 45’ Scarpa che batte una punizione dalla tre quarti destra e scodella al centro per la testa ad incrociare di Scognamiglio che da due passi incorna in rete sul palo lungo di Cesarano.

La gara – Sono stati più o meno quasi novanta minuti a senso unico, con il FC Sorrento che con la sua serafica calma ma anche con la sua troppa sicurezza, cuce delle ficcanti e pericolose azioni che mettono molto in apprensione la retroguardia ospite che si salva in ben quattro occasioni con i miracoli dell’estremo Cesarano. Mentre gli uomini di mister Del Sorbo, che aveva fuori vari infortunati e due squalificati: Paragallo e Starita, hanno molto manovrato la sfera ma senza trovare il varco giusto. Eppure sono stati per primi a dire la loro al 4’ con una palla ravvicinata di testa di Squitieri che veniva respinta da Santaniello, dopo che al 1’ aveva tentato la sortita Scarpa ma il suo tiro era parato a terra da Cesarano. Dopo aver scardinato la porta ospite i costieri iniziano a battere cassa ed al 18’ un diagonale di Scarpa in area a fil di palo è respinto dall’estremo rossoblù con i pugni. Poi quando siamo al 21’ c’è un cross di Scarpa dal fondo ed il solitario Del Sorbo piazza di testa ma la sfera sfiora di un soffio il palo sinistro; e sempre il solito Scarpa dalla sinistra, al 28’, confeziona un cross per la testa di Vitale che incredibilmente non trova l’impatto col pallone.

Finalmente i sangiorgesi si vedono dalle parti di Santaniello al 31’ che vede passare in area un pericoloso cross sul quale non riesce ad intervenire da pochi passi il capitano Capuano. D’ora in poi e fino all’intervallo si parla solo rossonero: al 33’ Scarpa centra ed il campanile di testa di Del Sorbo termina di un soffio alto; al 44′ c’è un cross di Vitale dalla destra, Del Sorbo manca la conclusione ma non Scarpa che in tuffo trova un miracoloso Cesarano a sbarrargli la strada. Ed infine al 46′ Vitale innesca Del Sorbo che s’invola verso la porta ma perde tempo e si fa murare dall’uscita bassa di Cesarano.

Il tema della gara non cambia anche se i costieri in qualche fase non sono precisi sui rilanci, al 7’ c’è un’azione di Scarpa che dal fondo innesca un cross che impegnava l’estremo ospite da pochi passi in angolo. La partita non recita nulla di nuovo solo il gran manovrare la sfera ma poi al 21’ Temponi mette in moto Vitale che si presenta a tu per tu con Cesarano che gli respinge la sfera, sulla ribattuta c’è Del Sorbo che conclude addosso al compagno.

Passano solo due giri di lancette e c’è il solito cross di Scarpa, che agisce già dall’inizio gara sulla fascia sinistra, per Del Sorbo che tuffo di testa conclude alto sopra la trasversale. Un’altra palla non va a destinazione quando corre il 35’: caparbiamente Gargiulo ruba palla in area ma col piatto destro conclude di un soffio al lato del palo lungo.

E nei restanti minuti finali le altre due reti fissano la gara sul 3-0.

Novantunesimo – Anche se ci sono tre gol all’attivo, il rammarico per certi versi è forte per mister Ferraro perché poteva esserci qualche realizzazione in più: “La squadra ha giocato una bella gara ma l’abbiamo lasciata aperta fino al 85’ e non la si può mantenere così. Ci sono state troppe palle sprecate e non c’è stato un calo di intensità ma uno di occasioni”. Molto efficace da parte degli ospiti è stata la tattica del fuorigioco, che per qualche verso non è andata giù: “È meglio che si parte con un po’ di ritardo sulle palle in profondità”. Qualche parola su Del Sorbo che ha sprecato qualche palla: “È una punta che non giocava ed il cambio di categoria ha fatto la sua parte e forse gli mancano i minuti nelle gambe”. Pian piano le sue direttive che da negli allenamenti fanno capolino: “Dopo un mese vedo questa squadra un po’ mia e con una rosa così importante dobbiamo raggiungere l’obiettivo”.

Così come lo deve raggiungere il Castel San Giorgio che oggi “tra infortuni e squalificati eravamo contati e giocavamo con cinque under”. Così parla mister Del Sorbo che può dirsi soddisfatto della prestazione dei suoi perché “fino all’85’ ce la siamo giocati alla pari e loro le occasioni delle reti le hanno avute sulle defaillance dei singoli. Siamo stati abbastanza ordinati ma su queste sbavature queste tipi di squadre ti puniscono”. Di fronte aveva la capolista e pensa che “avendo giocato sia con essa che con il Città di Nocera, credo che il FC Sorrento ha una squadra più competitiva dei molossi e sia la candidata a vincere”. Poi per quel che riguarda l’obiettivo della sua squadra “dobbiamo fare la corsa su noi stessi e nella gara prossima contro il Massa Lubrense giocare il tutto per tutto per portare a casa il risultato”.

Ed intanto per la squadra di mister Ferraro nel prossimo weekend c’è la trasferta vicina a Sant’Antonio Abate.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA CAMPANIA 2014-15 – GIRONE B – 17^ GIORNATA – 2^RITORNO

 

FC SORRENTO – CASTEL SAN GIORGIO  3-0

Goals: 11’pt Vitale; st – 40’ Temponi, 45’ Scognamiglio.

 

FC SORRENTO (4-3-3): Santaniello sv; Vanin 6.5, Maury 6, Scognamiglio 6.5, De Gregorio 6; Esposito P 6 (34’st Sozio sv), Serrapica 6, Temponi 6 (43’st Maisto sv); Vitale 6 (22’st Gargiulo 6), Del Sorbo 5.5, Scarpa 6.5.

A disp: Zurino, Cappelluccio, Arpino, Mensah.   Allen: Giovanni Ferraro 6.

CASTEL SAN GIORGIO (4-3-3): Cesarano 6.5; Trotta 6, Ferrara 6.5, De  Luca 5.5, Piacente 6; Giordano 6, Starita 5.5, Squitieri 5.5; Capuano 6 (45’st Nocerino), Tortora 5 (45’st Esposito G sv), Desiderio 5.5 (29’st Fiumara 5.5).

A disp: Sellitto, Palumbo, Abbadessa, Palumbo.  Allen: Raffalele Del Sorbo 6.

Arbitro: Luca D’Urso di Salerno 6.

Assistenti: Arcangelo Mauro (Agropoli) – Giliberto Sasso (Sala Consilina).

Ammonti: 14’pt Desiderio (CSG); st – 25’ Temponi (FCS), 32’ Vanin (FCS).

Note: giornata variabile e fredda, 9°; erba artificiale buona; spettatori 250 circa.

Angoli: 5-3 ; Recupero:   1’pt e 4’st.

PEPPE FOTO GARA FC SORRENTO - CASTEL SAN GIORGIO 2 jpg

Foto di Giuseppe Spasiano

Gli autori delle reti (foto tratte dal sito del FC Sorrento)

Vitale Francesco  Francesco Vitale

Temponi Carlo  Carlo Temponi

Scognamiglio Giorgio  Giorgio Scognamiglio

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Piano di Sorrento

Piano, Ascom: montepremi "Gratta e Vinci" da 23mila euro

Street band e sbandieratori per il Natale 2019 della confcommercio Eventi domenica 15 e 22 dicembre 2019. Concorso "Gratta e Vinci"…

14 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Piano di Sorrento Uncategorized Giuseppe Spasiano

Meta

BICENTENARIO DI META: SABATO CONFERENZA E MOSTRA SULLA NASCITA DEL…

BICENTENARIO DI META: SABATO CONFERENZA E MOSTRA SULLA NASCITA DEL COMUNE "UN DESIDERIO DI AUTONOMIA ALIMENTATO DALLO SVILUPPO ECONOMICO" Sabato 14 dicembre…

13 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Meta Redazione

Vico Equense

Turismo 4.0. La Penisola Sorrentina eletta come meta da sogno…

I risultati dell’indagine di Tourist Satisfaction effettuata nell’ambito del Progetto “Big Data e Tecnologie 4.0”  Vico Equense - Lunedì 16 dicembre…

10 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Vico Equense Giuseppe Spasiano

Capri

Bufera di Santa Lucia a Capri: cade grosso albero

In via Marina Piccola, strada chiusa l maltempo non dà tregua a Capri in questo turbolento weekend di Santa Lucia. Notte…

14 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Anacapri, passeggiata a Cetrella per un incontro ideale tra Norman…

Domenica 15 dicembre, appuntamento alle 10.00 in piazza Vittoria   Domenica 15 dicembre, appuntamento alle 10.00 in piazza Vittoria ad Anacapri, “Sulle…

10 Dic 2019 Campania Capri Cronache d'Italia Europa Italia del Sud Uncategorized Giuseppe Spasiano

Positano

Trionfo Costa d’Amalfi

Nella semifinale di andata di coppa secco tris alla Polisportiva santa Maria Foto di Michele Abbagnara tratta…

12 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Sport Uncategorized Giuseppe Spasiano

Vietri sul Mare, presentazione libro "Negritudine della ceramica vietrese. Da…

Si terrà Presso il Centro Culturale C.a.T. mercoledì 4 dicembre alle ore 18,00 Presso il Centro Culturale C.a.T., in Via Ospizio 3 a…

04 Dic 2019 Campania Cronache d'Italia Italia del Sud Positano / Costiera Amalfitana Uncategorized Giuseppe Spasiano

Inline

Seguici su Facebook

Inline

Seguici su Facebook